Il sito ufficiale del calcio europeo

Trappola italiana per il Milan

Pubblicato: Mercoledì, 14 novembre 2012, 18.43CET
Sfidare il Milan in UEFA Champions League è sempre emozionante ma per due giocatori con origini italiane come Silvio Proto e Massimo Bruno dell'Anderlecht lo è ancora di più, come spiegano a UEFA.com.
di Julien Debove ‏

Questo contenuto è trasmesso in streaming in modo tale da risultare protetto e disponibile solo con il formato Flash. Il tuo dispositivo non sembra essere compatibile con il nostro video player Flash.

 
 
 
Pubblicato: Mercoledì, 14 novembre 2012, 18.43CET

Trappola italiana per il Milan

Sfidare il Milan in UEFA Champions League è sempre emozionante ma per due giocatori con origini italiane come Silvio Proto e Massimo Bruno dell'Anderlecht lo è ancora di più, come spiegano a UEFA.com.

Giocare in UEFA Champions League è emozionante per ogni giocatore ma per Silvio Proto e Massimo Bruno dell'RSC Anderlecht la prossima sfida contro l'AC Milan sarà davvero speciale.

"Mio padre è arrivato dalla Sicilia quando era molto piccolo - ha spiegato il 29enne portiere Proto -. È cresciuto in Belgio con mio nonno, che faceva il muratore. Da parte di mio padre la mia famiglia è tutta siciliana ed è molto appassionata di calcio, come tutti in Italia del resto. La passione di tutti è seguire le partite e io, mio padre e mio nonno abbiamo sempre tifato Milan. Ai tempi c’erano giocatori come George Weah, Shevchenko, e altri. Io guardavo le partite con loro e naturalmente non potevo non tifare per il Milan".

"Ho qualche zio della Juve, mentre altri sono di Milano e altri di Napoli. Quando hanno saputo che avrei giocato contro il Milan sono stati tutti contenti - ha detto invece il giovane Bruno . È stato molto speciale esordire a Milano, nel mio paese d’origine. È andato tutto benissimo, soprattutto la partita. È stata proprio una bella serata". E lo 0-0 finale un ottimo risultato per l'Anderlecht.

"Sono molto fiero di non aver preso gol contro il Milan - continua Proto -.  Molti miei parenti hanno visto la partita. È stato bello per me e per i miei compagni, perché abbiamo lottato molto e siamo tornati a casa con un punto. Ma la carriera di un giocatore non è fatta da una sola partita. Adesso spero che i nostri tifosi ci guideranno alla vittoria in casa"..

Per guardare le interviste con Proto e Bruno, clicca sul video qui sopra

Ultimo aggiornamento: 27/11/12 10.47CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Profili squadre

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/news/newsid=1892818.html#trappola+italiana+milan

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.