Il sito ufficiale del calcio europeo

Arsenal amareggiato ma non disperato

Pubblicato: Mercoledì, 20 febbraio 2013, 8.03CET
Dopo la pesante sconfitta interna contro il Bayern Monaco, Jack Wilshere e i compagni dell'Arsenal esprimono la delusione ma sanno che al ritorno non avranno niente da perdere.
di Tom Kell
da Londra
Arsenal amareggiato ma non disperato
Jack Wilshere deluso dopo la sconfitta ©Getty Images
 
 
 
Pubblicato: Mercoledì, 20 febbraio 2013, 8.03CET

Arsenal amareggiato ma non disperato

Dopo la pesante sconfitta interna contro il Bayern Monaco, Jack Wilshere e i compagni dell'Arsenal esprimono la delusione ma sanno che al ritorno non avranno niente da perdere.

Jack Wilshere, centrocampista Arsenal
Siamo amareggiati perché abbiamo preso più gol di quelli che dovevamo. Abbiamo iniziato bene il secondo tempo, ed è un peccato non averlo fatto anche nel primo. Potevamo anche andare sul 2-2, ma il loro terzo gol ha complicato tutto.

Nel primo tempo ci siamo chiesti quanto avremmo resistito, ma poi abbiamo iniziato a giocare. Dobbiamo solo avere un po' più di fiducia. Giochiamo nell'Arsenal e non possiamo mollare. Dobbiamo andare da loro con il morale alto, non si sa mai. Sarà difficile, ma non siamo ancora eliminati e dobbiamo crederci.

Theo Walcott, attaccante Arsenal
Sapevamo che, se avessimo segnato, loro sarebbero andati in confusione, ma sono riusciti a contenerci e hanno chiuso la partita. Non dobbiamo abbatterci, cercheremo solo di imparare da questa sconfitta. In fondo abbiamo giocato bene, lottando l'uno per l'altro.

Non volevamo subire gol, ma evidentemente non doveva andare così. Loro non hanno creato troppe occasioni ma le hanno sfruttate appena possibile. Dobbiamo dominare come nel secondo tempo e non pensare troppo a questo risultato. Agli ottavi dell'anno scorso abbiamo perso 4-0 all'andata, ma al ritorno abbiamo vinto 3-0. Dobbiamo far vedere quanto valiamo e giocare senza paura, perché non abbiamo niente da perdere.

Lukas Podolski, attaccante Arsenal
Dobbiamo segnare tre gol a Monaco e sarà molto difficile. Nel secondo tempo siamo usciti bene: se fossimo andati sul 2-2 la partita sarebbe cambiata molto, invece è finita 3-1. Nella ripresa abbiamo fatto un buon pressing, ma la prossima volta dobbiamo giocare così fin dall'inizio. Non è una sorpresa che il Bayern stia andando bene in Germania, è un'ottima squadra. Sarà molto difficile, ma abbiamo ancora una possibilità e lotteremo.

Ultimo aggiornamento: 20/02/13 12.03CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Profili squadre
Partita collegata

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/news/newsid=1921905.html#arsenal+amareggiato+disperato

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.