Torneo "fantastico" per Stoney

L’ambasciatrice del torneo Casey Stoney si è goduta a pieno l'Europeo Femminile Under 17 UEFA con il nuovo format. "Standard molto elevati".

Casey Stoney 113 volta nazionale
Casey Stoney 113 volta nazionale ©Anthony Barker

L’ambasciatrice del torneo Casey Stoney si è goduta a pieno l'Europeo Femminile Under 17 UEFA con il nuovo format.

La centrale dell’Inghilterra, 113 presenze in nazionale, ha reso omaggio a una fase finale "fantastica" in Inghilterra alla vigilia della finale.

UEFA.com: Ti è piaciuto il torneo?

Casey Stoney: E' stato fantastico, una grande vetrina per il calcio femminile in Inghilterra. Per la squadra poi c'è stata la pressione di essere le padrone di casa. Sarà un'esperienza impagabile per le giocatrici in futuro.

UEFA.com: Ti sarebbe piaciuto un torneo così a quell'età?

Stoney: Assolutamente. Io ho aspettato fino a 17 anni per il primo torneo ma di certo non era come questo. L'interesse per il calcio femminile non era su questi livelli. E' fantastico vedere partite con 2.000 spettatori e la FA ha fatto un grande lavoro per promuovere il torneo. E poi è stato dato accesso alle scuole locali. Le giovani ragazze hanno potuto pensare 'questo è qualcosa che mi piacerebbe fare'. Le calciatrici sono modelli positivi per loro.

UEFA.com: Un pensiero sugli standard tecnici?

Stoney: Sono rimasta davvero ben impressionata. Una mia collega mi ha detto che il ritmo delle partite era impressionante. Ho visto bene le due centrali inglesi contro l'Austria, come costruivano il gioco dalle retrovie, come uscivano palla al piede e i sei gol segnati al Portogallo sono un risultato fantastico a livello europeo. Il lavoro con le più giovani sta iniziando a pagare.

UEFA.com: Tu alleni?

Stoney: Lavoro per il centro di eccellenza Under 17 della FA Lincolnshire. Adoro allenare. Mi piace molto lavorare con ragazze di questa età, per me è il limite tra il calcio giovanile e quello ai massimi livelli, quindi un passo davvero importante. Dal punto di vista psicologico, tattico e tecnico sono pronte.

Lavoriamo molto con queste ragazze. Alleno le Under 17 per due volte alla settimana. E’ stata una bella curva di apprendimento per me. Devo capire che non sono sul mio livello, ma che stanno crescendo per arrivare dove voglio che arrivino. Amerei essere coinvolta con l’Inghilterra e iniziare ad allenare sul serio.

In alto