Dortmund - Monaco: reazioni, analisi e precedenti

Borussia Dortmund e Monaco non si sono mai affrontate in competizioni UEFA, ma il morale è alto in vista della sfida che vedrà, tra le altre cose, Pierre-Emerick Aubameyang affrontare la sua ex squadra.

Pierre-Emerick Aubameyang (Monaco)
©Getty Images

Quando si gioca?
Andata: 11 aprile
ritorno: 19 aprile

Bilancio scontri diretti
Le due squadre non si sono mai affrontate

Lo sapevi?

  • Il bilancio complessivo del Dortmund contro squadre francesi è di V6 P5 S5. Solo una di queste sconfitte è maturata in casa, dove il bilancio è di V4 P3 S1. In Francia, il club tedesco ha vinto due, pareggiato due e perso quattro partite.
  • Dall'inizio della passata stagione il Dortmund ha perso appena una delle 12 partite interne in competizioni UEFA (V9 P2).
  • La squadra di Thomas Tuchel ha perso appena tre delle 12 trasferte europee dall'inizio della passata stagione (V7 P2 S3).
  • Il Monaco ha già perso in Germania in questa stagione, 3-0 in casa del Bayer Leverkusen alla sesta giornata; la squadra del Principato ha pareggiato in casa 1-1. Il bilancio complessivo della formazione di Ligue 1 contro squadre tedesche è di V7 P5 S4; V4 P3 S2 in Germania, V3 P2 S1 in casa.
  • In tutte e tre le sfide a eliminazione diretta giocate in stagione (qualificazioni comprese), il Monaco ha sempre perso l'andata in trasferta, ma vinto il ritorno in casa qualificandosi.
  • Il Monaco in questa stagione è imbattuto nelle sei partite europee giocate in casa (V5 P1).

Volti familiari

  • Pierre-Emerick Aubameyang ha giocato la prima parte del 2010/11 in prestito al Monaco dal St-Étienne, segnando due gol in 23 partite.

Reazioni
Thomas Tuchel, allenatore Dortmund

Sarà una sfida esaltante, ma complicata. Il Monaco ha avuto la meglio sul Manchester City dopo due partite spettacolari. È una squadra davvero molto compatta, ricca di qualità individuali e con un allenatore eccezionale. Se vogliamo batterli, dovremo fare due delle nostre migliori partite.

Marcel Schmelzer, capitano Dortmund
È una sfida interessante e sarà molto impegnativa. Il Monaco non solo ha ottime individualità, ma gioca anche in maniera compatta e determinata. Queste sono esattamente le qualità che dovremo dimostrare nelle due partite se vorremo avere una possibilità. Tuttavia abbiamo dimostrato nelle passate stagioni di Champions League di essere in grado di riuscirci.

Valère Germain, capitano Monaco
Sarà una gran partita. Ci troveremo davanti questo famoso muro giallo in uno stadio ormai iconico. Giocare l'andata in trasferta è un'ottima cosa. Avevo predetto l'accoppiamento col Dortmund. Sarà una sfida da 50 e 50, sebbene il Borussia sia maggiormente abituato a questo tipo di partite rispetto a noi. Contro il City abbiamo dimostrato di poter affrontare le migliori squadre guardandole negli occhi. Saremo felici di affrontare Aubameyang.