Il sito ufficiale del calcio europeo

Sporting ko, la Lazio va avanti

Pubblicato: Mercoledì, 14 dicembre 2011, 19.38CET
S.S. Lazio - Sporting Clube de Portugal 2-0
Con Kozák e Sculli, i Biancocelesti battono i lusitani e centrano la qualificazione anche grazie alla sconfitta del Vaslui.
di Francesco Corda
da Stadio Olimpico
Sporting ko, la Lazio va avanti
Luis Cavanda (S.S. Lazio) & Evaldo (Sporting Clube de Portugal) ©Getty Images

Statistiche partite

LazioSporting CP

Gol segnati2
 
0
Tiri totali9
 
7
in porta5
 
4
fuori3
 
3
Bloccati1
 
0
sui legni0
 
0
Calci d'angolo7
 
3
Fuorigioco4
 
1
Cartellini gialli2
 
0
Cartellini rossi0
 
0
Falli commessi10
 
11
Falli subiti11
 
9

Classifiche

Gruppo D

GP.ti
1Sporting Clube de Portugal Sporting612
2S.S. Lazio Lazio69
3FC Vaslui Vaslui66
4FC Zürich Zürich65
Ultimo aggiornamento: 17/05/2012 12:20 CET

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Pubblicato: Mercoledì, 14 dicembre 2011, 19.38CET

Sporting ko, la Lazio va avanti

S.S. Lazio - Sporting Clube de Portugal 2-0
Con Kozák e Sculli, i Biancocelesti battono i lusitani e centrano la qualificazione anche grazie alla sconfitta del Vaslui.

La S.S. Lazio supera d’autorità lo Sporting Clube de Portugal e conquista la qualificazione ai sedicesimi di finale di UEFA Europa League, grazie anche al contemporaneo ko del FC Vaslui sul campo del FC Zürich. Allo Stadio Olimpico i Biancocelesti si impongono 2-0 con i gol – uno per tempo – di Libor Kozák e Giuseppe Sculli.

Nella giornata conclusiva del Gruppo D non bastavano i tre punti alla squadra di Edoardo Reja, che per superare il girone doveva sperare che il già eliminato Zurigo fermasse il Vaslui. Entrambe le condizioni si sono verificate: la Lazio ha conquistato il secondo posto nel girone e confermato così anche in Europa gli ottimi risultati ottenuti in campionato. 

Orfano del portiere titolare Federico Marchetti, infortunato, Reja presenta sei novità rispetto alla formazione reduce dal successo 3-2 sul campo dell’US Lecce. Tra i pali c’è l’argentino Albano Bizzarri, in attacco Djibril Cissé e Kozák prendono il posto di Tommaso Rocchi e Miroslav Klose; Luis Cavanda, Lorik Cana e Sculli rilevano Marius Stankevičius, l’infortunato Ștefan Radu e Álvaro González.

Lo Sporting Lisbona, da tempo sicuro della qualificazione e del primo posto nel girone, lascia tre “pezzi da novanta” come il capitano Ânderson Polga, il bomber olandese Ricky van Wolfswinkel e lo spagnolo Diego Capel; davanti il tecnico Domingos Paciência propone un tandem formato da Valeri Bozhinov – ex US Lecce, ACF Fiorentina, Juventus e Parma FC – e Diego Rubio.

La Lazio si fa notare dopo quattro minuti con Kozák, che svetta bene sulla punizione di Cristian Ledesma ma manda alto. L’attaccante ceco è molto attivo, ma cade spesso nella trappola dell’offside; sull’out destro i Biancazzurri sono molto attivi, ma i cross di Cissé – schierato largo a destra – non trovano nessuno pronto alla correzione vincente.

Al 15’ sale in cattedra Hernanes con una bella transizione, ma Oguchi Onyewu, difensore statunitense ex AC Milan, salva tutto in scivolata. Otto minuti dopo lo Sporting prova una proiezione offensiva. Bruno Pereirinha serve bene Diego Rubio che va al tiro, ma il suo destro non inquadra lo specchio della porta.

Con il passare del tempo gli attacchi della Lazio si fanno più insistenti. Sculli, una spina nel fianco sulla sinistra, semina il panico in area e scarica all’indietro per l’accorrente Hernanes: il brasiliano Marcelo para in due tempi il tiro del connazionale. Subito dopo l’ex folletto del Genoa CFC aggira anche il numero 12 avversaria e tocca per Kozák, che però calcia male anche perché disturbato da Onyewu.

Prima dell’intervallo i padroni di casa sbloccano il risultato. Sul morbidissimo cross di Senad Lulić, Kozák svetta di testa indisturbato e di testa mette alle spalle dell’incolpevole Marcelo. Per l’attaccante ceco classe 1989 è il primo gol della stagione. Nella ripresa Bizzarri si oppone con bravura a Bozhinov, poi – dopo l’ingresso in campo di González al posto di Cana – arriva il raddoppio.

Dopo una travolgente percussione Modibo Diakité – esemplare anche questa sera la sua prestazione – pesca a centro Sculli smarcato, il numero 7 Biancazzurro batte con freddezza il portiere avversario e festeggia sotto la Curva Nord il gol numero 3 in UEFA Europa League. Sculli tenta la doppietta ma trova sulla sua strada Marcelo, lo Sporting invece inserisce l’argentino Emiliano Insúa per Rubio.

La Lazio gioca in scioltezza, tutte le attenzioni si spostano sullo stadio Letzigrund: i due gol dello Zurigo scatenano la festa del pubblico... C’è tempo per l’esordio assoluto del giovane Enrico Zampa e dell’ingresso in campo di Klose, oltre che per la grande parata di Bizzarri sulla punizione di Bozhinov. La squadra di Reja, oltre che in campionato, può sognare anche in Europa.

Ultimo aggiornamento: 25/09/14 6.37CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
  • SSI Err
  • SSI Err
Profili squadre
  • SSI Err
  • SSI Err
Partita collegata
  • SSI Err

http://it.uefa.com/uefaeuropaleague/season=2012/matches/round=2000272/match=2007415/postmatch/report/index.html#sporting+lazio+avanti

Formazioni

lazio

Lazio

sporting cp

Sporting CP

1
BizzarriAlbano Bizzarri (PO)
12
MarceloMarcelo (PO)
7
SculliGiuseppe Sculli
Goal55
5
OnyewuOguchi Onyewu
Substitution75
8
HernanesHernanes
Substitution72
6
EvaldoEvaldo
18
KozákLibor Kozák
Goal42
Substitution84
7
BozhinovValeri Bozhinov
19
LulićSenad Lulić
Yellow Card35
8
SchaarsStijn Schaars
Substitution69
20
BiavaGiuseppe Biava
18
CarrilloAndré Carrillo
21
DiakitèModibo Diakitè
25
PereirinhaBruno Pereirinha
24
LedesmaCristian Ledesma (C)
26
André SantosAndré Santos (C)
27
CanaLorik Cana
Substitution53
28
André MartinsAndré Martins
39
Cavanda Luis Cavanda
Yellow Card20
33
Diego RubioDiego Rubio
Substitution65
99
CisséDjibril Cissé
34
Tiago IloriTiago Ilori

sostituti

84
CarrizoJuan Pablo Carrizo (PO)
16
TiagoTiago (PO)
3
André DiasAndré Dias
3
Daniel CarriçoDaniel Carriço
Substitution69
9
RocchiTommaso Rocchi
40
BetinhoBetinho
15
GonzálezÁlvaro González
Substitution53
46
João CarlosJoão Carlos
25
KloseMiroslav Klose
Substitution84
48
InsuaEmiliano Insua
Substitution65
40
CrescenziLuca Crescenzi
53
Ricardo EsgaioRicardo Esgaio
41
Zampa Enrico Zampa
Substitution72
54
João MárioJoão Mário
Substitution75

Allenatore

Edoardo Reja (ITA) Domingos Paciência (POR)

Arbitro

Mike Dean (ENG)

Assistenti

Stuart Burt (ENG), Adam Watts (ENG)

Quarto arbitro

Lee Probert (ENG)

Assistenti arbitrali aggiunti

Michael Oliver (ENG), Lee Mason (ENG)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione