Il sito ufficiale del calcio europeo

L'Anderlecht vuole ritrovare il gol

Pubblicato: Lunedì, 5 novembre 2012, 21.45CET
La formazione belga, ancora a secco di reti nel Gruppo C, è andata a bersaglio nove volte nelle ultime due gare di campionato e il tecnico John van den Brom ritiene che la squadra abbia acquisito fiducia grazie ai risultati.

Questo contenuto è trasmesso in streaming in modo tale da risultare protetto e disponibile solo con il formato Flash. Il tuo dispositivo non sembra essere compatibile con il nostro video player Flash.

Statistiche del torneo

AnderlechtZenit

Gol segnati4
 
6
in porta27
 
37
fuori32
 
37
Calci d'angolo35
 
35
Fuorigioco18
 
15
Falli commessi81
 
98
Cartellini gialli17
 
15
Cartellini rossi1
 
1

Cartella stampa

  • Cartella Stampa (italiano)
 
Pubblicato: Lunedì, 5 novembre 2012, 21.45CET

L'Anderlecht vuole ritrovare il gol

La formazione belga, ancora a secco di reti nel Gruppo C, è andata a bersaglio nove volte nelle ultime due gare di campionato e il tecnico John van den Brom ritiene che la squadra abbia acquisito fiducia grazie ai risultati.

John van den Brom si augura che il suo RSC Anderlecht cominci a segnare in UEFA Champions League tanto quanto sta facendo in Belgio e si è detto convinto che la squadra "trarrà fiducia dai buoni risultati ottenuti in campionato" in vista della sfida contro l'FC Zenit St Petersburg. Luciano Spalletti, da parte sua, sa che i belgi stanno attraversando un buon momento, ma resta convinto che la sua squadra resti più forte nel complesso.

Anderlecht
John van den Brom
Dopo il risultato a San Pietroburgo, su questa partita c'è più pressione. Per andare avanti in Europa dobbiamo assolutamente vincere. Lo Zenit è messo bene, ma a sua volta deve vincere per rimanere in Champions League. Nelle scorse settimane abbiamo segnato nove gol in campionato, e tutti su azione: il fatto che non abbiamo ancora segnato in Champions League non dovrebbe essere un problema. Sappiamo che dobbiamo segnare, quindi ci concentreremo su quello. Gli ultimi risultati in campionato, ma anche la partita in Russia, ci hanno dato fiducia. Dobbiamo essere pazienti, perché non dobbiamo per forza vincere nei primi dieci minuti.

È un peccato che Hulk non giochi, perché ai nostri tifosi sarebbe piaciuto vederlo in campo. La volta scorsa siamo riusciti a controllarlo. Anche Axel Witsel è un buon giocatore e vedremo in quale ruolo giocherà.

Risultati del finesettimana
Sabato: KV Mechelen - Anderlecht 1-4 (Pedersen 81'; Kouyaté 37', De Sutter 45' 52' 90'+3)
Proto; Gillet, Kouyaté, Nuytinck, Safari (Odoi 77'); Biglia (Kanu 70'), Kljestan; Bruno, Praet, Jovanović (Yakovenko 63'); De Sutter.

• Cinque dei sei gol in campionato di Tom De Sutter sono arrivati nelle ultime due partite.

Spogliatoi
Olivier Deschacht (gamba) e Ronald Vargas (ginocchio) hanno saltato l'ultima partita per gli infortuni riportati martedì scorso contro il KAA Gent. Behrang Safari è uscito nella gara di sabato per un problema all'inguine, ma recupererà per la sfida contro lo Zenit. Dieudonné Mbokani ha riportato una frattura al naso, ma potrà giocare con una speciale maschera protettiva.

Zenit
Luciano Spalletti
Entrambe le squadre devono vincere. Vedremo come si metterà la partita e come ognuna saprà adattarsi. Giochiamo entrambe un calcio offensivo, anche perché i tre punti servono a tutti. L'Anderlecht è un'ottima squadra, con un allenatore preparato, e sta attraversando un buon momento, quindi per noi non sarà facile. Certe volte una partita può andare in un modo o nell'altro solo per una giocata personale o un errore, ma se lo Zenit darà il massimo sono sicuro che vincerà.

Axel [Witsel] può giocare in qualsiasi ruolo. Quando un calciatore arriva in un nuovo club ha bisogno di tempo per adattarsi, ma più gioca, più acquista fiducia.

Risultati del finesettimana
Venerdì: Zenit - FC Rostov 2-1 (Bystrov 51', Shirokov 90'+4; Holenda 79')
Malafeev; Criscito, Alves, Lombaerts, Yanbaev; Witsel, Zyryanov (Danny 82'), Shirokov, Fayzulin (Denisov 59'); Hulk (Bystrov 41'), Kerzhakov.

• Lo Zenit ha vinto le ultime sei partite fra tutte le competizioni: si tratta della miglior striscia positiva dopo le dieci vittorie consecutive tra aprile e luglio 2010.

• Igor Denisov, entrato contro il Rostov, mancava dal 18 settembre per le misure disciplinari applicate dalla società nei suoi confronti.

Ultime dall'infermeria
Danny, entrato all'82' contro il Rostov, aveva giocato la sua ultima partita il 6 dicembre 2011 contro l'FC Porto (0-0), mentre il 5 febbraio di quest'anno si era lacerato i legamenti crociati del ginocchio.

Statistiche
• L'Anderlecht cerca la prima vittoria in UEFA Champions League allo stadio Constant Vanden Stock dopo nove anni. Dall'1-0 contro l'Olympique Lyonnais a novembre 2003, ha infatti totalizzato otto sconfitte e due pareggi.

Ultimo aggiornamento: 27/11/12 14.01CET

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/season=2013/matches/round=2000347/match=2009548/prematch/preview/index.html#landerlecht+vuole+ritrovare

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.