Il sito ufficiale del calcio europeo

Il Dortmund stende l'Ajax

Pubblicato: Mercoledì, 21 novembre 2012, 23.01CET
AFC Ajax - Borussia Dortmund 1-4
Prova di forza dei tedeschi ad Amsterdam che con la vittoria si assicurano la qualificazione agli ottavi e il primo posto nel Gruppo D.
di Derek Brookman
da Amsterdam ArenA
Il Dortmund stende l'Ajax
Mario Götze (Borussia Dortmund) ©Getty Images

Statistiche partite

AjaxDortmund

Gol segnati1
 
4
in porta10
 
5
fuori3
 
1
Calci d'angolo3
 
1
Fuorigioco2
 
0
Falli commessi12
 
9
Cartellini gialli2
 
1
Cartellini rossi0
 
0
Possesso (%)64
 
36

Classifiche

Ultimo aggiornamento: 19/06/2013 21:39 CET

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
 
Pubblicato: Mercoledì, 21 novembre 2012, 23.01CET

Il Dortmund stende l'Ajax

AFC Ajax - Borussia Dortmund 1-4
Prova di forza dei tedeschi ad Amsterdam che con la vittoria si assicurano la qualificazione agli ottavi e il primo posto nel Gruppo D.

Il Borussia Dortmund supera 4-1 l'AFC Ajax ad Amsterdam e si assicura il primo posto nel Gruppo D di UEFA Champions League.

I campioni di Germania mettono al sicuro il risultato nel primo tempo realizzando tre gol. Marco Reus apre le marcature all'8' con una conclusione precisa da dentro l'area di rigore. L'Ajax prova a fare la partita ma è poco incisivo davanti, e viene punito dal raddoppio di Mario Götze con un rasoterra. Robert Lewandowski firma il tris ribadendo in rete una respinta di Kenneth Vermeer su conclusione di Götze. Il nazionale polacco corona la propria prestazione firmando la doppietta personale al 67'.

Il gol della bandiera dei padroni di casa porta la firma del neo entrato Daniel Hoesen. Con il successo il Borussia conquista sia la qualificazione agli ottavi che il primo posto nel Gruppo D con una giornata d'anticipo. L'Ajax cercherà adesso di difendere la terza posizione, e il conseguente passaggio in UEFA Europa League, dall'assalto del Manchester City FC.

I padroni di casa vengono colpiti a freddo da Reus, che dopo uno scambio con Götze sulla destra, trafigge Vermeer tra le gambe. La reazione dei Lancieri arriva dopo un quarto d'ora: conclusione a giro di Christian Eriksen dal limite che non inquadra la porta di Roman Weidenfeller.

La squadra di Jürgen Klopp sceglie di lasciare l'iniziativa ai padroni di casa per colpire in contropiede, e la strategia dà i suoi frutti verso la mezz'ora. Mats Hummels batte rapidamente una punizione per Götze sulla sinistra, che supera Ricardo van Rhijn e batte Vermeer con un rasoterra sul primo palo, segnando il suo primo gol in UEFA Champions League. Cinque minuti più tardi, gli ospiti triplicano: Götze calcia al volo, Vermeer può solo respingere la conclusione deviata da Toby Alderweireld e Lewandowski insacca.

L'Ajax prova a reagire nella ripresa e chiama Weidenfeller al primo intervento della serata con una conclusione di Eriksen. Il neo entrato Lasse Schøne, in campo al posto di Christian Poulsen, calcia verso la porta, ma il gol arriva dall'altra parte. L'assist è ancora di Götze, che permette a Lewandowski di controllare bene la palla prima di battere Vermeer. Il gol di Hoesen nel finale, dopo una buona iniziativa di Eriksen, non rovina la festa dei tifosi ospiti, orgogliosi della prestazione della loro squadra.

Ultimo aggiornamento: 23/11/12 0.07CET

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/season=2013/matches/round=2000347/match=2009558/postmatch/report/index.html#il+dortmund+stende+lajax

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.