Juve-Barça, il pronostico di Pirlo

L'ex centrocampista della Juventus, che con i Bianconeri ha perso la finale di UEFA Champions League 2014/15 contro il Barcellona, pensa che stavolta possa andare diversamente: "Questa Juve può eliminare i Blaugrana".

©AFP/Getty Images

A quasi due anni dalla finale di Berlino della UEFA Champions League 2014/15, Juventus e Barcellona tornano ad affrontarsi nella maggiore competizione continentale per club nel doppio confronto dei quarti dell'edizione 2016/17. Andrea Pirlo, uno dei protagonisti in campo in Bianconero in quella sfida vinta per 3-1 dai Blaugrana, ritiene che il finale possa essere diverso in questa occasione.

"Questa Juve ha la capacità di eliminare il Barcellona - ha dichiarato l'ex centrocampista della Vecchia Signora in un'intervista al quotidiano spagnolo "Sport" -. Saranno due partite diverse rispetto alla finale del 2015, sono passati solo due anni ma ora ci sono una Juventus diversa e un Barcellona diverso. Inoltre, questa volta non si gioca una finale, bisognerà ragionare sui 180 minuti, nei quali penso che vedremo un ottimo calcio".

"La Juve ha una squadra molto forte e se vuole raggiungere la finale deve giocare contro i migliori - ha aggiunto Pirlo -. Non credo sia una squadra in costruzione, ha grandi giocatori, sta cercando di trovare il giusto equilibrio".

L'ex calciatore Bianconero ha avuto anche parole d'elogio per due giocatori in particolare tra quelli a disposizione di Massimiliano Allegri, Mario Mandžukić e Thomas Rincon. "Mandžukić è essenziale per giocare con quattro attaccanti, mentre Rincon è un giocatore importante, può aiutare e dare tanto se l'allenatore lo fa giocare".

La Juventus affronterà il Barcellona a Torino martedì 11 aprile nella gara d'andata, mentre il ritorno è in programma a Barcellona mercoledì 19 aprile.

Tutto il meglio di Pirlo
Tutto il meglio di Pirlo