UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Finalissima femminile 2023: la scheda di Inghilterra e Brasile

Il profilo di Inghilterra e Brasile in vista della sfida di aprile a Wembley.

UEFA/CONMEBOL

L'Inghilterra affronterà il Brasile nella prima Finalissima femminile a Wembley il 6 aprile alle 20:45 CET (19:45 ora locale): UEFA.com presenta le contendenti.

Che cos'è la Finalissima femminile?

La sfida tra l'Inghilterra, vincitrice di Women's EURO, e il Brasile, vincitore della Copa América Femenina, rientra nell'ampliamento della collaborazione tra UEFA e CONMEBOL, che comprende il calcio femminile, il futsal, le categorie giovanili, lo scambio di arbitri e i programmi di formazione tecnica. Finora si sono disputate la Finalissima maschile (vinta dall'Argentina a Wembley), la Finalissima di futsal 2022 (vinta dal Portogallo a Buenos Aires) e la Coppa Intercontinentale Under 20 2022 (vinta dal Benfica a Montevideo).

INGHILTERRA

Miglior piazzamento al Mondiale: terzo posto (2015)
Miglior piazzamento a EURO: campione (2022)

Come si è laureata campione d'Europa 2022

Gruppo A: primo posto
06/07: Inghilterra - Austria 1-0 (Mead 16')
11/07: Inghilterra - Norvegia 8-0 (Stanway 12' rig., Hemp 15', White 29' 41', Mead 34' 38' 81', Russo 66')
15/07: Irlanda del Nord - Inghilterra 0-5 (Kirby 41, Mead 45', Russo 48' 53', Burrows 76' aut.)

Quarti di finale
20/07: Inghilterra - Spagna 2-1 dts (Toone 84', Stanway 96'; Esther 54')

Semifinali
26/07: Inghilterra - Svezia 4-0 (Mead 34', Bronze 48', Russo 68', Kirby 76')

Finale
31/07: Inghilterra - Germania 2-1 dts (Toone 62', Kelly 110'; Magull 79')

Guarda tutti gol dell'Inghilterra verso il trionfo a Women's EURO

Ct: Sarina Wiegman

Dopo aver collezionato oltre 100 presenze con la nazionale dei Paesi Bassi tra il 1987 e il 2001, Wiegman è diventata allenatrice dell'ADO Den Haag nel 2007, vincendo campionato e coppa nazionale nel 2011/12 e la KNVB Cup un anno dopo. Nel 2014 è stata nominata vice Ct dei Paesi Bassi e, dopo un breve periodo da Ct ad interim nel 2015, ne ha assunto definitivamente la guida all'inizio del 2017.

Mancavano pochi mesi a UEFA Women's EURO 2017, che i Paesi Bassi hanno finito per vincere davanti al loro pubblico. Due anni dopo, la squadra ha dimostrato che il trionfo non è stato un colpo di fortuna raggiungendo la finale di Coppa del Mondo FIFA e perdendo contro gli Stati Uniti.

Nel 2020, l'Inghilterra, che avrebbe ospitato l'edizione successiva di Women's EURO, ha annunciato che Wiegman sarebbe subentrata in panchina dopo le Olimpiadi del 2021 (dove i Paesi Bassi hanno raggiunto i quarti di finale). La prima stagione di Wiegman sulla panchina inglese è stata spettacolare: la squadra ha segnato più di 100 gol e conquistato il suo primo titolo trionfando a Women's EURO a Wembley. Wiegman è così diventata la prima allenatrice a vincere il torneo con due nazioni diverse.

Nota per il suo stile offensivo, Wiegman è stata nominata Allenatore dell'anno FIFA femminile nel 2017 e 2020 e ha vinto il premio UEFA nel 2021/22.

Highlights finale di Women's EURO: Inghilterra - Germania 2-1

Giocatrice chiave: Beth Mead

Mead ha raggiunto la finale di UEFA Women's Under 19 EURO 2013 in Galles e ha segnato molto con il Sunderland prima di passare all'Arsenal nel 2017, dove ha avuto un ruolo importante al fianco di Vivianne Miedema.

Il suo esordio nella nazionale maggiore è arrivato ad aprile 2018. Mead ha avuto un ruolo chiave nella corsa alla semifinale dei Mondiali 2019, totalizzando tre assist. È diventata titolare in nazionale dopo l'arrivo di Wiegman a settembre 2021.

Nella stagione 2021/22, ha segnato 20 gol in 19 partite con l'Inghilterra (record), diventando anche la prima donna a segnare una tripletta a Wembley e trionfando a Women's EURO. Ha concluso la fase finale da capocannoniere ex equo con sei gol e cinque assist ed è stata votata miglior giocatrice del torneo. Ha concluso le qualificazioni ai Mondiali del 2023 con 13 gol e 12 assist.

Statistiche

  • Con 22 gol a Women's EURO 2022, l'Inghilterra ha battuto il record di marcature in una singola edizione del torneo, stabilito nel 2009 dalla Germania.
  • Non solo Mead ha eguagliato il record di sei gol a Women's EURO (a pari merito con Inka Grings nel 2009 e Alex Popp nel 2022), ma Alessia Russo ha stabilito un altro primato segnando quattro reti da subentrata.
  • Gli 87.192 spettatori accorsi per la finale di Women's EURO 2022 hanno segnato un nuovo record per una nazionale femminile in Europa, nonché l'affluenza più alta di sempre per qualsiasi partita della fase finale di EURO maschile o femminile. L'Inghilterra ha anche attirato due volte più di 75.000 spettatori per le amichevoli a Wembley.

BRASILE

Migliore piazzamento al Mondiale: vicecampione (2007)
Miglior piazzamento in Copa América: campione (1991, 1995, 1998, 2003, 2010, 2014, 2018, 2022)

Come si è laureato campione del Sudamerica 2022

Gruppo B: primo posto
09/07: Brasile - Argentina 4-0 (Adriana 28' 58', Bia 36' rig., Debinha 87')
12/07: Uruguay - Brasile 0-3 (Adriana 32' 48', Debinha 45'+2)
18/07: Venezuela - Brasile 0-4 (Bia 22', Ary Borges 51', Debinha 58' 65')
21/07: Brasile - Perù 6-0 (Duda 1', Duda Sampaio 17', Geyse 41', Duda Santos 44' rig., Fe Palermo 48', Adriana 50' rig.)

Semifinali
26/07: Brasile - Paraguay 2-0 (Ary Borges 16', Bia 28')

Finale
30/07: Colombia - Brasile 0-1 (Debinha 39' rig.)

Tutti i gol del Brasile in Copa América Femenina 2022

Ct: Pia Sundhage

L'ex attaccante ha trasformato il rigore che ha regalato alla Svezia il primo titolo a Women's EURO nel 1984 contro l'Inghilterra. In totale ha realizzato 71 gol in 146 presenze in nazionale ed è stata la prima donna a segnare a Wembley nell'amichevole vinta 2-0 contro l'Inghilterra nel 1989.

Sundhage è stata giocatrice-allenatrice dell'Hammarby dal 1992 al 1994 e ha lavorato come assistente nel Vallentuna, AIK e Philadelphia Charge, assumendo la guida dei Boston Breakers nel 2003 e vincendo la regular season WUSA. Dopo un periodo nel Kolbotn e Örebro, è stata vice di Marika Domanski-Lyfors nella Cina.

Nello stesso anno, Sundhage è diventata Ct degli Stati Uniti, con cui ha vinto le Olimpiadi del 2008 e 2012 e raggiunto la finale di Coppa del Mondo 2011. Alla fine del 2012, è approdata sulla panchina della Svezia e l'ha aiutata a raggiungere le semifinali di Women's EURO 2013, conquistando anche l'argento olimpico nel 2016.

Nel 2019, Sundhage è stata scelta come Ct dal Brasile, con cui ha vinto la Copa América 2022.

Finale di Copa América Femenina 2022: Brasile - Colombia

Giocatrice chiave: Debinha

La leggendaria Marta non è l'unica campionessa a disposizione di Sundhage. In squadra dal 2011, Debinha ha ormai superato quota 125 presenze e 50 gol, affermandosi come una delle attaccanti più forti del mondo.

Debinha ha vinto due Copa América con il Brasile, segnando tre gol nel 2018 e cinque nel 2022; in particolare, nell'ultima edizione ha trasformato il rigore che ha deciso la finale contro la Colombia.

A livello di club ha giocato in Norvegia, Cina e, dal 2017, nel North Carolina Courage. Negli Stati Uniti ha vinto due campionati, tre NWSL Shields e la NWSL Challenge Cup 2022, raccogliendo anche una serie di premi MVP in partite importanti.

Statistiche

  • Il Brasile ha vinto otto delle nove edizioni della Copa América, mancando il trionfo solo nel 2006 in virtù della sconfitta per 2-0 in finale contro l'Argentina padrona di casa.
  • Nel 2023, la squadra manterrà il record di presenze alla fase finale di Coppa del Mondo (nove su nove). Ha anche partecipato a tutti i tornei olimpici di calcio femminile, conquistando l'argento nel 2004 e 2008.
  • Nel 2022, il Brasile è diventato la prima squadra a trionfare in Copa América Femenina senza subire gol. Per il secondo torneo consecutivo ha anche vinto tutte le partite.
Inghilterra e Brasile alzano la coppa