Pensieri e parole sulla fase a gironi

La fase a gironi del Campionato Europeo femminile UEFA Under 17 ha offerto agli allenatori tanti spunti interessanti su cui riflettere e gioire. UEFA.com ha raccolto le dichiarazioni più interessanti di una settimana memorabile.

Lois Fidler si rivolge alle calciatrici inglesi
Lois Fidler si rivolge alle calciatrici inglesi ©UEFA.com

L'edizione inaugurale della fase a gironi del Campionato Europeo Femminile UEFA Under 17 in Inghilterra ha offerto agli allenatori tante valide ragioni per riflettere e festeggiare. UEFA.com raccoglie tutte le dichiarazioni più interessanti della settimana. 

Gruppo A
"L'obiettivo era quello di venire qui in Inghilterra per giocare, divertirsi e rendere meravigliosa questa esperienza. Questi ricordi resteranno per sempre impressi nelle mie giocatrici". 
La gioia di Enrico Sbardella dopo l'approdo dell'Italia alle semifinali 

"Il supporto dei tifosi è stato unico. E' come avere il dodicesimo giocatore in campo. Voglio esortare tutti ad accorrere numerosi per tifare la squadra. Significa molto per me e ancor di più per le mie giocatrici. E' qualcosa di importante per il profilo del calcio femminile in Inghilterra. 
 Lois Fidler soddisfatta per la grande affluenza del pubblico di casa, che ha registrato il picco massimo di 2.185 spettatori contro l'Italia a Telford 

"Siamo tutti molto orgogliosi dei traguardi raggiunti nel tempo dal calcio austriaco. Siamo orgogliosi di aver partecipato a questo torneo e di aver giocato molto bene. Siamo arrivati a un passo dalle semifinali e non averle raggiunte è stato l'unico rammarico". 
Dominik Thalhammer ripercorre con orgoglio l'esordio dell'Austria alla fase finale del torneo

"Abbiamo apprezzato immensamente questa esperienza, che sappiamo quanto sia importante per la crescita delle calciatrici. Il risultato ottenuto dimostra che il campionato portoghese femminile debba ancora lavorare molto". 
Susana Cova ripensa alla pesante sconfitta per 6-1 contro l'Inghilterra

Gruppo B
"Il merito non è solo di chi ha segnato, ma dell'intera squadra. Tutti hanno fornito una prestazione impeccabile e solo per la seconda volta una squadra femminile spagnola ha battuto la Germania".
Jorge Vilda esalta la Spagna dopo il successe per 4-0 contro la Germania

"La passione delle giocatrici è ciò che mi ha fatto più piacere. Abbiamo giocato con cuore e passione. Sono davvero orgogliosa". 
Anouschka Bernhard è al settimo cielo dopo il 4-0 della sua squadra contro la Francia

"Abbiamo imparato molto da questo torneo. Siamo stati troppo prudenti, a volte serve correre qualche rischio in più. Abbiamo le qualità per farlo". 
Guy Ferrier mette in luce le carenze della formazione francese 

"Abbiamo ricevuto tanti complimenti lungo il cammino e il merito va alle giocatrici perchè hanno fatto davvero molto bene. Questa esperienza le invoglierà a crescere ancora". 
 Pauline Hamill appare ottimista sul futuro del calcio femminile scozzese

In alto