UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Il bronzo è della Spagna

Portogallo - Spagna 4-8
Dopo aver visto sfumare la possibilità di conquistare il quinto titolo consecutivo, i campioni in carica si consolano con il terzo posto.

Il bronzo è della Spagna
Il bronzo è della Spagna ©UEFA.com

La Spagna conquista il terzo posto a UEFA Futsal EURO 2014 battendo i vicini del Portogallo al termine di una sfida divertente che si conclude 8-4.

La sconfitta in semifinale contro la Russia aveva impedito alla nazionale iberica di continuare la caccia al quinto titolo continentale consecutivo. Ma la consolazione arriva al termine della finale per il terzo posto con più gol nella storia del torneo davanti a oltre 10.000 spettatori.

Il portiere portoghese João Benedito viene subito impegnato da Pola e Aicardo. La Spagna continua a dominare e segna tre gol nell’arco di 59 secondi. A sbloccare il risultato ci pensa Fernandão con un bel tiro, poi José Ruiz ruba palla e insacca sul passaggio di ritorno di Miguelín e infine lo stesso Miguelín serve a Sergio Lozano il pallone del 3-0. Ricardinho non ci sta e accorcia le distanza con un bel gol.

Presto arriva anche il gol del 3-2 con Pedro Cary che insacca al volo sul corner di Leitão. Joel Queirós viene fermato da Juanjo, ma la Spagna ristabilisce due reti di distanza con Miguelín che insacca dopo un bell’uno-due con Lozano. Ortiz – al rientro da squalifica – serve poi Rafa Usín che batte Benedito di potenza. Va a segno anche Raúl Campos con una splendida azione personale.

Cristiano entra tra i pali della porta portoghese e dopo aver fermato con la faccia un tiro di Campos  mette in difficoltà Juanjo con un lungo rilancio. Pedro Costa ne approfitta e accorcia le distanze.

Il Portogallo ci prova con Gonçalo portiere di movimento e arriva il 106esimo gol di Joel con il Portogallo, uno in meno del record di André Lima. La Spagna dilaga però con le reti di Fernandão e Pola chiudendo i conti e assicurandosi il terzo posto.