Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Il sorteggio del turno di qualificazione di Women’s U17 2020/21

Il sorteggio ha stabilito i 12 gironi del cammino verso le Isole Faroe.

Il responsabile delle competizioni femminili UEFA, David Gough, e il capitano della nazionale femminile austriaca U17 della fase finale 2019, Valentina Kröll, hanno effettuato il sorteggio
Il responsabile delle competizioni femminili UEFA, David Gough, e il capitano della nazionale femminile austriaca U17 della fase finale 2019, Valentina Kröll, hanno effettuato il sorteggio UEFA

Il sorteggio del turno di qualificazione dei Campionati Europei femminili UEFA Under 17 è stato effettuato a Nyon da Valentina Kröll, capitano dell’Austria nella fase finale 2019, che ha ricevuto il premio Respect Fair Play in rappresentanza della sua squadra.

Gironi di qualificazione

Gruppo 1 (8-14 ottobre): Finlandia, Ungheria, Turchia (nazione ospitante), Israele

Gruppo 2 (3-9 settembre): Germania, Belgio, Azerbaijan, Malta (nazione ospitante)

Gruppo 3 (2-8 novembre): Repubblica d’Irlanda, Portogallo (nazione ospitante), Galles, Macedonia del Nord

Gruppo 4 (3-9 ottobre): Danimarca, Svizzera (nazione ospitante), Slovacchia, Kazakistan

Gruppo 5 (2-8 ottobre): Spagna, Russia, Bulgaria (nazione ospitante), Armenia

Gruppo 6 (1-7 ottobre): Inghilterra, Slovenia, Irlanda del Nord (nazione ospitante), Moldavia

Gruppo 7 (28 settembre - 4 ottobre): Francia, Islanda, Ucraina, Estonia (nazione ospitante)

Gruppo 8 (10-16 ottobre): Polonia, Serbia, Croazia (nazione ospitante), Montenegro

Gruppo 9 (7-13 ottobre): Olanda, Svezia, Romania, Albania (nazione ospitante)

Gruppo 10 (14-20 ottobre): Italia, Scozia, Bielorussia (nazione ospitante), Lettonia

Gruppo 11 (21-27 ottobre): Norvegia, Repubblica Ceca, Bosnia-Erzegovina (nazione ospitante), Georgia

Gruppo 12 (8-14 ottobre): Austria, Grecia, Lituania (nazione ospitante), Kosovo

• Le prime due squadre di ciascun girone si qualificheranno al turno elite di marzo 2021 insieme alle quattro terze con i risultati migliori contro le prime due del proprio girone.

• Le sette vincitrici del turno elite raggiungeranno i padroni di casa delle Isole Faroe nella fase finale di maggio 2021.

Le regole del sorteggio

Procedura del sorteggio e fasce
Prima fascia:
Germania, Spagna, Inghilterra, Olanda, Norvegia, Danimarca, Italia, Francia, Polonia, Repubblica d’Irlanda, Austria, Finlandia

Seconda fascia: Repubblica Ceca, Serbia*, Portogallo, Belgio, Islanda, Svezia, Ungheria, Svizzera, Slovenia, Russia*, Scozia, Grecia

Terza fascia: Bulgaria, Galles, Bosnia-Erzegovina*, Irlanda del Nord, Ucraina*, Bielorussia, Turchia, Slovacchia, Azerbaijan*, Lituania, Romania, Croazia

Quarta fascia: Georgia, Israele, Estonia, Montenegro, Lettonia, Malta, Moldavia, Kazakistan, Macedonia del Nord, Albania, Armenia*, Kosovo*

*In base a decisioni del Comitato Esecutivo UEFA e dell’Emergency Panel UEFA, le seguenti squadre non possono essere sorteggiate insieme: Russia e Ucraina, Russia e Kosovo, Serbia e Kosovo, Bosnia-Erzegovina e Kosovo, Azerbaijan e Armenia

Qualificata alla fase finale: Isole Faroe (nazione ospitante)

Chi partecipa?
• I padroni di casa delle Isole Faroe sono qualificati direttamente alla fase finale di maggio 2021

• Le 48 squadre che partono dal turno di qualificazione sono suddivise in 12 gironi da quattro.

Il sorteggio
• Le squadre sono state suddivise in quattro fasce in base al ranking per coefficienti, con le 12 più in alto in classifica in prima fascia, le 12 successive in seconda e così via.

• Ogni girone conterrà una squadra per fascia e in seguito verrà nominata una nazione che ospiterà i mini tornei che dovranno terminare entro l’8 novembre 2020.

• Le prime due di ciascun girone si qualificano al turno elite di marzo 2021 insieme alle quattro terze con i risultati migliori contro le prime due del proprio girone.

In alto