Il sito ufficiale del calcio europeo

Ibrahimović trascina il PSG

Pubblicato: Martedì, 18 settembre 2012, 22.50CET
Paris Saint-German FC - FC Dynamo Kyiv 4-1
Il Paris Saint-Germain festeggia con una netta vittoria, anche grazie a Zlatan Ibrahimović, il ritorno nella massima competizione continentale.
di Matthew Spiro
da Parc des Princes
Ibrahimović trascina il PSG
Zlatan Ibrahimović (Paris Saint-Germain FC) ©Getty Images

Statistiche partite

ParisDynamo Kyiv

Gol segnati4
 
1
in porta10
 
2
fuori4
 
5
Calci d'angolo5
 
3
Fuorigioco3
 
0
Falli commessi17
 
10
Cartellini gialli1
 
0
Cartellini rossi0
 
0
Possesso (%)49
 
51

Classifiche

Ultimo aggiornamento: 19/06/2013 21:36 CET

Legenda:

G: Giocate   
P.ti: Punti   
 
Pubblicato: Martedì, 18 settembre 2012, 22.50CET

Ibrahimović trascina il PSG

Paris Saint-German FC - FC Dynamo Kyiv 4-1
Il Paris Saint-Germain festeggia con una netta vittoria, anche grazie a Zlatan Ibrahimović, il ritorno nella massima competizione continentale.

Nel Gruppo A, Zlatan Ibrahimović trascina alla vittoria contro l'FC Dynamo Kyiv un Paris Saint-Germain FC finalmente tornato sul massimo palcoscenico europeo per club.

Il 4-1 finale è frutto delle reti del capitano della nazionale svedese su rigore e dei difensori centrali Thiago Silva e Alex nel primo tempo, e di Miguel Geloso per gli ospiti e Javier Pastore nella ripresa. Gara sempre saldamente in pugno ai padroni di casa.

Il PSG, assente da questa competizione da ben otto stagioni, parte forte, con un attacco sostenuto da Jérémy Ménez, Ibrahimović e Pastore. Già al 3’ un tentativo del nazionale argentino viene sventato in extremis da Taras Mikhalik.

È lo stesso difensore centrale della Dynamo, al 17’, a stendere Ménez in area. Dagli 11 metri, Ibrahimović spiazza Maxym Koval e sigla il suo sesto gol in sole cinque partite disputate nella squadra allenata da Carlo Ancelotti, oltre a diventare l’unico giocatore ad avere segnato con la maglia di sei squadre in UEFA Champions League.

Poco dopo Ibrahimović, su assist di Ménez, supera elegantemente Yevhen Khacheridi ma si fa parare la conclusione da Koval, bravo a parare anche il tiro di Pastore sulla ribattuta.

Gli ospiti, allenati da Yuri Semin, soffrono moltissimo sui calci piazzati parigini. Al 29’, un angolo del PSG non viene liberato a dovere e nella mischia, dopo un tocco di Blaise Matuidi, è Thiago Silva a raddoppiare. Quasi in fotocopia il terzo gol al 33’, con Alex bravo a intercettare e trasformare in gol il corner basso battuto da Clément Chantôme.

La Dynamo sembra più attenta nella ripresa, ma ormai è troppo tardi. Dopo un tiro-cross di Pastore che sibila a lato, è Veloso a siglare il 3-1 all’87’ con un cross che supera tutti, compreso un immobile Salvatore Sirigu. Nel recupero, Pastore trova la rete del definitivo 4-1 con un rasoterra che batte inesorabilmente Koval.

Il 3 ottobre la Dynamo Kiev ospiterà il GNK Dinamo Zagreb, mentre il PSG andrà a far visita all’FC Porto.

Ultimo aggiornamento: 20/09/12 1.25CET

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/season=2013/matches/round=2000347/match=2009497/postmatch/report/index.html#ibrahimovic+trascina+psg

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.