Il sito ufficiale del calcio europeo

2017: Lieke Martens

Pubblicato: domenica, 6 agosto 2017, 8.42CET
Incontenibile sulla fascia sinistra, Lieke Martens è stata determinante nella vittoria dei padroni di casa dell'Olanda a UEFA Women's EURO 2017 - e non a caso è stata nominata Giocatrice del Torneo.
di Paul Saffer
2017: Lieke Martens
Lieke Martens (Netherlands) ©Getty Images
SSI Err
Pubblicato: domenica, 6 agosto 2017, 8.42CET

2017: Lieke Martens

Incontenibile sulla fascia sinistra, Lieke Martens è stata determinante nella vittoria dei padroni di casa dell'Olanda a UEFA Women's EURO 2017 - e non a caso è stata nominata Giocatrice del Torneo.

Nonostante fossero i padroni di casa, nessuno dava l'Olanda per favorito alla vittoria di UEFA Women's EURO 2017 alla vigilia.

Se la Germania non avesse vinto per sette edizioni consecutive, la Francia sarebbe stata la favorita alla vittoria finale, o forse anche una tra Norvegia, Svezia o Inghilterra. Invece a sollevare la coppa è stata l'Olanda, vincendo tutte e sei le partite disputate davanti al pubblico di casa che ha gremito gli spalti facendo registrare numeri da record. Un ruolo fondamentale in questo trionfo però l'ha avuto l'esterno sinistro Lieke Martens.

Passata al Barcellona dal Rosengård alla vigilia del torneo, la 24enne era già venuta alla ribalta internazionale segnando il primo gol di sempre dell'Olanda in una fase finale di un Mondiale nella Coppa del Mondo femminile FIFA del 2015. Nella fase finale del 2017, Martens non ha disatteso le aspettative. Nella gara inaugurale vinta per 1-0 contro la Norvegia a Utrecht, Martens è stata infatti nominata Player of the Match grazie alla splendida prestazione culminata con un assist perfetto per il gol della vittoria di Shanice van de Sanden.

La gara successiva, 1-0 sulla Danimarca, è stata più combattuta, ma nella vittoria per 2-1 sul Belgio, è stata nuovamente nominata Player of the Match grazie al gol decisivo (un tiro deviato) e a una prestazione ancora una volta sopra le righe.

In molti ritenevano che la sfida contro la Svezia, medaglia d'argento alle Olimpiadi del 2016, fosse uno scoglio troppo grande da superare, ma in realtà la vittoria delle olandesi per 2-0 è stata la più convincente dei quarti di finale. Martens ha aperto le marcature con un calcio di punizione e poi ha dato il via all'azione che ha portato Vivianne Miedema al raddoppio.

Con la Germania caduta per mano della Danimarca nei quarti, in molti ritenevano che la semifinale tra Olanda ed Inghilterra fosse una sorta di finale anticipata. Entrambe avevano vinto fino a quel momento tutte e quattro le partite del torneo, e davanti a 27.093 spettatori (record per una competizione femminile in Olanda), a Enschede le padroni di casa si sono sbarazzate con un perentorio 3-0 delle inglesi. Anche in quella occasione Martens si è messa in mostra propiziando l'autogol del 3-0 di Millie Bright con un tiro velenoso.

In semifinale l'Inghilterra tuttavia era riuscita parzialmente ad arginare Martens, ma nella finale contro la Danimarca sia lei che l'intera nazionale olandese sono state incontenibili davanti a 28.182 spettatori. Dopo il vantaggio iniziale della Danimarca subito pareggiato da Miedema, Martens ha portato in vantaggio i padroni di casa con uno splendido tiro dalla distanza che ha colto in controtempo il portiere danese Stina Petersen.

L'Olanda ha vinto la partita per 4-2, con Martens spina costante nel fianco sinistro della Danimarca, e gli osservatori tecnici UEFA l'hanno nominata ancora una volta Player of the Match.

Riflettendo sul premio, Martens ha detto: "Mi sono sentita bene durante tutto il torneo e non mi aspettavo di essere nominata Giocatrice del Torneo. Senza le mie compagne e tutto lo staff tecnico, tutto ciò non sarebbe stato possibile. È grazie a loro che ho vinto questo riconoscimento e quindi gli sono immensamente grata".

Ultimo aggiornamento: 15/08/17 23.08CET

https://it.uefa.com/womenseuro/season=2017/golden-player/index.html#2017+lieke+martens