Azzurrine prime al via

La riedizione della partita tra le campionesse in carica della Spagna e la squadra sconfitta dalle iberiche in semifinale, l'Olanda, è una delle sfide più affascinanti del primo turno di qualificazione. Italia in Bulgaria.

La festa spagnola
©Sportsfile

La riedizione della partita tra le vincitrici del Campionato Europeo Femminile UEFA Under 17 2009/10 della Spagna e la squadra sconfitta dalle iberiche in semifinale, l'Olanda, è una delle sfide più affascinanti del primo turno di qualificazione valido per la prossima edizione della competizione.

Sono 41 le nazionali che partecipano nella competizione, giunta alla quarta edizione - una formazione in più rispetto agli anni precedenti. La Germania, vincitrice delle prime due edizioni e terza a giugno, accede direttamente al secondo turno, mentre altre 40 partecipanti si sfidano in dieci mini-gironi da quattro squadre a settembre e ottobre.

Il primo a iniziare è il Gruppo 5 in Bulgaria: oltre alle padrone di casa ci sono Italia, Islanda e Lituania. La Spagna, che ha battuto la Repubblica d'Irlanda ai rigori nella finale dell'ultima edizione, inizierà il 3 ottobre nel Gruppo 4, con Georgia, Bielorussia e Olanda.

Le dieci prime classificate e le cinque seconde con i migliori risultati contro prime e terze nel raggruppamento si uniranno alla Germania nel sorteggio per il secondo turno che si terrà il 16 novembre. Le gare sono invece in programma in primavera. Alla fine resteranno in quattro per la fase finale che si giocherà vicino al quartier generale UEFA di Nyon, Svizzera, nell'estate del 2011.

Campionati Femminili Under 17 UEFA del 2010/11
Primo turno di qualificazione
Padroni di casa in neretto

In alto