Il sito ufficiale del calcio europeo

Allegri predica umiltà in casa del Diavolo

Pubblicato: Lunedì, 5 novembre 2012, 15.38CET
Il tecnico rossonero vuole vedere un Milan "umile" nella sfida interna contro il Málaga per non rischiare di vanificare i progressi ottenuti con le ultime prestazioni, mentre Manuel Pellegrini punta al colpaccio a San Siro.
di Alessandro Massimo

Questo contenuto è trasmesso in streaming in modo tale da risultare protetto e disponibile solo con il formato Flash. Il tuo dispositivo non sembra essere compatibile con il nostro video player Flash.

Statistiche del torneo

MilanMálaga

Gol segnati9
 
16
in porta55
 
58
fuori46
 
38
Calci d'angolo35
 
40
Fuorigioco24
 
22
Falli commessi112
 
136
Cartellini gialli22
 
24
Cartellini rossi0
 
0
 
Pubblicato: Lunedì, 5 novembre 2012, 15.38CET

Allegri predica umiltà in casa del Diavolo

Il tecnico rossonero vuole vedere un Milan "umile" nella sfida interna contro il Málaga per non rischiare di vanificare i progressi ottenuti con le ultime prestazioni, mentre Manuel Pellegrini punta al colpaccio a San Siro.

Dopo gli ultimi progressi fatti registrare in campionato, l'AC Milan ospita il Málaga CF a San Siro nel Gruppo C di UEFA Champions League con ancora molto lavoro da svolgere nel raggruppamento. La squadra di Massimiliano Allegri sarà anche seconda ma a cinque lunghezze dalla capolista spagnola che è ancora a punteggio pieno e non ha ancora subito reti. Il tecnico rossonero non si fida, mentre Manuel Pellegrini chiede ai suoi ragazzi di non pensare troppo ai traguardi raggiunti in passato dal Milan.

Milan
Massimiliano Allegri
Il Málaga in questo momento ha buone chance di qualificarsi, ma è tutto molto aperto nel nostro girone. Sono una squadra di grande qualità e lo hanno dimostrato anche nella scorso confronto. Penso che dovremo migliorare in fase offensiva. Il successo contro il Chievo ci ha fatto bene, ma dobbiamo restare umili, perché c'è ancora molto da fare.

Per vincere il girone potrebbero non bastare tre vittorie, ma ora siamo concentrati sulla qualificazione. Abbiamo una buona condizione fisica e certamente maggior fiducia. Giocare a San Siro non è facile e bisogna abituarsi. I nuovi stanno iniziando a farlo esprimendo le proprie qualità. Le prestazioni di [Riccardo] Montolivo e [Kévin] Constant lo hanno confermato.

Il Málaga ha perso con il Rayo Vallecano ma non possiamo dare troppa importanza a questo. A sinistra ci sarà Constant, a destra ci sarà [Ignazio] Abate. Ho qualche dubbio in attacco. Mi aspetto sempre tanto da tutti, non solo da [Kevin-Prince] Boateng, Robinho e Pato. Naturalmente sono tutti e tre grandi campioni per le loro qualità fisiche e tecniche. Spero che San Siro possa essere pieno, i miei ragazzi lo meritano.

Risultati del finesettimana
Sabato: AC Milan - AC Chievo Verona 5-1 (Emanuelson 16', Montolivo 36', Bojan 41', El Shaarawy 75', Pazzini 90'+3'; Pellissier 18')
Abbiati; Abate (De Sciglio 86'), Mexès, Zapata, Constant; Montolivo (De Jong 77'), Ambrosini; Emanuelson (Boateng 68'), Bojan, El Shaarawy; Pazzini.

• Contro il Chievo sono andati a segno cinque giocatori differenti: è la prima volta che accade in una partita di Serie A del Milan dalla vittoria per 8-2 contro l'US Foggia il 24 maggio 1992.

Spogliatoi
Robinho è tornato ad allenarsi prima di quanto ci si aspettasse in seguito all'infortunio alla coscia subito il 16 ottobre. Luca Antonini resta indisponibile per un problema simile. 

Málaga
Manuel Pellegrini
Non giocheremo per pareggiare, altrimenti perdiamo. Scenderemo in campo per vincere e fare la nostra partita. Il Milan ha grande tradizione e storia, ma abbiamo nove punti finora e domani non sarà la storia ad andare in campo. Non sono preoccupato dal Milan, nonostante il recente 5-1.

Domani sarà difficile per noi ma non sono preoccupato nonostante la recente vittoria del Milan contro il Chievo. Questo successo ha alleviato la loro pressione, ma ne avranno certamente più di noi. Sia [Stephan] El Shaarawy che Isco sono giocatori importanti. El Shaarawy è quello che ha fatto più gol in campionato, ma anche Isco ha molte qualità. [Jérémy] Toulalan è stato convocato quindi è disponibile.

Risultato del fine settimana
Sabato: Málaga CF - Rayo Vallecano de Madrid 1-2 (Demichelis 49'; Piti 11', 60')
Willy; Jesús Gámez, Demichelis, Weligton, Eliseu; Portillo (Duda 72'), Camacho, Iturra (Santa Cruz 46'), Joaquín, Isco; Saviola (Buonanotte 72').

• La prima sconfitta casalinga del Málaga da marzo pone fine ad una striscia di 11 risultati utili consecutivi a La Rosaleda.

Spogliatoi
Jérémy Toulalan ha recuperato da un infortunio al bicipite femorale che lo ha tenuto fermo dal 23 settembre. Nacho Monreal (schiena), Júlio Baptista (tendine d'Achille) e Recio (virus) sono indisponibili.

Statistiche
• Il pareggio a reti bianche del Milan contro l'RSC Anderlecht alla Giornata uno rappresenta per i Rossoneri la quinta partita senza gol subiti nelle ultime sei sfide casalinghe di UEFA Champions League. Il Málaga, invece, non ha ancora subito gol in cinque match della competizione dopo aver superato il Panathinaikos FC con un 2-0 complessivo agli spareggi.

Ultimo aggiornamento: 24/02/14 16.13CET

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/season=2013/matches/round=2000347/match=2009549/prematch/preview/index.html#allegri+predica+umilta+casa+diavolo

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.