Il sito ufficiale del calcio europeo

Troppo Shakhtar per il Chelsea

Pubblicato: Martedì, 23 ottobre 2012, 23.05CET
FC Shakhtar Donetsk - Chelsea FC 2-1
Prestazione straordinaria della formazione ucraina, che batte con merito i Blues grazie alle reti di Alex Teixeira e Fernandinho e guida il Gruppo E.
Troppo Shakhtar per il Chelsea
Alex Teixeira (FC Shakhtar Donetsk) ©AFP/Getty Images

Statistiche partite

Shakhtar DonetskChelsea

Gol segnati2
 
1
in porta17
 
11
fuori6
 
4
Calci d'angolo7
 
7
Fuorigioco0
 
0
Falli commessi11
 
14
Cartellini gialli2
 
2
Cartellini rossi0
 
0
Possesso (%)51
 
49

Classifiche

Ultimo aggiornamento: 19/06/2013 21:38 CET

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
 
Pubblicato: Martedì, 23 ottobre 2012, 23.05CET

Troppo Shakhtar per il Chelsea

FC Shakhtar Donetsk - Chelsea FC 2-1
Prestazione straordinaria della formazione ucraina, che batte con merito i Blues grazie alle reti di Alex Teixeira e Fernandinho e guida il Gruppo E.

L'FC Shakhtar Donetsk supera 2-1 i campioni in carica del Chelsea FC e va in testa al Gruppo E di UEFA Champions League con tre punti di vantaggio.

Successo più netto di quello che indica il punteggio e difficilmente pronosticabile alla vigilia, nonostante le 21 vittorie consecutive dello Shakhtar nel massimo campionato ucraino. Il gol di Alex Teixeira al 3' spiana la strada al quarto successo casalingo degli ucraini su cinque gare europee contro squadre inglesi. A testimoniare il dominio dei padroni di casa ci sono i 17 tiri in porta. Il raddoppio di Fernandinho nella ripresa è il premio a una prestazione maiuscola. Nel finale Oscar accorcia le distanze, ma è troppo tardi per rimettere in discussione il risultato.

Dopo avere realizzato quattro reti nelle ultime tre partite, la squadra di Roberto Di Matteo rischia questa volta di subirne altrettanti a Donetsk. Alex Teixeira sblocca subito il risultato con un rasoterra che batte Petr Čech, sugli sviluppi di un tiro deviato di Luiz Adriano.

Penalizzati anche dall'uscita prematura di Frank Lampard per infortunio, i Blues accusano il colpo e non reagiscono. Willian è l'anima dello Shakhtar: converge da sinistra impegnando in diverse occasioni Čech già nel primo tempo. Henrik Mkhitaryan, autore di 14 gol in 12 partite in questa stagione, è altrettanto vivace e potrebbe raddoppiare al 38': servito in profondità da Willian, lascia partire una conclusione violenta respinta con bravura da Čech.

Il numero uno del Chelsea sfoggia ottimi riflessi sulla conclusione ravvicinata di Yaroslav Rakitskiy sul corner successivo.

Salutato da una standing ovation al rientro negli spogliatoi, lo Shakhtar continua a spingere anche nella ripresa. Il Chelsea si fa vedere con un contropiede insidioso concluso da Juan Mata, ma è un fuoco di paglia. Due minuti più tardi, Fernandinho ruba palla a Eden Hazard, scambia con Adriano e raddoppia.

La reazione della capolista della Premier League non va oltre i tentativi innocui di Ramires e John Obi Mikel. Gli ospiti non rallentano e cercano il terzo gol: Fernandinho svirgola a lato, Mkhitaryan impegna due volte Čech e Tomáš Hübschman non inquadra la porta da distanza ravvicinata.

Dall'altra parte Oscar gira in rete il cross arretrato di Branislav Ivanović a due minuti dalla fine, ma la sfida è segnata.



Ultimo aggiornamento: 25/10/12 0.30CET

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/season=2013/matches/round=2000347/match=2009529/postmatch/report/index.html#troppo+shakhtar+chelsea

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.