Il sito ufficiale del calcio europeo

Vietato sbagliare per l'Arsenal

Pubblicato: Lunedì, 7 gennaio 2013, 9.45CET
I Gunners, che nelle ultime due edizioni di UEFA Champions League si sono fermati agli ottavi, si preparano ad affrontare la difficile sfida contro il Bayern Monaco ma non vogliono ripetere i grossi errori di un anno fa.
Vietato sbagliare per l'Arsenal
Lukas Podolski (Arsenal) ha passato tre stagioni al Bayern ©Getty Images

Statistiche del torneo

ArsenalBayern

Gol segnati13
 
31
in porta43
 
113
fuori21
 
89
Calci d'angolo30
 
108
Fuorigioco23
 
31
Falli commessi123
 
173
Cartellini gialli26
 
30
Cartellini rossi0
1

Cartella stampa

  • Cartella Stampa (italiano)
 
Pubblicato: Lunedì, 7 gennaio 2013, 9.45CET

Vietato sbagliare per l'Arsenal

I Gunners, che nelle ultime due edizioni di UEFA Champions League si sono fermati agli ottavi, si preparano ad affrontare la difficile sfida contro il Bayern Monaco ma non vogliono ripetere i grossi errori di un anno fa.

L'Arsenal FC, che nelle ultime due edizioni di UEFA Champions League si è fermato agli ottavi, si prepara ad affrontare l'FC Bayern München con l'intenzione di non ripetere i grossi errori di un anno fa.

• Agli ottavi del 2011/12, la formazione londinese ha subito un pesante 4-0 nella gara di andata sul campo dell'AC Milan, tentando la rimonta in casa ma uscendo dal torneo in virtù di un 4-3 complessivo.

• Il Bayern, al contrario, ha superato questo turno tre volte nelle ultime quattro stagioni. Dopo aver vinto il Gruppo F di quest'anno, i bavaresi sperano di eliminare anche l'Arsenal, che ha chiuso il Gruppo B al secondo posto dietro un'altra squadra tedesca, l'FC Schalke 04.

Precedenti
• Le squadre si sono affrontate a questo turno nel 2004/05 e il Bayern si è imposto 3-1 all'andata in casa con due gol di Claudio Pizarro. L'Arsenal ha vinto 1-0 al ritorno ed è stato eliminato.

• Le formazioni della gara a Londra (9 marzo 2005) erano le seguenti:
Arsenal: Lehmann, Lauren, Senderos, Touré, Cole, Vieira, Ljungberg (Van Persie 80'), Flamini (Fàbregas 63'), Reyes (Pirès 63'), Bergkamp, Henry.
Bayern: Kahn, Sagnol, Lúcio, Kovač, Demichelis, Lizarazu, Ballack, Salihamidžić (Hargreaves 90'), Deisler (Zé Roberto 73'), Pizarro, Guerrero (Linke 85').

• Quattro anni prima, le squadre si sono incontrate nella seconda fase a gironi. Ad avere la meglio è stato nuovamente il Bayern, vincitore in casa per 1-0 dopo un 2-2 a Londra.

Storia della partita
• L'Arsenal, qualificato agli ottavi per la 13esima stagione consecutiva, cerca di raggiungere i quarti per la prima volta dal 2010 ma deve migliorare i risultati in casa contro le squadre di Bundesliga. Il 2-0 subito contro lo Schalke a Londra (terza giornata di questa edizione) ha interrotto una striscia positiva di sei vittorie casalinghe consecutive contro le tedesche, nonchè una serie di 45 partite casalinghe senza sconfitte contro le squadre non inglesi. Complessivamente, il bilancio casalingo dei Gunners contro le formazioni tedesche è di nove vittorie, un pareggio e due sconfitte.

• Quest'anno, la squadra di Arsène Wenger ha vinto le altre due partite del girone all'Arsenal Stadium, 3-1 contro l'Olympiacos FC e 2-0 contro il Montpellier Hérault SC. Quest'ultima vittoria ha suggellato la qualificazione.

• In trasferta, i Gunners hanno aperto con un 2-1 a Montpellier ma hanno pareggiato 2-2 contro lo Schalke (sprecando due gol di vantaggio) e perso 2-1 contro l'Olympiacos alla sesta giornata.

• Nel Gruppo F, il Bayern ha invece perso a sorpresa sul campo dell'FC BATE Borisov (3-1, seconda giornata) ma ha poi vinto 1-0 in casa del LOSC Lille, centrando la qualificazione con l'1-1 sul terreno del Valencia CF alla quinta giornata.

• In casa, il Bayern ha vinto tutte e tre le partite con un totale di 12 gol. Dopo un 2-1 sul Valencia, ha travolto il Lille per 6-1 (tripletta di Pizarro in 16 minuti) e il BATE per 4-1 all'ultima giornata.

• L'Arsenal è la terza avversaria inglese del Bayern nelle ultime due stagioni. Nella fase a gironi dello scorso anno, i bavaresi hanno affrontato il Manchester City FC, vincendo 2-0 a Monaco e perdendo con lo stesso risultato in Inghilterra con la qualificazione già in tasca. In finale ha invece affrontato il Chelsea FC, perdendo alla Fußball Arena München.

• Con la sconfitta ai rigori contro il Chelsea, la squadra bavarese si è arresa per la terza volta a una inglese nella finale di Coppa dei Campioni dopo gli insuccessi del 1982 (contro l'Aston Villa FC) e del 1999 (contro il Manchester United FC). Nel 1975, però, ha vinto la sua quarta Coppa dei Campioni battendo il Leeds United AFC.

• Il bilancio complessivo del Bayern contro le squadre inglesi è di 13 vittorie, 13 pareggi e 10 sconfitte (due vittorie, sette pareggi e sei sconfitte fuori casa).

• Il Bayern ha perso le ultime quattro trasferte in Inghilterra e non ha mai vinto a Londra in cinque tentativi. Oltre alla sconfitta e al pareggio contro l'Arsenal, la squadra di Monaco ha perso 4-2 in casa del Chelsea all'andata dei quarti di finale del 2004/05 e 2-0 in casa del Tottenham Hotspur FC al terzo turno di Coppa UEFA 1983/84 (perdendo anche al ritorno). Inoltre, ha pareggiato 1-1 in casa del Tottenham all'andata del secondo turno di Coppa delle Coppe UEFA 1982/83, ma ha passato il turno con un 5-2 complessivo.

Incroci
• Lukas Podolski ha giocato nel Bayern dal 2006 al 2009, segnando 15 gol in 71 gare di campionato. Prima e dopo ha indossato la maglia dell'1. FC Köln per un totale di sei anni, vincendo solo una volta su 10 contro il Bayern.

• Il 29 gennaio 2011, Per Mertesacker ha aperto le marcature per l'SV Werder Bremen nella gara 3-1 contro il Bayern. Dopo il pareggio di Arjen Robben, un'autorete dello stesso Mertesacker ha riportato in vantaggio i bavaresi, mentre Miroslav Klose ha siglato il tris. In cinque anni a Brema, Mertesacker ha affrontato il Bayern 16 volte, vincendo solo in due occasioni.

• Mertesacker e Pizarro sono stati compagni al Werder Brema dal 2008 al 2011.

• Tomáš Rosický ha segnato 20 gol in 149 partite di Bundesliga con il Borussia Dortmund dal 2001 al 2006, vincendo il campionato nel 2001/02.

• Il 18 dicembre 2005, Robben ha segnato nel 2-0 per il Chelsea contro l'Arsenal. In tre anni a Stamford Bridge, l'olandese ha affrontato i Gunners quattro volte e non ha mai perso.

• Franck Ribéry fa parte della nazionale francese insieme a Bacary Sagna, Abou Diaby, Olivier Giroud, Sébastien Squillaci e Laurent Koscielny.

• Thomas Müller ha segnato quando la Germania ha battuto la Francia in rimonta per 2-1 nell'amichevole di Parigi del 6 febbraio, prima vittoria tedesca contro Les Bleus dal 1987, e prima vittoria in Francia da 78 anni. Lahm e Gomez sono partiti titolari per gli ospiti insieme a Podolski, con Toni Kroos che è subentrato nella ripresa. Ribéry, Sagna, Koscielny e Giroud, subentrato in corsa, erano tutti in campo con la Francia.

• Con la maglia della Francia, che schierava anche Ribéry, Giroud ha segnato un gol nel 2-1 in amichevole sulla Germania del 29 febbraio 2012. I tedeschi hanno schierato dall'inizio Jérôme Boateng e Toni Kroos, mentre Gómez e Müller sono entrati nel secondo tempo e Manuel Neuer è rimasto in panchina.

• In una gara di qualificazione alla Coppa del Mondo FIFA 2010, il Galles di Aaron Ramsey ha perso 2-0 contro la Germania, che schierava Lahm, Bastian Schweinsteiger e Gomez. Mertesacker e Podolski, attuali compagni di Ramsey all'Arsenal, sono scesi in campo anche nella gara del 1° aprile 2009 a Cardiff.

Ultimo aggiornamento: 17/02/13 21.30CET

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/season=2013/matches/round=2000348/match=2009588/prematch/background/index.html#vietato+sbagliare+larsenal

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.