Il sito ufficiale del calcio europeo

L'Arsenal fa tredici

Pubblicato: Mercoledì, 21 novembre 2012, 22.50CET
Arsenal FC - Montpellier Hérault SC 2-0
I gol di Jack Wilshere, in rete dopo quasi due anni, e Lukas Podolski assicurano la 13esima qualificazione di fila agli ottavi per l'Arsenal.
di David Crossan
da Arsenal Stadium
L'Arsenal fa tredici
Lukas Podolski (Arsenal FC) ©Getty Images

Statistiche partite

ArsenalMontpellier

Gol segnati2
 
0
in porta7
 
5
fuori4
 
6
Calci d'angolo7
 
3
Fuorigioco3
 
7
Falli commessi17
 
13
Cartellini gialli3
 
2
Cartellini rossi0
 
0
Possesso (%)54
 
46

Classifiche

Ultimo aggiornamento: 19/06/2013 21:45 CET

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
 
Pubblicato: Mercoledì, 21 novembre 2012, 22.50CET

L'Arsenal fa tredici

Arsenal FC - Montpellier Hérault SC 2-0
I gol di Jack Wilshere, in rete dopo quasi due anni, e Lukas Podolski assicurano la 13esima qualificazione di fila agli ottavi per l'Arsenal.

L’Arsenal FC si qualifica agli ottavi di finale di UEFA Champions League con un turno di anticipo grazie alle vittoria interna contro il Montpellier Hérault SC, inesorabilmente ultimo del Gruppo C.

I gol, entrambi nella ripresa, portano la firma di Jack Wilshere e Lukas Podolski, entrambi su assist di Olivier Giroud, ex attaccante del Montpellier, e frutto di grandi azioni corali. La vittoria di stasera e il contemporaneo successo dell’FC Schalke 04 sull’Olympiacos FC permettono ai Gunners di trovarsi agli ottavi di Champions League per la 13esima stagione di fila.

Dopo una fase iniziale di studio un po’ confusa, i padroni di casa si svegliano e colpiscono la traversa all'11' con un colpo di testa di Laurent Koscielny. Il Montpellier non si limita ad arginare ma cerca di proporsi in avanti, per la soddisfazione del tecnico René Girard.

Ospiti che riescono anche a limitare con successo i rifornimenti per l’ex compagno Giroud, capocannoniere in Ligue 1 la scorsa stagione. È Podolski a sfiorare il vantaggio per i padroni di casa: dopo aver rubato palla a Mapou Yanga-Mbiwa, la sua conclusione di destro finisce a lato.

Al 49’ l’Arsenal passa. Cross di Thomas Vermaelen, sponda perfetta di Giroud e gol di Wilshere, tornato al calcio giocato di recente dopo uno stop di 17 mesi per un infortunio a una caviglia. Un gol che mancava da novembre 2010.

Il Montpellier reagisce a Wojciech Szczęsny è chiamato alla parata da Rémy Cabella. Al 61’, ancora assist di Giroud; stavolta per Podolski, che impatta alla perfezione di sinistro al volo dal limite dell’area e sigla il 2-0.

L’Arsenal gioca ormai in scioltezza e Geoffrey Jourdren deve salvare prima su Santi Cazorla, poi su Giroud. Il Montpellier, andato vicino al gol della bandiera nel finale con il subentrato Emanuel Herrera, ha ora solo una partita per trovare la prima vittoria in questa sua stagione d’esordio in UEFA Champions League. Sarà in casa, contro lo Schalke, alla sesta giornata. L’Arsenal fa visita all’Olympiacos sapendo di poter arrivare primo nel girone solo se il suo risultato sarà migliore di quello dello Schalke.

Ultimo aggiornamento: 23/11/12 0.10CET

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/season=2013/matches/round=2000347/match=2009554/postmatch/report/index.html#arsenal+vittoria+qualificazione

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.