Il sito ufficiale del calcio europeo

Il Milan non cambia passo

Pubblicato: Martedì, 6 novembre 2012, 22.49CET
AC Milan - Málaga CF 1-1
Colpiti da Eliseu, i Rossoneri trovano il pari nella ripresa con Pato, ma la strada verso gli ottavi resta ancora lunga.
di Roberto Zacchetti
da San Siro

Questo contenuto è trasmesso in streaming in modo tale da risultare protetto e disponibile solo con il formato Flash. Il tuo dispositivo non sembra essere compatibile con il nostro video player Flash.

Statistiche partite

MilanMálaga

Gol segnati1
 
1
in porta13
 
3
fuori6
 
1
Calci d'angolo11
 
1
Fuorigioco2
 
2
Falli commessi12
 
15
Cartellini gialli3
 
3
Cartellini rossi0
 
0
Possesso (%)55
 
45

Classifiche

Ultimo aggiornamento: 19/06/2013 21:37 CET

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
 
Pubblicato: Martedì, 6 novembre 2012, 22.49CET

Il Milan non cambia passo

AC Milan - Málaga CF 1-1
Colpiti da Eliseu, i Rossoneri trovano il pari nella ripresa con Pato, ma la strada verso gli ottavi resta ancora lunga.

Pareggio 1-1 tra AC Milan e Málaga CF nella quarta partita del girone C della UEFA Champions League e qualificazione raggiunta per gli spagnoli.

La squadra di casa parte piano:la  scelta offensiva di Massimiliano Allegri con tre giocatori a ridosso di Pato, unica punta, lascia troppo scoperta la zona mediana del campo in cui il Milan non riesce nei primi 15’ minuti a recuperare palla e bloccare il possesso palla avversario.

Servono 20’ minuti al Milan per riuscire a trovare una quadratura e provare a creare dinamiche pericolose. La scossa arriva da  Bojan Krkić:tunnel e conclusione a giro di sinistro che costringe Willy ad una parata difficile ad un passo dal palo.

Ancora Bojan scatenato un minuto dopo scatta sulla fascia destra e serve solo al centro dell’area Stephan El Shaarawy che però non riesce a trovare la porta per l'opposizione dei difensori spagnoli. Il Milan spinge sull’accelleratore: Urby Emanuelson sfiora il gol con una punizione dal limite dell’area e costringe Willy al secondo intervento difficile in pochi minuti.

Nell’occasione è bravo Pato a guadagnarsi la punizione dopo uno scatto che obbliga Martin Demichelis al fallo da cui nasce la punizione per l’olandese, che stava per replicare il gol della gara precedente contro l'FC Zenit St. Petersburg.

I Rossoneri producono occasioni per tutto il primo tempo, mavengono puniti alla prima vera  azione da gol degli spagnoli: slalom nella difesa rossonera di Isco e palla filtrante per Eliseu, che solo davanti a Christian Abbiati non fallisce il colpo decisivo. Vantaggio clamoroso per gli ospiti che chiudono in vantaggio il primo tempo grazie alla rete del laterale portoghese.

La ripresa inizia con il solito Bojan imprendibile per i difensori avversari e bravo a tagliare il campo con un passaggio diagonale per Emanuelson, che però è  poco deciso nella conclusione dal lato destro del campo.

Allegri gioca la carta Kevin-Prince Boateng per Stephan El Shaarawy e il ghanese prova subito a centrare il pareggio con un tiro al volo da distanza impossibile che termina lontano dal palo.

Al 73’ minuto Kevin Constant affonda sulla sinistrae con uno splendido cross trova libero al centro Pato, che di testa batte Willy e sigla il meritato pareggio, facendo esplodere San Siro. Per il brasiliano è il primo gol di una stagione travagliata, arrivato nel momento più importante per la squadra di Allegri.

E’ Robinho ad entrare per ultimo, ma dopo il gol del Milan la gara non offre altre occasioni degne di nota. Il Málaga grazie al pareggio accede agli ottavi di finale come prima squadra classificata del Gruppo C, mentre il Milan sale a quota cinque con un punto di vantaggio sull'RSC Anderlecht e resta in piena corsa per la qualificazione.

Ultimo aggiornamento: 27/11/12 4.00CET

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/season=2013/matches/round=2000347/match=2009549/postmatch/report/index.html#il+milan+cambia+passo

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.