UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Buona la prima per le favorite

Esordio vincente per Inghilterra e Germania nel Gruppo A, ma Scozia e Italia non sfigurano.

Buona la prima per le favorite
Buona la prima per le favorite ©Sportsfile

Il Ct dell’Inghilterra Mo Marley ha espresso soddisfazione e sollievo per il 3-1 ai danni della Scozia al termine della gara d’esordio del Gruppo A. La Germania ha invece rifilato quattro gol alle Azzurrine di Corrado Carradini, al quale non è restato che recriminare per alcune distrazioni pagate a caro prezzo. Sia per Corradini che per Shelley Kerr, Ct della Scozia, è tuttavia già il momento di guardare alle prossime decisive sfide di giovedì.

Mo Marley, Ct dell’Inghilterra
Sono tre punti molto importanti, contro una squadra organizzata e difficile da piegare. Abbiamo avuto quel pizzico di fortuna che serve quando la gara è equilibrata in occasione del primo gol, ma credo che la squadra abbia creato molto e meritato complessivamente la vittoria. Ma non è stato affatto facile, e le ragazze lo hanno confermato.

Shelley Kerr, Ct della Scozia
La prestazione va contestualizzata: contro le campionesse in carica non poteva che essere difficile. Sono un’ottima squadra e sarà difficile per chiunque fare punti. Dobbiamo ripartire dal nostro secondo tempo, che si è concluso con il punteggio di 1-1. Siamo partiti molto bene nel secondo tempo segnando un gran gol, peccato averne incassato un altro subito dopo. Ma ci riprenderemo e saremo pronti per la sfida contro la Germania.

Valeria Kleiner, capitano della Germania
È una buona partenza e siamo ottimiste in vista della prossima partita. Siamo concentrate e non vediamo l’ora di scendere in campo. Non è stata una partita facile. Non conoscevamo bene l’Italia, ha brave calciatrici e ci ha impegnato fino alla fine. Ci ha attaccato dopo l’intervallo costringendoci a non abbassare mai la guardia. Per il momento non sappiamo molto della Scozia. Non voglio lanciarmi in pronostici, mi limito a dire che abbiamo una buona squadra e che il morale è alto in vista del confronto con la Scozia.

Corrado Corradini, Ct dell’Italia
La Germania ha giocato meglio di noi e ha meritato la vittoria, anche se l’abbiamo aiutata con alcuni errori. Non avremmo dovuto subire quattro gol, eppure è successo. Contro l’Inghilterra dovrremo cambiare atteggiamento. Sarà un’altra partita difficile, e se ripetiamo questa prestazione finiremo con il perdere di nuovo: urge un ripensamento tattico. Dovremo badare soprattutto al nostro modo di stare in campo piuttosto che al loro gioco. Andremo in campo per vincere e restare in corsa nel torneo.