1980/81: Tris di Paisley

1980/81: Tris di Paisley
1980/81: Tris di Paisley ©Getty Images

Liverpool FC - Real Madrid CF 1-0

La Coppa dei Campioni resta in Inghilterra per il quinto anno consecutivo anche nel 1980/81, trasferendosi unicamente dalla bacheca del Nottingham Forest FC a quella del Liverpool FC. I detentori del titolo escono al primo turno per mano dell’FC CSKA Sofia, lasciando la scena a quattro squadre che hanno già conquistato complessivamente il trofeo 13 volte: Real Madrid CF, Internazionale FC, FC Bayern München e Liverpool.

Kennedy decisivo
La partenza dei Reds è subito ottima. Dopo le 11 reti realizzate contro l’FC Oulu, gli inglesi superano in scioltezza l’Aberdeen FC di Alex Ferguson e il CSKA. Più difficile si preannuncia la semifinale contro il Bayern. Galvanizzati dal successo per 6-2 nei quarti di finale contro l’FC Baník Ostrava, Rummenigge e compagni sembrano i favoriti dopo lo 0-0 dell’andata ad Anfield. Tuttavia, due settimane più tardi, un gol di Ray Kennedy nell’1-1 finale apre al Liverpool le porte della finale grazie alla regola dei gol segnati in trasferta.

Tris di Paisley
Il nome dell’altra finalista esce da un’altra sfida tra titani. Dopo aver superato Limerick FC, Kispest Honvéd FC ed FC Spartak Moscka, il Real Madrid batte l’Inter 2-1 nel doppio confronto. Gli iberici non riescono però a completare l’opera, impresa che riesce invece agli uomini di Bob Paisley. Il terzino Alan Kennedy abbandona la sua posizione difensiva e sigla il gol decisivo all’81’, facendo di Paisley il primo tecnico vincitore di tre coppe con lo stesso club.