Il sito ufficiale del calcio europeo

Pellegrino vuole la rivincita

Pubblicato: Lunedì, 19 novembre 2012, 17.22CET
Il tecnico del Valencia chiede alla sua squadra di alzare l'asticella per vendicare la sconfitta contro l'FC Bayern München alla prima giornata. "Sarà una partita di alto livello".
di Santi Solsona
da Valencia
Pellegrino vuole la rivincita
Mauricio Pellegrino alla vigilia ©AFP/Getty Images

Statistiche del torneo

ValenciaBayern

Gol segnati14
 
31
in porta42
 
113
fuori33
 
89
Calci d'angolo34
 
108
Fuorigioco18
 
31
Falli commessi128
 
173
Cartellini gialli21
 
30
Cartellini rossi2
 
1

Cartella stampa

  • Cartella Stampa (italiano)
 
Pubblicato: Lunedì, 19 novembre 2012, 17.22CET

Pellegrino vuole la rivincita

Il tecnico del Valencia chiede alla sua squadra di alzare l'asticella per vendicare la sconfitta contro l'FC Bayern München alla prima giornata. "Sarà una partita di alto livello".

Mauricio Pellegrino chiede al suo Valencia CF di alzare l'asticella per vendicare la sconfitta contro l'FC Bayern München alla prima giornata del Gruppo F di UEFA Champions League. Jupp Heynckes sa però che una sconfitta al Mestalla potrebbe portare rischi con l'FC BATE Borisov pronto ad approfittarne.

Valencia
Mauricio Pellegrino
La squadra è entusiasta e mi auguro lo possano essere anche i tifosi a fine partita. Sarà una partita di alto livello, speriamo quindi di fare abbastanza per ottenere la vittoria. Stiamo migliorando giornalmente anche se sono consapevole che c'è ancora molto da fare. Siamo sulla strada giusta e dobbiamo continuare così per raggiungere i nostri traguardi. 

Il Bayern gioca bene con e senza palla. Non dobbiamo commettere gli stessi errori fatti a Monaco. Dobbiamo giocare un'ottima gara per mettere in difficoltà il Bayern. Non i accontento di un pareggio dal momento che abbiamo la possibilità di chiudere in  testa al gruppo. Non abbiamo paura. Dobbiamo difendere e attaccare bene e giocare al massimo delle nostre possibilità.

Risultato del fine settimana
Sabato: Valencia - RCD Espanyol 2-1 (Viera 16', Soldado 89'rig; Longo 31')
Alves; Barragán, Rami, Víctor Ruíz, Guardado; Albelda (Banega 67'), Costa, Feghouli, Viera (Bernat 68'), Jonas (Valdez 80'); Soldado

• Il rigore trasformato all'ultimo minuto da Roberto Soldado rappresenta per l'attaccante il nono gol in tutte le competizioni di questa stagione con la maglia del Valencia. La marcatura ha regalato alla squadra la settima vittoria consecutiva al Mestalla contro l'Espanyol che ha concluso la partita in nove.

Spogliatoi
Ricardo Costa è stato escluso all'ultimo dalla squadra del Valencia che ha affrontato l'Espanyol a causa di un virus influenzale. Fernando Gago (stiramento al polpaccio sinistro), João Pereira (strappo al polpaccio destro) e Jérémy Mathieu (problema cronico al tendine d'Achille) si sono uniti allo squalificato Aly Cissokho nella lista degli indisponibili.

Bayern
Jupp Heynckes
Una vittoria o un pareggio ci qualificherebbero, ma la cosa più importante è passare come primi classificati nel girone.

Roberto Soldado è un ottimo giocatore che conosco molto bene. E' un grande finalizzatore, ma il Valencia ha altri ottimi giocatori davanti come Jonas e Nelson Valdez. Noi siamo molto solidi in fase difensiva, ma dovremo prestare attenzione.

Siamo molto contenti di Javi Martínez. Dobbiamo dimenticarci di quanto è costato e continuare questo processo di inserimenti in modo che possa giocare a grandissimi livelli in Europa. I suoi compagni di squadra parlano molto bene di lui e il capitano ha riconosciuto che è il tipo di giocatore che serviva alla squadra. 

Ci sono diveresi aspetti che contraddistinguono il campionato tedesco da quello spagnolo. Gli stadi qui sono più nuovi e ospitali; la situazione economica e il livello in Bundesliga è aumentato, come si può notare nel rendimento delle squadre tedesche in UEFA Champions League e UEFA Europa League. L'atmosfera negli stadi è grandiosa e sono quasi sempre tutti pieni di gente.

Risultato del fine settimana
Sabato: 1. FC Nürnberg - Bayern 1-1 (Feulner 46'; Mandžukić 3')
Neuer; Rafinha (Lahm 62'), Van Buyten, Dante, Alaba; Schweinsteiger, Tymoshchuk (Javi Martínez 53'); Müller, Kroos, Shaqiri; Mandžukić (Pizarro 77')

• Per la prima volta in questa stagione di Bundesliga il Bayern non ha vinto in trasferta. Hanno vinto i primi cinque confronti lontani dal proprio pubblico segnando 15 gol senza subirne nessuno. 

• Rafinha, Daniel Van Buyten e Anatoliy Tymoshchuk hanno fatto il loro esordio da titolari in campionato mentre Philipp Lahm è partito dalla panchina, lasciando la fascia da capitano a Bastian Schweinsteiger. Per Lahm, si tratta della prima partita, a partire dal 16 aprile 2008 (vittoria per 3-1 contro l'Eintracht Frankfurt) da sostituto in un match ufficiale con il Bayern.

• Franck Ribéry ha saltato la partita a causa di una contusione alla costola. Holger Badstuber è tornato tra i convocati dopo 19 giorni da un infortunio muscolare ma non è sceso in campo.

Spoglaitoi
Heynckes si è detto "molto felice" di riavere in squadra Mario Gomez con l'attaccante di ritorno da un infortunio alla caviglia.. Luiz Gustavo ha dovuto operarsi per risolvere il problema all'inguine, mentre Ribéry (costola) potrebbe giocare in caso passasse il test della vigilia.

Statistica
• Il Bayern in casa di squadre spagnole: V5 P4 S10. L'anno scorso ha vinto 2-0 in casa del Villarreal CF con gol di Toni Kroos e Rafinha.

Ultimo aggiornamento: 20/11/12 16.30CET

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/season=2013/matches/round=2000347/match=2009563/prematch/preview/index.html#pellegrino+vuole+rivincita

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.