Stella del 2014: Vivianne Miedema

A soli 18 anni è già settima nella classifica marcatori di tutti i tempi: Vivienne Miedema ha aiutato l'Olanda a vincere il suo primo titolo europeo femminile.

Stella del 2014: Vivianne Miedema
©UEFA.com

Quest'anno Vivianne Miedema si è portata al settimo posto della classifica marcatori di tutti i tempi per quanto riguarda le competizioni femminili per nazionali UEFA. E ha solo 18 anni.

2014 in breve
Miedema ha di certo vissuto una grande annata. A luglio ha segnato sei gol quando l'Olanda ha vinto gli Europei UEFA Under 19 in Norvegia. E' stato il primo titolo per la nazionale femminile olandese e quattro mesi dopo ha segnato tutti i gol Oranje nella vittoria complessiva per 3-2 contro l'Italia negli spareggi che sono valsi l'accesso al Mondiale Femminile FIFA; ha eguagliato il record di gol nelle qualificazioni del torneo con 16 centri.

Miedema nel 2012 con l'U17
Miedema nel 2012 con l'U17©Eric Verhoeven

Primi riconoscimenti
Il suo debutto in prima squadra è arrivato a 15 anni con l'SC Heerenveen. Alla sua prima stagione ha segnato dieci gol in 17 partite di Eredivisie e la stagione seguente 27 in 26. In queste stagioni ha anche giocato con l'Olanda gli Europei UEFA U17.

Prossimi passi
L'Heerenveen nella BeNe Division 2013/14 ha beneficiato di 41 gol firmati Miedema su un totale di 73; questo risultato le è valso il passaggio all'FC Bayern München per questa stagione. Ha debuttato con la nazionale maggiore olandese il 26 settembre 2013; non ha segnato nei sei minuti avuti contro l'Albania ma un mese dopo in Portogallo ha segnato tre reti nella vittoria per 7-0. Un altro gol è arrivato pochi giorni dopo contro la Norvegia prima della tripletta di novembre contro la Grecia.

Trionfo junior
In Norvegia per i Mondiali U19, Miedema ha perso la gara inaugurale per infortunio ma ha poi segnato due gol nel successo per 3-2 contro la Scozia, una tripletta nel 4-0 contro la Repubblica d'Irlanda in semifinale, e l'unica rete della finale contro la Spagna. "Mi hanno portato qui per segnare gol e quando non segno lo sento", ha detto Miedema, capocannoniere del torneo. "Penso siano contenti di me ora".

Trionfo senior
Dopo l'ambientamento al Bayern Miedema ha iniziato a segnare come d'abitudine. Con l'Olanda, sono arrivati altri tre gol nella vittoria per 3-2 contro il Portogallo che ha consolidato la posizione nelle qualificazioni mondiali. Negli spareggi è andata a rete nel pareggio casalingo per 1-1 e due volte nella vittoria 2-1 in Italia che ha regalato all'Olanda la prima qualificazione al Mondiale Femminile. Con 16 reti ha superato tutte ed eguagliato il record di Adriana Martín come numero di gol nelle qualificazioni europee al Mondiale.

©UEFA.com

Prossimi passi
Il prossimo anno si terrà il Mondiale in Canada. Prima potrebbe regalare al Bayern la prima vittoria in campionato dal 1976. L'esordio in UEFA Women's Champions League potrebbe lasciare alla giovane Miedema pochi obiettivi da raggiungere per il futuro.

In alto