Il sito ufficiale del calcio europeo

Spagna e Italia alla sfida finale

Pubblicato: Venerdì, 29 giugno 2012, 16.32CET
Esattamente tre settimane dopo aver iniziato la loro avventura in Polonia e Ucraina con un pareggio 1-1 a Danzica, Spagna e Italia si ritrovano a Kiev con in palio il trono europeo.
Spagna e Italia alla sfida finale
Andrea Pirlo (Italy) ©AFP/Getty Images

Statistiche del torneo

SpagnaItalia

Gol segnati12
 
6
Tiri totali92
 
109
Tiri nello specchio58
 
61
Tiri fuori34
 
48
Tiri respinti18
 
27
Tiri contro il palo0
2
Calci d'angolo43
 
30
Fuorigioco21
 
16
Cartellini gialli11
 
16
Cartellini rossi0
 
0
Falli commessi81
 
89
Falli subiti102
 
97
 
Pubblicato: Venerdì, 29 giugno 2012, 16.32CET

Spagna e Italia alla sfida finale

Esattamente tre settimane dopo aver iniziato la loro avventura in Polonia e Ucraina con un pareggio 1-1 a Danzica, Spagna e Italia si ritrovano a Kiev con in palio il trono europeo.

Esattamente tre settimane dopo aver iniziato la loro avventura a UEFA EURO 2012 con un pareggio 1-1 a Danzica, Spagna e Italia si ritrovano a Kiev con in palio il trono europeo.

• Il pari della Giornata 1 conferma la statistica che non vede la Spagna battere l’Italia in partite non amichevoli dal loro primo incontro – anche se nei quarti di quattro anni fa il successo ai rigori nei quarti contro gli Azzurri ha portato al trionfo finale delle Furie Rosse  – ma la squadra di Vicente Del Bosque potrebbe diventare la prima a difendere con successo il titolo europeo. L’Italia torna in finale dopo 12 anni e cerca il primo successo nella competizione a 44 dall’unico finora ottenuto.

Scontri diretti

• Il ruolino della Spagna in 30 incontri contro l'Italia è di otto vittorie, 12 pareggi e dieci sconfitte, ma sette delle otto vittorie iberiche sono arrivate in amichevole.

• Nelle undici sfide non amichevoli, la Spagna ha ottenuto una vittoria, cinque pareggi e cinque sconfitte, anche se la statistica ricorda come un pareggio il successo degli iberici ai rigori nei quarti di finale di UEFA EURO 2008 dopo lo 0-0 dei 120 minuti. L'unica vittoria spagnola, 2-0, risale alle Olimpiadi del 1920.

• Nelle fasi finali della Coppa del Mondo FIFA e dei Campionati Europei UEFA la Spagna ha ottenuto quattro pareggi e tre sconfitte contro l'Italia, tre pareggi e una sconfitta nella competizione continentale.

• L'Italia ha inflitto alla Spagna la sua sconfitta più pesante (a pari merito) battendola 7-1 alle Olimpiadi del 1928 ad Amsterdam nella ripetizione dei quarti dopo un primo 1-1. La Spagna ha perso 7-1 anche in amichevole contro l'Inghilterra il 9 dicembre del 1931.

• Le due squadre si sono sfidate ai Campionati Europei UEFA per la prima volta nel 1980 e la partita è terminata 0-0. L'attuale Ct della Roja, Vicente del Bosque, 18 presenze in nazionale, ha chiuso la carriera in nazionale in quel torneo, ma non ha giocato contro l'Italia.

• Nella fase finale del 1988 l'Italia ha battuto 1-0 la Spagna nella seconda gara della fase a gironi a Francoforte grazie al gol di Gianluca Vialli al 73'.

• La vittoria azzurra più recente in gare non amichevoli contro la Spagna risale ai quarti di finale dei Mondiali del 1994 a Boston, Roberto Baggio decisivo all’88’ per il 2-1 finale.

Precedenti selezionati
10 giugno 2012: Spagna – Italia 1-1 (Fàbregas 64’; Di Natale 61’) – Arena Gdansk, Danzica, UEFA EURO 2012, fase a gironi
Spagna: Casillas, Arbeloa, Piqué, Ramos, Alba, Alonso, Busquets, Xavi, Silva (Navas 64’), Fàbregas (Torres 74’), Iniesta.
Italia: Buffon, Chiellini, Bonucci, De Rossi, Maggio, Marchisio, Pirlo, Motta (Nocerino 90’), Giaccherini, Balotelli (Di Natale 56’), Cassano (Giovinco 65’).

• Fàbregas regala il pareggio alla Spagna dopo che Antonio Di Natale aveva realizzato il suo primo gol in nazionale dal giugno del 2010.

10 agosto 2011: Italia - Spagna 2-1 (Montolivo 11', Aquilani 84'; Alonso 37' rig.) – Stadio San Nicola, Bari, amichevole
Italia: Buffon, Chiellini, Criscito, Maggio, Ranocchia (Bonucci 77'), De Rossi (Aquilani 65)', Motta (Marchiso 46'), Montolivo (Nocerino 74'), Pirlo, Cassano (Balotelli 59'), Rossi (Pazzini 59').
Spagna: Casillas (Valdés 46'), Arbeloa, Albiol, Piqué (Busquets 45'), Iraola (Villa 46'), Cazorla (Mata 80'), Javi Martínez, Alonso, Iniesta (Thiago 46'), Silva, Torres (Llorente 15').

• Nella 19esima e più recente amichevole tra le due squadre, Riccardo Montolivo segna la sua unica rete in 36 partite con la nazionale. Il centrocampista aveva segnato tre reti con l'Under 21, tra cui una a Palencia il 10 ottobre del 2006 in un successo agli spareggi contro una Spagna che aveva in squadra Raúl Albiol e David Silva. Quel successo portò gli Azzurrini alla fase finale.

22 giugno 2008: Spagna - Italia 0-0 (4-2 dcr) – Ernst-Happel-Stadion, Vienna, quarti di finale UEFA EURO 2008
Spagna: Casillas, Ramos, Puyol, Marchena, Capdevila, Iniesta (Cazorla 59'), Senna, Xavi (Fàbregas 60'), Silva, Torres (Guïza 85'), Villa.
Italia: Buffon, Zambrotta, Panucci, Chiellini, Grosso, Aquilani (Del Piero 108'), De Rossi, Ambrosini, Cassano (Di Natale 75'), Perrotta (Camoranesi 58'), Toni.

• L'Italia di Roberto Donadoni è l'unica squadra a non perdere contro quella di Luis Aragonés a UEFA EURO 2008, ma gli iberici passano il turno ai rigori. Iker Casillas para i tiri di Daniele De Rossi e Di Natale, mentre Buffon quello di Daniel Guïza. Fàbregas trasforma poi il tiro decisivo che regala alla Spagna le semifinali.

Forma
• L’1-1 di Danzica ha messo fine alla striscia della Spagna di 14 gare non amichevoli vinte consecutivamente dopo aver sorprendentemente perso la gara di apertura alla Coppa del Mondo FIFA del 2010 per 1-0 contro la Svizzera. La striscia di imbattibilità dura invece da 19 gare non amichevoli.

• La Spagna veniva da dieci vittorie consecutive ai Campionati Europei UEFA dopo il già menzionato pareggio 0-0 nei quarti di UEFA EURO 2008 contro l'Italia. Le Furie Rosse non perdono da 28 partite in questa competizione, dal 2-0 contro la Svezia nelle qualificazioni a UEFA EURO 2008 il 7 ottobre 2006.

• L'ultima sconfitta spagnola a EURO è l'1-0 contro il Portogallo padrone di casa nei quarti del 2004, che ha posto fine all'avventura delle Furie Rosse nel torneo.

• L'Italia ha subito l'ultima sconfitta in gare non amichevoli è il 3-2 contro la Slovacchia alla Coppa del Mondo del 2010 – da allora sono arrivate dieci vittorie e cinque pareggi. Gli Azzurri non perdono al 90’ da 18 partite ai Campionati Europei UEFA, dal 3-0 contro l'Olanda nella gara di apertura di UEFA EURO 2008.

• E’ la quarta volta che due squadre si ritrovano in finale dopo essersi già affrontate nel torneo. Nel 1988 l’Olanda aveva perso 1-0 la gara di apertura contro l'Unione Sovietica per poi batterla in finale 2-0; otto anni dopo la Germania ha battuto la Repubblica ceca 2-0 nella fase a gironi e 2-1 in finale; nel 2004 la Grecia ha battuto i padroni di casa del Portogallo 2-1 nella gara di apertura e 1-0 in finale.

•  Le sfide della Spagna ai rigori ai Campionati Europei UEFA e siMondiali:
5-4 - Danimarca, semifinale Europei UEFA 1984
4-5 - Belgio, quarti di finale Mondiali FIFA 1986
2-4 - Inghilterra, quarti di finale EURO '96
3-2 - Irlanda, ottavi Mondiali FIFA 2006
3-5 - Corea del sud, quarti Mondiali FIFA 2006
4-2 - Italia, quarti UEFA EURO 2008
4-2 - Portogallo, semifinale UEFA EURO 2012

•  Quelle dell’Italia:
3-4 - Argentina, semifinale Mondiali FIFA 1990
2-3 - Brasile, finale Mondiali FIFA 1994
3-4 - Francia, quarti Mondiali FIFA1998
3-1 - Olanda, semifinale UEFA EURO 2000
5-3 - Francia, finale Mondiali FIFA 2006
2-4 - Spagna, quarti UEFA EURO 2008
4-2 - Inghilterra, quarti UEFA EURO 2012

Le finali
• La Spagna è alla quarta finale ai Campionati Europei UEFA:
1964: Spagna – Unione Sovietica 2-1 (Pereda 6’, Marcelino 84’; Khusainov 8’) – Madrid
1984: Francia – Spagna 2-0 (Platini 57’, Bellone 90’) – Parigi
2008: Germania – Spagna 0-1 (Torres 33’) – Vienna

• L’Italia è alla terza finale:
1968: Italia – Jugoslavia 1-1, dts (Domenghini 80’; Džajić 39’) – Roma
Ripetizione: Italia – Jugoslavia 2-0 (Riva 12’, Anastasi 31’) – Roma
2000: Francia – Italia 2-1, dts - golden goal (Wiltord 90’, Trezeguet 103’; Delvecchio 55’) – Rotterdam

• La Spagna ha vinto anche la finale dei Mondiali del 2010 alla sua prima apparizione in finale; l’Italia ha invece vinto i Mondiali nel 1934, 1938, 1982 e 2006 perdendo in finale nel 1970 e 1994.

• Casillas, Sergio Ramos, Andrés Iniesta, Xavi Hernández, Fàbregas, David Silva e Fernando Torres hanno tutti giocato nel trionfo spagnolo del 2008, Xabi Alonso e Santi Cazorla sono entrati dalla panchina. Nessun giocatore è sceso in campo in due finali vinte degli Europei.

• Gianluigi Buffon, Andrea Pirlo e De Rossi (entrato dalla panchina) hanno giocato la finale dei Mondiali del 2006. Solo 27 giocatori – tra cui Casillas, Ramos, Carles Puyol, Joan Capdevila, Iniesta, Xavi, Fàbregas, Alonso e Torres – hanno giocato in finali vinte di Mondiali ed Europei. Gerard Piqué, Sergio Busquets, Pedro Rodríguez e Jesús Navas potrebbero unirsi avendo disputato quella dei Mondiali del 2010.

• Del Bosque potrebbe diventare il secondo tecnico a vincere Mondiali ed Europei dopo Helmut Schön (Germania Ovest) nel 1972 e 1974.

• Torres e Juan Mata del Chelsea FC potrebbero vincere Coppa dei Campioni e Europei nella stessa stagione come in passato è successo a Luis Suárez (1964, FC Internazionale Milano e Spagna) e Hans van Breukeelen, Ronald Koeman, Barry van Aerle e Gerald Vanenburg (1988, PSV Eindhoven e Olanda).

Incroci
• Silva e Mario Balotelli giocano insieme al Manchester City FC.

• Antonio Cassano ha giocato con il Real Madrid CF dal gennaio 2006 all'estate del 2007, tra i suoi compagni c’erano Casillas e Ramos.

• Alonso ha segnato il gol del pareggio per il Liverpool FC (sulla respinta dopo che Dida aveva sventato il suo rigore) nella finale di UEFA Champions League del 2005 finita 3-3 contro l'AC Milan, partita poi vinta dalla squadra inglese ai rigori. Pirlo giocava con i rossoneri a Istanbul.

• Pirlo e Alonso si sono ritrovati nella finale di due anni dopo quando il Milan ha vinto 2-1 ad Atene. Pepe Reina era tra i pali del Liverpool mentre Álvaro Arbeloa è entrato dalla panchina.

• Anche se ha segnato nella gara di ritorno dei quarti della UEFA Champions League 2002/03 con l'FC Barcelona contro la Juventus di Buffon, Xavi non è riuscito ad evitare l'eliminazione della sua squadra con un 3-2 complessivo.

• Xavi ha segnato contro una squadra italiana anche nell'ultima edizione della UEFA Champions League, nel 3-2 contro il Milan a San Siro.

• Iniesta e Antonio Nocerino sono andati a segno quando il Barcellona ha poi battuto 3-2 il Milan nel ritorno dei quarti di finale di UEFA Champions League 2011/12 dopo lo 0-0 dell'andata a San Siro. Anche Ignazio Abate era in campo per il Milan.

• Fabio Borini e Torres hanno giocato insieme al Chelsea FC dal gennaio al marzo del 2011.

• Piqué ha segnato solo due gol in competizioni ufficiali quando ha giocato con il Manchester United FC tra il 2004 e il 2008, il secondo in un 1-1 nella fase a gironi di 1-1 UEFA Champions League contro l'AS Roma il 12 dicembre 2007. De Rossi è entrato dalla panchina per i Giallorossi nell’occasione.

• De Rossi e Cassano hanno entrambi battuto Casillas tra i pali del Real Madrid il 28 settembre 2004 anche se la Roma ha poi perso 4-2 al Santiago Bernabéu.

• Anche Pirlo ha battuto Casillas quando il Milan ha vinto 3-2 a Madrid nella fase a gironi della UEFA Champions League 2009/10.

• Il primo gol di Torres con la nazionale maggiore spagnola è arrivato nell'1-1 in amichevole contro l'Italia giocata a Genova il 28 aprile 2004.

• Il centrocampista azzurro Thiago Motta è nato in Brasile, ma ha iniziato la carriera in Europa con il Barcellona. E' poi passato al Genoa CFC nel 2008 e all'FC Internazionale Milano un anno dopo. Dopo aver fatto parte della rosa del Barça che ha vinto la UEFA Champions League nel 2006, ha risollevato il trofeo con i Nerazzurri nel 2010 dopo aver superato proprio il Barça in semifinale, nonostante l'espulsione rimediata al Camp Nou nella gara di ritorno.

Ultimo aggiornamento: 30/06/12 12.48CET

http://it.uefa.com/uefaeuro/news/newsid=1836566.html#spagna+italia+alla+sfida+finale

  • © 1998-2013 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.