UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Torras stende la Romania

Romania - Spagna 3-8
La Spagna dilaga nel finale e si qualifica ancora una volta per le semifinali: decisiva la tripletta del campione del Barcellona.

Torras stende la Romania
Torras stende la Romania ©Action Images

La Spagna impiega quasi 30 minuti per piegare le resistenze della Romania, ma dilaga nel finale e si qualifica alle semifinali del Campionato Europeo UEFA di Futsal: alla Zagreb Arena finisce 8-3 per i campioni d’Europa. 

Le Furie Rosse, in vantaggio due volte, vengono riprese dalla squadra guidata dallo spagnolo Sito Rivera, ma quando Torras completa la sua tripletta e firma il 6-3 la Romania si arrende. Sempre qualificata alle semifinali nelle sue partecipazioni all’Europeo, la Spagna se la vedrà ora con una delle due squadre battute nelle ultime finali, Italia o Portogallo, giovedì a Zagabria.

La Spagna sblocca il risultato dopo quattro minuti, quando il tacco di Kike serve sullo slancio Alemao che pesca smarcato Torras, che fa centro di sinistro. Miguelín subito dopo ha due buone occasioni ma è contrastato da un difensore, poi un’altra sua conclusione è intercettata da un difensore.

Florin Matei costringe Luis Amado a un non semplice intervento, ma il pareggio si materializza quando Cosmin Gherman approfitta di un errore di Ortiz sul rilancio di Vlad Iancu e con una gran girata di sinistro supera il numero 1 spagnolo. Rivera inserisce Robert Lupu come portiere di movimento: per un po’ il possesso della Romania si fa minaccioso, ma le Furie rosse tornano Avanti con Aicardo, che dalla distanza sorprende Iancu nel frattempo tornato tra i pali.

A sorpresa, però, è ancora la formazione di Rivera a segnare, e ancora con Gherman, che sorprende Amado con una bordata di sinistro da posizione defilata. Il pareggio non tiene però a lungo, perchè Alemao smarca di testa Rafael Usín che insacca con freddezza, mentre Amado si salva su Dumitru Stoica. Un salvataggio che si rivelerà prezioso, perchè poco prima dell’intervallo Torras mette a segno il suo quarto gol nel torneo. 

A inizio ripresa Stoica testa ancora i riflessi di Amado, ma il numero 1 dei campioni d’Europa deve inchinarsi a Florin Matei, servito alla grande da Gherman. Ma le Furie Rosse ancora una volta reagiscono, questa volta con Aicardo che va a segno su uno schema sul corner di Ortiz.

Torras festeggia poi la sua tripletta, segnando a porta sguarnita, come del resto Ortiz: in mezzo c’è il gol-capolavoro di Lin, che infila un perfetto diagonale dopo una travolgente azione personale.