Il sito ufficiale del calcio europeo

I numeri della fase a gironi

Pubblicato: Venerdì, 7 dicembre 2012, 12.16CET
UEFA.com pubblica le statistiche più importanti delle 96 partite della fase a gironi di UEFA Champions League. Sotto i riflettori l'eliminazione del Chelsea campione in carica, oltre ai record di Real Madrid e Barcellona
I numeri della fase a gironi
Il trofeo e il pallone della UEFA Champions League ©Sportsfile
 
 
 
Pubblicato: Venerdì, 7 dicembre 2012, 12.16CET

I numeri della fase a gironi

UEFA.com pubblica le statistiche più importanti delle 96 partite della fase a gironi di UEFA Champions League. Sotto i riflettori l'eliminazione del Chelsea campione in carica, oltre ai record di Real Madrid e Barcellona

Terminata la fase a gironi di UEFA Champions League, UEFA.com passa in rassegna le statistiche più importanti relative alle 96 partite disputate. Tra queste, la prima eliminazione di sempre dei campioni in carica prima degli ottavi di finale, gli insuccessi del Manchester City FC, i traguardi di José Mourinho, Arsène Wenger e Iker Casillas e le prodezze realizzative di Burak Yılmaz e Lionel Messi.

1
Il Chelsea FC è diventato la prima squadra a uscire dalla fase a gironi da campione in carica. I Blues, che avevano sempre passato il turno nelle ultime dieci stagioni, hanno però realizzato più gol di tutti in questa edizione, 16.

10
Chelsea e CFR 1907 Cluj hanno concluso il girone a 10 punti e si aggiungono un piccolo gruppo di club che hanno mancato la qualificazione con lo stesso totale. Da quando vengono assegnati tre punti a vittoria, solo FC Dynamo Kyiv (1999/2000, seconda fase a gironi, e 2004/05), Borussia Dortmund (2002/03, seconda fase a gironi), PSV Eindhoven (2003/04), Olympiacos FC (2004/05), SV Werder Bremen (2006/07) e Manchester City (2011/12) sono stat eliminate con dieci punti all'attivo.

1
Il Manchester City è anche la prima squadra inglese a non aver vinto neanche una partita nella fase a gironi. L'undici di Roberto Mancini si è classificato ultimo nel Gruppo D: le altre due squadre di Premier League a cui era successo sono Blackburn Rovers FC (1995/96) e Manchester United FC (2005/06).

100 e 150
Alla Giornata 5, José Mourinho è diventato il quarto allenatore ad aver partecipato a 100 partite di Champions League. Due settimane dopo, in occasione della sconfitta dell'Arsenal FC contro l'Olympiacos FC, Arsène Wenger ha collezionato il 150esimo gettone di pesenza nel torneo. Gli unici altri due allenatori che hanno superato quota 100 sono Sir Alex Ferguson (188) e Carlo Ancelotti (113).

6
Nella fase a gironi, Burak Yılmaz ha segnato sei gol con il Galatasaray AŞ, diventando il giocatore turco più prolifico in una singola stagione di Champions League. L'attaccante non segnava da 16 partite (qualificazioni comprese) e ha firmato il primi sei gol del Glatasaray di quest'anno. Il settimo, alla Giornata 6 contro l'SC Braga, è stato opera di Aydin Yılmaz ed è stato anche il più importante, perché ha riportato la squadra agli ottavi per la prima volta dal 2001/02.

17
Il Real Madrid CF è arrivato secondo nel Gruppo D e ha raggiunto gli ottavi di UEFA Champions League per la 17esima volta (la 16esima consecutiva). Le Merengues non si erano qualificate solo nel 1996/97, stagione in cui non avevano partecipato al torneo.

14
L'FC Barcelona ha chiuso il girone al primo posto per la 14esima volta (una in più del Manchester United) e per la sesta stagione consecutiva.

9
Pareggiando le prime tre partite del Gruppo E, la Juventus ha inanellato nove pareggi consecutivi in Europa, considerando i sei nella fase a gironi di UEFA Europa League 2010/11. I Bianconeri hanno interrotto la serie negativa con un 4-0 sull'FC Nordsjælland alla Giornata 4, proseguendo con le vittorie sul Chelsea e sull'FC Shakhtar Donetsk che le hanno regalato il primo posto nel girone.

567
Dopo aver perso tutte e sei le partite del girone nel 2011/12, la GNK Dinamo Zagreb è stata battuta anche nelle prime cinque di questa edizione, rischiando di eguagliare il primato negativo dell'RSC Anderlecht. Alla Giornata 6, Andriy Yarmolenko ha portato in vantaggio l'FC Dynamo Kyiv, facendo pensare al peggio, ma Ivan Krstanović ha evitato alla squadra di raggiungere RC Deportivo La Coruña (2004/05) e Maccabi Haifa FC (2009/10), uniche formazioni a non aver mai segnato nella fase a gironi, conquistando un calcio di rigore al 95', trasformandolo e realizzando il primo gol della Dinamo in questa fase del torneo dopo 567 minuti (compresi i recuperi).

560
Pur avendo concluso il girone con cinque gol subiti (uno in più di FC Porto, Paris Saint-Germain FC e Juventus), il Málaga ha vinto il Gruppo C e ha mantenuto la propria porta inviolata nelle prime tre partite. Con l'1-0 sull'AC Milan alla Giornata 3, la formazione spagnola è arrivata a cinque partite e 487 minuti senza subire gol, raggiungendo quota 560 prima della sfida di ritorno. Prima dell'1-1 a San Siro, la squadra spagnola non aveva subito gol in otto partite europee su nove e nonostante i quattro incassati nelle ultime due partite ne ha subiti appena 12 in 24 sfide continentali complessive.

7
Il Gruppo H si è concluso con sette vittorie esterne in 12 partite e con appena quattro vittorie interne.

126
Alla Giornata 4, Iker Casillas ha collezionato la 126esima presenza in Champions League (dalla fase a gironi alla finale), arrivando al terzo posto nella classifica assoluta. Il portiere del Real Madrid CF è attualmente a 127 ed è preceduto solo da Raúl González (142 presenze) e Ryan Giggs (132).

56
Lionel Messi ha raggiunto quota 56 gol in Champions League, eguagliando Ruud van Nistelrooy, ed è preceduto solo da Raúl (71). Considerano tutte le competizioni UEFA, però, l'argentino deve ancora fare un po' di strada: con la doppietta alla Giornata 5 contro l'FC Spartak Moskva è arrivato a 57 reti, 20 in meno dell'ex attaccante del Real Madrid e FC Schalke 04.

4
Alla Giornata 4, Zlatan Ibrahimović ha servito tutti e quattro gli assist nel 4-0 del PSG contro la Dinamo. L'ultimo ad aver compiuto un'impresa simile era stato Carlos Martins nel 4-3 dell'SL Benfica sull'Olympique Lyonnais nel 2010/11. Ibrahimović ha finora totalizzato cinque assist e precede ogni altro giocatore in questa classifica.

6
Con il gol alla Giornata 6 contro la Dynamo Kiev, Ibrahimović è anche diventato il primo giocatore ad aver segnato con sei maglie diverse in Champions League: AFC Ajax, Juventus, FC Internazionale Milano, FC Barcelona, AC Milan e PSG.

Ultimo aggiornamento: 07/12/12 19.09CET

Informazioni collegate

Profili squadre

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/news/newsid=1905531.html#i+numeri+della+fase+gironi

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.