Italia e Svizzera avanti tutta

Italia e Svizzera sono uscite vittoriose dal Gruppo 9 del primo turno di qualificazione dei Campionati Europei UEFA Under 17 Femminili, che si è disputato in Bulgaria.

©Stoyan Georgiev

Italia e Svizzera sono uscite vittoriose dal Gruppo 9 del primo turno di qualificazione dei Campionati Europei UEFA Under 17 Femminili, che si è disputato in Bulgaria.

Le fasi finali del torneo sono state allargate ad otto squadre e Italia e Svizzera sono le prime due squadre ad aver superato il turno di qualificazione. Le Azzurrine hanno ottenuto il primo posto battendo agevolmente Ex Repubblica Jugoslava di Macedonia e Bulgaria, prima di imporsi 5-1 sulle elvetiche. La Bulgaria dovrà invece attendere per scoprire se riuscirà a qualificarsi come terza migliore classificata.

Sia l'Italia che la Svizzera hanno esordito con un successo per 6-0, rispettivamente contro Bulgaria e Macedonia. Due giorni più tardi le elvetiche hanno superato 12-0 la Macedonia, mentre le Azzurrine si sono imposte 10-0 contro la Bulgaria padrona di casa.

Alla Svizzera sarebbe bastato un pareggio nell'ultima gara contro l'Italia per ottenere il primo posto in virtù di una migliore differenza reti, ma dopo essere passata in vantaggio con Teuté Ameti la formazione elvetica si è inchinata ai gol di Valery Vigilucci e alle doppiette di Valentina Bergamaschi e Manuela Giugliano.

"Sono soddisfatto della prestazione offerta contro la Svizzera - ha dichiarato il tecnico dell'Italia Enrico Sbardella -. Questo era un test importante per noi. Qualche mese fa avevamo giocato contro la Svizzera a un diverso livello di età, perdendo. Questa volta siamo rimasti concentrati".

"Abbiamo molte opzioni in attacco. Abbiamo giocatrivi veloci e tecniche a centrocampo e sugli esterni, come Bergamaschi e Giugliano. Anche la difesa, però, mi ha ben impressionato contro una squadra fisica come la Russia. TIl prossimo turno di qualificazione, a ottobre, sarà più impegnativo, ma ci arriveremo pieni di fiducia".

Imponendosi 2-1 contro la Macedonia, la Bulgaria è rimasta in corsa per la qualificazione al turno successivo come migliore terza classificata. I restanti nove minitornei si disputeranno tra il 28 luglio e l'11 agosto. Le dieci vincitrici, le dieci seconde classificate e la terza classificata con il miglior rendimento contro le prime due del proprio girone si uniranno a Germania, Spagna e Francia nel sorteggio per il secondo turno preliminare in programma il 15 agosto. Le sette vincitrici di quella fase disputeranno il torneo finale insieme all'Inghilterra padrona di casa dal 26 novembre all'8 dicembre.

In alto