Il sito ufficiale del calcio europeo

Shakhtar su di giri dopo un successo importante

Pubblicato: Mercoledì, 24 ottobre 2012, 8.10CET
I giocatori dello Shakhtar Donetsk si godono la vittoria per 2-1 sul Chelsea, che però promette battaglia per la gara di ritorno in programma fra due settimane.
di Bogdan Buga
da Donetsk
Shakhtar su di giri dopo un successo importante
Fernandinho esulta dopo il gol ©AFP/Getty Images
 
 
 
Pubblicato: Mercoledì, 24 ottobre 2012, 8.10CET

Shakhtar su di giri dopo un successo importante

I giocatori dello Shakhtar Donetsk si godono la vittoria per 2-1 sul Chelsea, che però promette battaglia per la gara di ritorno in programma fra due settimane.

Tomáš Hübschman, centrocampista Shakhtar
Il Chelsea pensava che avrebbe fatto punti a Donetsk, ma non ci è riuscito. Petr Čech si è congratulato con me dopo la partita e mi ha detto che ci rivediamo a Londra. Ho avuto la possibilità di batterlo, ma la prima volta ha parato benissimo e la seconda non sono riuscito a colpire bene il pallone. I giocatori del Chelsea sapevamo che questa partita sarebbe stata difficile. Ci siamo un po’ innervositi nel finale, ma abbiamo meritato perché abbiamo avuto più occasioni.

Ora dobbiamo pensare a Londra. Il Chelsea farà del suo meglio per vincere e accontentare i tifosi. Se vuole raggiungere il prossimo turno ha assolutamente bisogno di punti e ovviamente attaccherà di più. Non penso che siamo quasi qualificati perché mancano ancora tre giornate. Ogni partita del girone è molto difficile e niente è ancora deciso.

Henrik Mkhitaryan, centrocampista Shakhtar
Lucescu ci ha preparati bene per questa gara. Per fortuna abbiamo segnato subito, il che è molto importante in partite come queste. Dopo è stato tutto più facile perché abbiamo avuto più spazio per contrattaccare. Nel primo tempo abbiamo avuto più occasioni, ma non siamo stati abbastanza fortunati. La Champions League e diversa rispetto al campionato, perché per vincere dobbiamo lavorare di più ed essere più concreti. La squadra è in forma, ma la strada è ancora lunga, quindi dobbiamo giocare sempre così.

Petr Čech, portiere Chelsea
È stata una gara frenetica e non lo volevamo. Sappiamo che lo Shakhtar gioca molto bene in contropiede. È veloce e ha qualità, è stato costruito così apposta. Dopo tre minuti abbiamo concesso il vantaggio, e quindi la possibilità di giocare come voleva. È per questo che i primi 25 minuti ha dominato.

Nelle altre partite siamo stati equilibrati, ma oggi no, perché eravamo troppo lunghi e concedevamo troppi spazi. Questo è stato cruciale, perché se lasci spazio a giocatori tecnici come loro avrai sempre problemi. Lo Shakhtar gioca insieme da sei anni, più o meno, e ha vinto la Coppa UEFA nel 2009. Migliora anno dopo anno, e anche grazie a questo stadio è molto forte in casa.

Abbiamo perso, ma siamo ancora secondi e la prossima partita sarà in casa. Il girone è ancora aperto perché la Juventus ha pareggiato: potrebbe andare nostro vantaggio e in fondo il primo posto non è così lontano.

Branislav Ivanović, difensore Chelsea
È stata una partita difficile. Il gol all’inizio ha cambiato la gara e lo Shakhtar ha potuto controllarla. Ha sfruttato tutte le occasioni, mentre noi non ci siamo riusciti. Ci aspettavamo problemi perché sapevamo che è una buona squadra, che quest’anno ha vinto molto e gioca insieme da tempo: è questo il suo punto di forza.

Lo Shakhtar è stato molto unito stasera e ha lottato su ogni pallone. Sapevamo che era forte particolarmente in attacco. Ultimamente abbiamo avuto diverse partite difficili e stasera ne abbiamo pagato le conseguenze. Eravamo un po’ stanchi, ma è un problema nostro e dobbiamo risolverlo prima delle prossime partite. La gara di ritorno a Londra sarà completamente diversa perché dobbiamo vincere e recuperare i tre punti persi oggi.

Ultimo aggiornamento: 24/10/12 12.59CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Profili squadre

http://it.uefa.com/uefachampionsleague/news/newsid=1880792.html#shakhtar+giri+dopo+successo+importante

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • Le parole CHAMPIONS LEAGUE e UEFA CHAMPIONS LEAGUE, il logo e il trofeo della UEFA Champions League e i loghi della Finale di UEFA Champions League sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.