Il sito ufficiale del calcio europeo

La storia finora: FC Barcelona

Pubblicato: Lunedì, 17 dicembre 2012, 17.12CET
Con un uomo nuovo al timone dopo l’addio di Josep Guardiola, l’FC Barcelona ha avuto un cammino piuttosto agevole nel Gruppo G qualificandosi con un turno di anticipo agli ottavi di finale.
La storia finora: FC Barcelona
Lionel Messi (FC Barcelona) ©AFP/Getty Images
 
 
 
Pubblicato: Lunedì, 17 dicembre 2012, 17.12CET

La storia finora: FC Barcelona

Con un uomo nuovo al timone dopo l’addio di Josep Guardiola, l’FC Barcelona ha avuto un cammino piuttosto agevole nel Gruppo G qualificandosi con un turno di anticipo agli ottavi di finale.

Con un tecnico nuovo allla guida della squadra dopo l’addio di Josep Guardiola, l’FC Barcelona ha avuto un cammino piuttosto agevole nel Gruppo G di UEFA Champions League nonostante uno scivolone a Glasgow alla quarta giornata. Gli uomini di Tito Vilanova si sono qualificati con un turno di anticipo, lasciando Celtic FC e SL Benfica a lottare per il secondo posto in un girone che comprendeva anche l’FC Spartak Moskva.

La storia finora
Due volte campione d’Europa con Guardiola, il Barça non è solo rimasto con l’amaro in bocca per l’eliminazione nell’ultima semifinale, ma il trionfo del Chelsea FC ha anche ‘aiutato’ la decisione del tecnico di andarsene. Nonostante i molti infortuni in difesa, Gerard Piqué che deve uscire dopo pochi minuti della prima partita contro l’FC Spartak Moskva è solo il primo dei tanti problemi, la determinazione nel cancellare la delusione della passata stagione è apparsa subito evidente.

Applausi al Celtic FC per le due prestazioni contro la squadra di Tito Vilanova, tra cui la vittoria per 2-1 in casa. I Blaugrana hanno però vinto le altre due trasferte– 3-0 a Mosca e 2-0 in casa dell’SL Benfica – facendo capire ai prossimi avversari negli ottavi che non sarà affatto facile.

Il momento
Sotto 2-1 contro lo Spartak in casa alla prima giornata, Christian Tello fornisce a Lionel Messi il pallone del pareggio al 72’. Poi arriva anche il colpo decisivo. David Villa e Pedro Rodríguez fanno passare il pallone da una parte all’altra dell’area di rigore, poi Alexis Sánchez centra per Messi che di testa – non la specialità della casa – batte Andriy Dykan.

Il giocatore
Nessuna sorpresa – è Messi. Il numero 10 ha segnato cinque gol, ha fornito tre assist e ha confermato la capacità di far volare una squadra già eccezionale. Ha parlato di quanto è stata dura perdere in semifinale la scorsa stagione e della sua determinazione per cancellare quel ricordo. La sta dimostrando tutta.

In rampa di lancio
Tello. Ha iniziato con un gol e un assist per Messi contro lo Spartak. Il 21enne sta guadagnando fiducia, è più completo e maturo rispetto alla scorsa stagione. Velocissimo, sta diventando sempre più uno spietato goleador.

I numeri
Dal 2005/06 i Blaugrana hanno vinto (tre volte) o sono stati battuti di misura dai futuri vincitori del torneo (sempre tre volte). L’unica eccezione è la stagione 2006/07, quando il Liverpool FC che batté i catalani negli ottavi perse poi in finale.

Le parole
"Le squadre hanno questo approccio solo quando giocano contro di noi".
Tito Vilanova deve fare i conti con difese molto chiuse.

Ultimo aggiornamento: 19/12/12 14.16CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/news/newsid=1907912.html#la+storia+finora+fc+barcelona

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.