Gli allenatori più giovani d'Europa

Soprannominato il 'baby-Mourinho' della Bundesliga, a 29 anni Julian Nagelsmann è il tecnico più giovane d'Europa. Ma chi sono gli altri 'giovanotti' sulle panchine dei primi dieci campionati del continente?

Nagelsmann
©Getty Images

Giovane e rivoluzionario, Julian Nagelsmann è già stato soprannominato il 'Baby-Mourinho' della Bundesliga. Un po' Pep Guardiola e un po' Thomas Tuchel, il tecnico dell'Hoffenheim è entrato a 28 anni (a febbraio 2016) nella storia del calcio tedesco diventando l'allenatore più giovane di sempre.

Ora ne ha 29, ma dimostra la saggezza di un veterano. "L'età non è un limite", ha dichiarato. "Non sarò mai amico dei giocatori, ma una guida salda". E i suoi giocatori sembrano decisamente seguirlo come dimostrano i risultati del club.

Julian Nagelsmann (Hoffenheim)
La personalità di Nagelsmann©Getty Images

Se l'anno scorso ha guidato la squadra a un'insperata salvezza, in questa stagione l'Hoffenheim non ha ancora perso una partita in Bundesliga ed è quinto in classifica con 28 punti, davanti a squadre più blasonate come Borussia Dortmund e Bayer Leverkusen.

Tra le carte d'identità degli allenatori dei primi dieci campionati d'Europa impressiona anche quella di Vasco Seabra. Nato il 15 settembre del 1983, il tecnico 33enne ha preso le redini dell'FC Paços de Ferreira poco più di un mese fa, vincendo due partite su cinque nella Liga portoghese.  

Allenatori più giovani d'Europa*

Vasco Seabra
Vasco Seabra ha 33 anni©Getty Images

1. Germania: Julian Nagelsmann (TSG 1899 Hoffenheim) 29 anni
2. Portogallo: Vasco Seabra (FC Paços de Ferreira) 33 anni
3. Belgio: Yannick Ferrera (KV Mechelen) 36 anni
4. Ucraina: Roman Monaryov (Zirka Kropyvnytsky) 36 anni 
5. Turchia: Igor Tudor (Kardemir Karabükspor) 38 anni 
6. Inghilterra: Edward Graham Howe (Bournemouth) 39 anni
7. Russia: Viktor Goncharenko (CSKA Mosca) 39 anni
8. Spagna: Marcelo Romero (Málaga CF) 40 anni 
9. Italia: Massimo Oddo (Pescara) 40 anni 
10. Francia: Sérgio Conceição (Nantes) 42 anni 

*sono stati selezionati i più giovani di ciascuno dei primi dieci campionati d'Europa in base al ranking UEFA