Il sito ufficiale del calcio europeo

Primo traguardo per Lucho e il Porto

Pubblicato: Mercoledì, 7 novembre 2012, 9.11CET
Il centrocampista è contento per la qualificazione matematica nel Gruppo A e attende la sfida decisiva contro il Paris Saint Germain, mentre la Dynamo esprime l'amarezza per un pareggio non troppo utile.
di Bogdan Buga
da Kiev

Questo contenuto è trasmesso in streaming in modo tale da risultare protetto e disponibile solo con il formato Flash. Il tuo dispositivo non sembra essere compatibile con il nostro video player Flash.

 
 
 
Pubblicato: Mercoledì, 7 novembre 2012, 9.11CET

Primo traguardo per Lucho e il Porto

Il centrocampista è contento per la qualificazione matematica nel Gruppo A e attende la sfida decisiva contro il Paris Saint Germain, mentre la Dynamo esprime l'amarezza per un pareggio non troppo utile.

Lucho González, centrocampista Porto
Siamo riusciti a raggiungere il primo traguardo e siamo molto contenti. Naturalmente vogliamo vincere il girone, ma mancano ancora due partite. Giocheremo contro la Dinamo Zagabria in casa, poi ci sarà la partita decisiva contro il Paris Saint-Germain. Ma non dimentichiamo il campionato: dobbiamo recuperare perché oggi abbiamo lottato molto.

È stata una partita difficile. La Dynamo è molto forte in casa, ma abbiamo giocato bene e meritavamo la vittoria. In ogni caso siamo contenti di aver superato matematicamente la fase a gironi. Siamo venuti qui in cerca di una vittoria, ma sapevamo che un pareggio poteva bastare.

Andriy Yarmolenko, centrocampista Dynamo
Il pareggio non è positivo perché eravamo in casa e dovevamo vincere. La partita è stata molto equilibrata e poteva essere decisa da un solo gol. Non abbiamo giocato male, ma non siamo riusciti a segnare. Abbiamo sprecato diverse occasioni, quindi dobbiamo lavorare di più in allenamento. Ho sbagliato una delle azioni migliori: volevo tirare nell'angolo, ma non sono riuscito a calciare bene. Non è il momento per essere tristi: è il calcio, è la vita; a volte vinci e a volte perdi. Abbiamo ancora una possibilità di qualificarci per il prossimo turno, ma dobbiamo assolutamente vincere.

Ognjen Vukojević, centrocampista Dynamo
Dopo la partita il mister ci ha ringraziati perché abbiamo dimostrato carattere, ma ha detto che dovremo continuare a lottare fino alla fine e fare più punti possibile. Ha anche detto che nelle partite di Champions League bisogna sfruttare ogni opportunità. Stasera ne abbiamo avute, ma le abbiamo sprecate. Abbiamo analizzato i nostri errori nella partita di due settimane fa contro il Porto e siamo rimasti concentrati fino al fischio finale. Loro sono venuti qui per un pareggio e hanno giocato di conseguenza. Nel secondo tempo abbiamo giocato molto meglio ma non siamo stati concreti. Ora ci servono punti contro il PSG e la Dinamo Zagabria. Dopo tutto, dobbiamo lottare per il prestigio.

Ultimo aggiornamento: 27/11/12 15.08CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Profili allenatori
Profili squadre
Partita collegata

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/news/newsid=1888479.html#primo+traguardo+lucho+porto

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.