Il sito ufficiale del calcio europeo

Pizarro tripletta, Bayern forza sei

Pubblicato: Mercoledì, 7 novembre 2012, 22.44CET
FC Bayern München - LOSC Lille 6-1
Con tre reti di Claudio Pizarro e sei in totale, il Bayern condanna la squadra francese alla quarta sconfitta di fila nel Gruppo F.
di Andy James
da Fußball Arena München
Pizarro tripletta, Bayern forza sei
Claudio Pizarro & Thomas Müller & Franck Ribery (FC Bayern München) ©Getty Images

Statistiche partite

BayernLOSC

Gol segnati6
 
1
in porta15
 
5
fuori3
 
5
Calci d'angolo8
 
5
Fuorigioco4
 
2
Falli commessi11
 
10
Cartellini gialli3
 
3
Cartellini rossi0
 
0
Possesso (%)61
 
39

Classifiche

Gruppo F

GP.ti
Valencia CF Valencia49
FC Bayern München Bayern49
FC BATE Borisov BATE46
LOSC Lille LOSC40
Ultimo aggiornamento: 19/06/2013 21:39 CET

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
 
Pubblicato: Mercoledì, 7 novembre 2012, 22.44CET

Pizarro tripletta, Bayern forza sei

FC Bayern München - LOSC Lille 6-1
Con tre reti di Claudio Pizarro e sei in totale, il Bayern condanna la squadra francese alla quarta sconfitta di fila nel Gruppo F.

Nel Gruppo F, l’FC Bayern München si conferma capolista con un perentorio 6-1 sul LOSC Lille, alla quarta sconfitta di fila.

Claudio Pizarro protagonista assoluto, autore di una tripletta in 16’ (terza tripletta più veloce di sempre in Champions League), che si aggiunge al gol iniziale di Bastian Schweinsteiger e a quello di Arjen Robben nel primo tempo. Misera consolazione, per gli ospiti, la rete di Salomon Kalou nella ripresa, cui segue poi il definitivo 6-1 del subentrato Toni Kroos. Il peggior passivo di sempre in Europa della squadra francese.

Uli Hoeness, presidente del Bayern, aveva chiesto alla sua squadra di “archiviare subito la pratica LOSC”, ma mai si sarebbe aspettato un inizio come quello di stasera. Dopo un primo tentativo di Thomas Müller, è Schweinsteiger ad aprire le marcature al 5’ con un preciso calcio di punizione.

Dopo un’altra occasione non sfruttata da Müller, è Pizarro a raddoppiare: uno-due con Franck Ribéry al limite dell’area e conclusione imparabile per Mickaël Landreau. Rete numero 500 del Bayern nella massima competizione continentale.

Serata da dimenticare per l’estremo difensore francese, costretto a subire il terzo gol su tiro di Robben, deviato involontariamente da Florent Balmont. È poi il capitano Philipp Lahm a ispirare per due volte Pizarro. Il nazionale peruviano, in campo per sostituire l’indisponibile Mario Mandžukić, segna prima con una conclusione sul primo palo e poi con un colpo di testa.

Prima dell’intervallo Arjen Robben e David Alaba sprecano due occasioni che avrebbero potuto appesantire ulteriormente il punteggio. Il Bayern manca così la possibilità di migliorare lo scarto di cinque reti con cui l'AS Monaco FC superò l’RC Deportivo La Coruña il 5 novembre 2003.

Come era prevedibile, nella ripresa il Bayern rallenta, permettendo a Kalou di segnare, con un tiro che si insacca colpendo la faccia inferiore della traversa, il gol della bandiera. I padroni di casa, finalisti della scorsa edizione di Champions, trovano comunque la sesta rete con Kroos, ancora una volta su assist di Lahm.

Successivamente sono Robben e il subentrato Xherdan Shaqiri a cercare ancora la via del gol, senza riuscirci. Il Lille deve sperare in due vittorie nelle ultime due partite per conquistare almeno il ripescaggio in UEFA Europa League. Alla quinta giornata il Bayern può invece conquistare matematicamente la qualificazione agli ottavi di finale in casa del Valencia CF, l’altra capolista del girone a nove punti.

Ultimo aggiornamento: 09/11/12 0.19CET

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/season=2013/matches/round=2000347/match=2009539/postmatch/report/index.html#tutto+facile+bayern

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.