Il sito ufficiale del calcio europeo

Punti pesanti per Juventus e Chelsea

Pubblicato: Martedì, 13 novembre 2012, 15.30CET
Dopo avere dato vita a un'emozionante pareggio all'andata, Juventus e Chelsea si affrontano a Torino con l'obiettivo di ottenere punti preziosi in chiave qualificazione nel Gruppo E.
Punti pesanti per Juventus e Chelsea
La Juventus ha messo fine a una lunga serie di pareggi alla quarta giornata ©Getty Images

Statistiche del torneo

JuventusChelsea

Gol segnati17
 
16
in porta79
 
57
fuori72
 
32
Calci d'angolo63
 
42
Fuorigioco41
 
14
Falli commessi144
 
66
Cartellini gialli20
 
6
Cartellini rossi0
 
0
 
Pubblicato: Martedì, 13 novembre 2012, 15.30CET

Punti pesanti per Juventus e Chelsea

Dopo avere dato vita a un'emozionante pareggio all'andata, Juventus e Chelsea si affrontano a Torino con l'obiettivo di ottenere punti preziosi in chiave qualificazione nel Gruppo E.

La prima sfida tra Juventus e Chelsea FC ha regalato gol ed emozioni, con i Bianconeri capaci di rimontare due reti a Londra. Entrambe le squadre hanno ora bisogno di punti per consolidare le rispettive ambizioni nel Gruppo E.

• Alla prima giornata, i detentori del trofeo vanno avanti 2-0 grazie a una doppietta di Oscar, all'esordio da titolare con il Chelsea. La rimonta bianconera si concretizza con Arturo Vidal, che accorcia le distanze, e con Fabio Quagliarella, che fissa il punteggio nel finale.

• I campioni d'Italia ottengono due pareggi in rimonta, entrambi per 1-1, anche nelle due sfide successive: in casa contro l'FC Shakhtar Donetsk, nella prima partita europea allo Juventus Stadium, e fuori casa contro l'FC Nordsjælland. La Juventus ottiene così il nono pareggio consecutivo in Europa. La serie di pari termina nella partita successiva: i Bianconeri superano in casa 4-0 la formazione danese. La Juventus conquista i tre punti e sale a quota sei nel girone.

• Il Chelsea si era imposto per 4-0 a Copenaghen, salvo poi cadere 2-1 sul campo dello Shakhtar. Poi supera i campioni d'Ucraina 3-2 a Stamford Bridge grazie a un gol in extremis di Victor Moses. Il Chelsea aggancia lo Shakhtar a sette punti, ucraini avanti grazie agli scontri diretti, e supera la Juventus di una lunghezza.

Precedenti
• Il primo confronto tra le due squadre risale agli ottavi di finale 2008/09: vittoria del Chelsea in casa per 1-0 e 2-2 a Torino, con Giorgio Chiellini espulso al 70'.

• Le formazioni allo Stadio Olimpico il 10 marzo 2009:
Juventus: Buffon, Chiellini, Mellberg, Nedved (Salihamidžic 13'), Marchisio, Grygera, Molinaro, Tiago, Iaquinta (Giovinco 61'), Del Piero, Trezeguet (Amauri 79').
Chelsea
: Cech, Bosingwa, Terry, Alex (Carvalho 89'), A Cole, Essien (Belletti 66'), Lampard, Mikel, Ballack, Anelka, Drogba.

• Il Chelsea ha superato un ostacolo italiano lungo il cammino verso la conquista del suo primo titolo a maggio. Sconfitta 3-1 in trasferta dall'SSC Napoli nell'andata degli ottavi, la formazione inglese, sulla cui panchina nel frattempo si è seduto Roberto Di Matteo, ribalta le sorti della qualificazione vincendo 4-1.

• I Blues hanno vinto soltanto una volta in otto trasferte in Italia: 4-0 nella fase a gironi 2003/04 contro l'SS Lazio, con Frank Lampard autore dell'ultimo gol. Nelle altre sette occasioni ha rimediato quattro sconfitte e tre pareggi.

• Per la Juventus si tratta del 42esimo confronto con squadre inglesi. Il suo bilancio è di 15 vittorie, 11 pareggi e 15 sconfitte. In casa ha vinto 12 volte su 20, ma soltanto una nelle ultime sei, in cui ha ottenuto cinque pareggi. L'ultima sconfitta a Torino risale alla seconda fase a gironi 2002/03: successo del Manchester United FC per 3-0.

Storia della partita
• Il Chelsea ha perso tre delle ultime 12 trasferte nella fase a gironi, vincendone cinque.

Incroci
• Di Matteo ha collezionato 34 presenze nell’Italia e ha giocato con la Lazio dal 1993 al 1996, segnando il primo gol nel 3-0 contro la Juventus a Torino il 7 maggio 1995.

• Di Matteo era in campo quando Gianluigi Buffon ha esordito in nazionale nello spareggio d’andata per la qualificazione alla Coppa del Mondo FIFA 1998 contro la Russia a Mosca (1-1).

• Fernando Torres e Juan Mata hanno segnato a Buffon nella finale di UEFA EURO 2012 vinta 4-0 dalla Spagna sull’Italia. In campo c’erano anche Andrea Pirlo, Andrea Barzagli, Leonardo Bonucci, Chiellini e Claudio Marchisio, mentre sebastian Giovinco è rimasto in panchina.

• Pirlo ha trasformato un rigore ai quarti di UEFA EURO 2012 contro l’Inghilterra (4-2), mentre Buffon ha neutralizzato quello di Ashley Cole. In campo anche Barzagli, Bonucci, Marchisio e John Terry, con Giovinco in panchina.

• Paul Pogba ha collezionato tre presenze in Premier League con il Manchester United nel 2011/12.

• Prima di passare alla Juventus dall’Arsenal FC, Nicklas Bendtner aveva trascorso l’intera carriera in Inghilterra. L’attaccante è stato in prestito anche al Birmingham City FC e al Sunderland AFC, vincendo due sfide su sette contro il Chelsea. Il 10 maggio 2009 ha segnato la rete dei Gunners nella gara persa 4-1 in casa contro i Blues.

• David Luiz e Ramires hanno giocato con Lúcio nel Brasile.

• Stephan Lichtsteiner e Eden Hazard hanno giocato al LOSC Lille nel 2007/08.

Ultimo aggiornamento: 20/11/12 0.20CET

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/season=2013/matches/round=2000347/match=2009561/prematch/background/index.html#punti+pesanti+juventus+chelsea

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.