Il sito ufficiale del calcio europeo

Mondiali Femminili: sorteggio qualificazioni

Pubblicato: martedì, 16 aprile 2013, 14.56CET
La Germania, alla caccia del terzo acuto alla Coppa del Mondo FIFA Femminile nelle ultime quattro edizioni, affronterà la Russia nelle qualificazioni; ostacolo Spagna per l'Italia. Norvegia e Olanda di nuovo avversarie.
Mondiali Femminili: sorteggio qualificazioni
L'urna per il sorteggio ©UEFA.com
Pubblicato: martedì, 16 aprile 2013, 14.56CET

Mondiali Femminili: sorteggio qualificazioni

La Germania, alla caccia del terzo acuto alla Coppa del Mondo FIFA Femminile nelle ultime quattro edizioni, affronterà la Russia nelle qualificazioni; ostacolo Spagna per l'Italia. Norvegia e Olanda di nuovo avversarie.

La Germania, alla ricerca del terzo successo alla Coppa del Mondo FIFA femminile nelle ultime quattro edizioni del torneo, se la vedrà tra le altre con la Russia nelle qualificazioni, come stabilito dal sorteggio svoltosi a Nyon.

Le 38 squadre ammesse di diritto a questa fase si sono unite alle quattro vincitrici del turno preliminare e sono state suddivise in sette gironi da sei. La Germania, vincitrice del torneo nel 2003 e 2007, ma eliminata in casa nei quarti nel 2011, se la vedrà con Russia, repubblica d'Irlanda,, Slovacchia, Slovenia e Croazia.

La Norvegia, unica altra nazionale europea ad aver vinto il torneo, nel 1995, affronterà l'Olanda, già battuta nelle qualificazioni per il 2011 e prossima avversaria il 14 luglio a Women's EURO 2013, il Belgio, il Portogallo, la Grecia e l'Albania, reduce dal turno preliminare e alla prima presenza in un torneo femminile a qualsiasi livello.

La Svezia, terza classificata nel 2011 in Germania, affronterà tra le altre la Scozia, allenata dalla svedese Anna Signeul e le Isole Faroe, vincitrici del turno preliminare. Il Montenegro, altra formazione reduce dal turno preliminare e all'esordio nel torneo, è stata inserita nel Gruppo 6 insieme a Inghilterra, Galles, Ucraina e Bielorussia.

L'ultima squadra reduce dal turno preliminare, Malta, se la vedrà con Danimarca, Islanda, Svizzera, Serbia e Israele, mentre nel Gruppo 2 spicca la presenza di Italia e Spagna. Entrambe le formazioni saranno protagoniste a UEFA Women's EURO 2013, così come Francia e Finlandia, avversarie nel Gruppo 7 di qualificazione insieme all'Austria, eliminata negli spareggi di accesso alla rassegna continentale.

Gruppo 1: Germania*, Russia*, Repubbliac d'Irlanda, Slovacchia, Slovenia, Croazia

Gruppo 2: Italia*, Spagna*, Repubblica ceca, Romania, Estonia, Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia

Group 3: Danimarca*, Islanda*, Svizzera, Serbia, Israele, Malta**

Group 4: Svezia*, Scozia, Polonia, Irlanda del Nord, Bosniaed Erzegovina, Isole Faroe**

Gruppo 5: Norvegia*, Olanda*, Belgio, Portogallo, Grecia, Albania**

Gruppo 6: Inghilterra*, Ucraina, Bielorussia, Galles, Turchia, Montenegro**

Gruppo 7: Francia*, Finlandia*, Austria, Ungheria, Bulgaria, Kazakistan

*Qualificata per le fasi finali di UEFA Women's EURO 2013 dal 10 al 28 luglio
**Qualificata dal turno preliminare

Le partite si giocheranno dal 20/21 settembre 2013 al 17 settembre 2014 in casa e in trasferta. Le sette vincitrici dei gironi accederanno alle fasi finali.

Le quattro seconde classificate con il miglior rendimento contro la prima, la terza, la quarta e la quinta del loro raggruppamento si sfideranno negli spareggi per ottenere l'ultimo posto UEFA disponibile per il torneo in Canada il 25/26 e 29/30 ottobre e il 22/23 e 26/27 novembre 2014. Le fasi finali, salite a 24 partecipanti, si disputeranno dal 6 giugno al 5 luglio 2015 a Edmonton, Moncton, Montreal, Ottowa e Vancouver.

Karen Espelund, membro del Comitato Esecutivo UEFA e protagonista del sorteggio insieme al Segretario Generale UEFA Gianni Infantino, ha dichiarato: "La Coppa del Mondo è sinonimo di grande calcio e di grandi gol. La scorsa edizione, organizzata dalla Germania, è stata perfetta. I numeri del calcio professionistico femminile sono ottimi, lo scorso torneo in Germania come ho già detto è stato eccellente e ha portato a nuovi record sia a livello di spettatori che di audience televisiva".

"Lo scorso anno, a Monaco, abbiamo assistito anche a una grande finale di UEFA Women’s Champions League, con 50.000 spettatori, e la finale femminile ai Giochi olimpici di Londra ha visto presenti sugli spalti 80.000 persone. Il calcio femminile ha centrato molti nuovi record negli anni passati e la speranza è che la tendenza continui". 

Ultimo aggiornamento: 05/06/15 11.58CET

https://it.uefa.com/womensworldcup/news/newsid=1941903.html#mondiali+femminili+sorteggio+qualificazioni