Sconfitta indolore per l'Italia

Italia - Austria 0-1La squadra di Enrico Sbardella perde contro una buona Austria ma finisce comunque il Gruppo A in testa.

Sconfitta indolore per l'Italia
©UEFA.com

Il gol di Barbara Dunst al 36' basta all'Austria per battere 1-0 l'Italia ma non per accompagnare le già qualificate Azzurrine in semifinale.

La squadra di Enrico Sbardella, reduce dalle vittorie su Inghilterra (1-0) e Portogallo (2-0) subisce il gol di testa di Dunst ma chiude comunque il girone al primo posto in virtù degli scontri diretti con l'Inghilterra.

Dopo aver collezionato un punto nelle prime due partite, l'Austria aveva bisogno di vincere la sua prima gara in una competizione UEFA femminile e sperare in una contemporanea sconfitta delle padrone di casa che invece si sono imposte addirittura per 6-1 sul Portogallo.

L'Italia sembra più incisiva nelle prime battute. Il tiro di Annamaria Serturini è sventato con bravura da Carolin Größinger, Gloria Marinelli manda alto di testa mentre Valery Vigliucci ci prova di potenza senza fortuna. Poi l'Austria cresce: Viktoria Pinther salta il portiere Alessia Piazza, ma la difesa azzurra riesce comunque a liberare. Pinther manda poi alto sul corner di Katharina Naschenweng.

La squadra di Dominik Thalhammer sfiora ancora ma Pinther si fa ipnotizzare da Piazza nell'uno contro uno. A quattro minuti dall'intervallo, però, arriva il vantaggio austriaco quando capitan Dunst mette dentro di testa il corner di Naschenweng.

L'Austria continua a tenere in mano il pallino del gioco dopo l'intervallo: Pinther sfiora il palo, poi un suo colpo di testa finisce in qualche modo tra le mani di Piazza. L'Austria si scopre e l'Italia può rilanciare un contropiede tre contro due, ma Marinelli non conclude bene.

Nemmeno il bel pallonetto di Serturini in pieno recupero nega la vittoria alle austriache. A giocarsi la semifinale contro la Germania saranno però le Azzurrine.

In alto