Il sito ufficiale del calcio europeo

Solo sorrisi per Ibra e Lavezzi

Pubblicato: Giovedì, 22 novembre 2012, 9.08CET
La qualificazione agli ottavi ha esaltato lo spogliatoio del Paris Saint-Germain con Ezequiel Lavezzi e Zlatan Ibrahimović particolarmente soddisfatti, mentre Khacheridi ha ammesso: "I due gol del PSG sono stati colpa mia".
di Bogdan Buga
da NSK Olimpiyskyi Stadium
Solo sorrisi per Ibra e Lavezzi
Ezequiel Lavezzi ©AFP/Getty Images
 
 
 
Pubblicato: Giovedì, 22 novembre 2012, 9.08CET

Solo sorrisi per Ibra e Lavezzi

La qualificazione agli ottavi ha esaltato lo spogliatoio del Paris Saint-Germain con Ezequiel Lavezzi e Zlatan Ibrahimović particolarmente soddisfatti, mentre Khacheridi ha ammesso: "I due gol del PSG sono stati colpa mia".

Ezequiel Lavezzi, attaccante PSG
Il risultato è giusto. La squadra ha fatto bene, noi abbiamo fatto una buona partita e fortunatamente siamo riusciti a vincere e soprattutto a qualificarci. Sapevamo sarebbero stati avversari ostici che giocano un buon calcio, e non è stato facile venire qui e vincere, ma la squadra ha mostrato che abbiamo grande personalità, e abbiamo fatto un buon lavoro. Non è stato facile per niente, ma penso che siamo riusciti a tenere in mano la partita e a segnare nei momenti giusti. Siamo sereni ora perché ci siamo qualificati per il prossimo turno. Ora dobbiamo prepararci per gli ottavi, perchè in questa fase se non fai le cose per bene vieni eliminato - non c'è margine di errore.

Zlatan Ibrahimović, attaccante PSG
Abbiamo iniziato bene e ci siamo qualificati. Avevamo bisogno di un solo punto ma ne abbiamo fatti tre. E' stata una partita molto importante per noi perché avevamo perso l'ultima partita nel campionato francese. Tutto è andato molto bene. Devi sempre essere al 100% perché tutto può succedere in Champions League. So che la Dynamo ha problemi nel campionato ucraino, ma questa è una competizione diversa. Sono contento che li abbiamo battuti due volte.

Ho ricordi fantastici di questo stadio e di questa città [da UEFA EURO 2012]. Abbiamo fatto tre meravigliose partite qui con molti tifosi svedesi a darci sostegno. Ho segnato anche qualche gol quindi questi sono ricordi molto belli che rimarranno sempre con me.

Yevhen Khacheridi, difensore Dynamo
Il nostro obiettivo era quello di qualificarci per la fase a eliminazione diretta e potevamo mantenere vive le speranze, ma i miei errori lo hanno reso impossibile. I due gol del PSG sono colpa mia. Abbiamo fatto molto bene in contropiede, controllato palla, ma non siamo riuscxiti a segnare, mentre i nostri errori hanno determinato il risultato. Sapevamo prima della partita di avere poche possibilità, abbiamo provato ma non siamo riusciti a dare il nostro meglio.

Oleh Gusev, centrocampista Dynamo
Hanno avuto tre occasioni e hanno segnato due gol, mentre noi ne abbiamo avute 16 senza riuscire a segnare. E' molto frustrante perdere in questo modo dato che abbiamo avuto il possesso palla dalla nostra parte, più tiri e più calci d'angolo. Abbiamo giocato molto bene e fatto tutti gli sforzi possibili in partita ma abbiamo preso gol al nostro primo errore. Volevamo alzare il ritmo nella rirpesa ma siamo stati puniti nuovamente per una disattenzione. Non posso dire che quello ha chiuso la partita perché abbiamo continuato ad attaccare sempre di più, ma non siamo mai rientrati in gioco.

Ultimo aggiornamento: 22/11/12 11.00CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Profili squadre
Partita collegata

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/news/newsid=1896771.html#solo+sorrisi+ibra+lavezzi

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.