Il sito ufficiale del calcio europeo

L'Italia parte forte contro il Belgio

Pubblicato: Lunedì, 13 giugno 2016, 22.45CET
Belgio - Italia 0-2
I gol di Emanuele Giaccherini e Graziano Pellè regalano all'Italia una partenza da urlo nella gara di esordio di UEFA EURO 2016 a Lione contro il Belgio.
di Paolo Menicucci da Lione

rate galleryrate photo
1/0
counter
  • loading...

Statistiche partite

BelgioItalia

Gol segnati0
2
Possesso (%)56
 
44
Tiri totali18
 
11
in porta2
 
5
fuori7
 
3
Bloccati9
 
3
sui legni0
 
0
Calci d'angolo8
 
6
Fuorigioco1
 
0
Cartellini gialli1
 
4
Cartellini rossi0
 
0
Falli commessi10
 
12
Falli subiti12
 
10

Classifiche

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
Ultimo aggiornamento: 17/11/2017 10:11 CET
SSI Err
Pubblicato: Lunedì, 13 giugno 2016, 22.45CET

L'Italia parte forte contro il Belgio

Belgio - Italia 0-2
I gol di Emanuele Giaccherini e Graziano Pellè regalano all'Italia una partenza da urlo nella gara di esordio di UEFA EURO 2016 a Lione contro il Belgio.

  • L'Italia conquista i suoi primi tre punti nel Gruppo E superando il Belgio
  • Emanuele Giaccherini porta in vantaggio gli Azzurri capitalizzando al meglio uno splendido lancio dalle retrovie di Leonardo Bonucci
  • Graziano Pellè firma il raddoppio nei minuti di recupero con una potente conclusione al volo
  • Prossime gare nel Gruppo E, 17 giugno: Italia - Svezia, Belgio - Irlanda
  • L'avvicinamento alla partita e la cronaca su UEFA.com

L'Italia inizia nel migliore dei modi la sua avventura a UEFA EURO 2016: a Lione sono il pregevole gol di Emanuele Giaccherini e il tiro al volo di Graziano Pellè a regalare agli Azzurri i primi tre punti nel Gruppo E contro il Belgio.

Antonio Conte sceglie Eder e Graziano Pellè come coppia d’attacco, mentre a sinistra nel 3-5-2 gioca Matteo Darmian. Scelta più prudente rispetto all’opzione Stephan El Shaarawy. Linea adottata anche da Marc Wilmots che preferisce i muscoli e i centimetri di Marouane Fellaini ai guizzi di Dries Mertens

L’Italia parte bene cercando soprattutto i cambi di gioco per innescare gli esterni e mettere in difficoltà la difesa belga. Il primo dei portieri impegnati è però Gianluigi Buffon che deve distendersi in tuffo per deviare una sassata da fuori di Radja Nainggolan.

Il centrocampista della Roma ci prova ancora da fuori, sempre su sponda di Fellaini, ma questa volta la mira è imprecisa. L’Italia risponde con Pellè, ma neanche lui trova la porta con il suo destro a giro dal limite.

Leonardo Bonucci chiude ogni buco dietro, ma non solo. Dai sui piedi parte uno splendido lancio che pesca Giaccherini alle spalle della difesa belga. Controllo perfetto del centrocampista romagnolo e diagonale di interno che fredda Thibaut Courtois in uscita. 

L’Italia è in vantaggio e sfiora subito il raddoppio: Marco Parolo va a saltare su un pallone che sembrava perso riuscendo ad indirizzare la sfera sulla testa di Pellè. Il colpo di testa è la specialità della casa ma il centravanti non riesce a centrare la porta da posizione favorevole.

L’inizio ripresa è tutto un ribaltamento di fronte. Lukaku grazia una disattenzione della difesa calciando alto sull’uscita di Gianluigi Buffon dopo essere stato imbeccato alla perfezione in contropiede da De Bruyne.  Dall’altra parte Courtois nega il gol a Pellè - imperioso lo stacco di testa - con un intervento prodigioso.

Conte cambia Darmian con Mattia De Sciglio, Wilmorts inserisce Mertens al posto di Nainggolan. Il Belgio cerca di pressare con maggiore intensità costringendo gli Azzurri ad abbassarsi. Intanto Divock Origi prende il posto di Lukaku in attacco. Conte risponde con Ciro Immobile per Eder e Thiago Motta per Daniele De Rossi.

Il Belgio preme e si rende molto pericoloso: ci prova Origi da posizione ravvicinata, ma il suo colpo di testa termina di un soffio alto. La risposta dell'Italia è immediata: il potente tiro di Immobile all'83' viene deviato in angolo da Courtois.

Il finale è scoppiettante. Ma sono i ragazzi di Conte, nel recupero, a centrare nuovamente il bersaglio con Graziano Pellè, che colpisce al volo sulla perfetta palla di Antonio Candreva e chiude definitivamente il match.

Man of the Match: Emanuele Giaccherini

Ultimo aggiornamento: 14/07/16 20.14CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/season=2016/matches/round=2000448/match=2017953/postmatch/report/index.html#prima+gioia+azzurra