Il sito ufficiale del calcio europeo

Super Angerer, la Germania infila la sesta

Pubblicato: Domenica, 28 luglio 2013, 18.02CET
Germania - Norvegia 1-0
Nadine Angerer para un rigore per tempo, Anja Mittag segna in apertura di ripresa e la Germania conquista il sesto titolo europeo consecutivo.
di Chris Burke
da Friends Arena

rate galleryrate photo
1/0
counter
  • loading...

Statistiche partite

GermaniaNorvegia

Gol segnati1
 
0
Tiri totali23
 
9
Tiri nello specchio11
 
3
fuori8
 
5
Bloccati0
 
0
sui legni1
 
0
Calci d'angolo6
 
6
Fuorigioco2
 
1
Cartellini gialli1
 
0
Cartellini rossi0
 
0
Falli commessi12
 
13
Falli subiti11
 
9

Classifiche

Pubblicato: Domenica, 28 luglio 2013, 18.02CET

Super Angerer, la Germania infila la sesta

Germania - Norvegia 1-0
Nadine Angerer para un rigore per tempo, Anja Mittag segna in apertura di ripresa e la Germania conquista il sesto titolo europeo consecutivo.

Nadine Angerer para un calcio di rigore per tempo contro la Norvegia e consente alla Germania di vincere il sesto titolo europeo consecutivo. A fare la differenza è il gol di Anja Mittag.

La squadra di Silvia Neid parte leggermente sfavorita, soprattutto dopo la sconfitta contro la Norvegia nella fase a gironi, ma ribalta i pronostici grazie ad Angerer, che neutralizza i tiri dal dischetto di Trine Rønning e Solveig Gulbrandsen prima e dopo il gol di Mittag al 49’. La Norvegia, però, non sta a guardare, e per la Germania l’ottavo titolo è sicuramente il più sudato.

Ben 41.301 spettatori (record del torneo) salutano il calcio d’inizio con un boato e rischiano di vedere un gol già al 2’. La Germania inizia la partita e semina subito il panico: Dzsenifer Marozsán batte un calcio di punizione, Nadine Kessler incorna verso la porta e Ingrid Hjelmseth devia contro la traversa, poi Célia Okoyino da Mbabi conclude a lato.

La Norvegia entra lentamente in partita, ma Lena Lotzen e Marozsán costringono ancora una volta Hjelmseth all’intervento. Sul fronte opposto, Maren Mjelde ci prova dalla distanza, ma le tedesche rispondono sfiorando il palo con un colpo di testa di Okoyino da Mbabi su angolo di Marozsán. La Norvegia guadagna terreno e viene premiata quando Okoyino da Mbabi atterra Cathrine Dekkerhus in area. Sul dischetto si presenta Trine Rønning, che però tira centrale e permette ad Angerer di parlare di piede.

Dopo il brivido, la Germania si ricompone e Simone Laudehr impegna Hjelmseth dalla distanza. Il portiere della Norvegia deve reagire ancora più in fretta su un rasoterra di Marozsán ma non può evitare la rete di Mittag al 4’ della ripresa. Inserita al posto di Lotzen, la 28enne sbuca sul secondo palo dopo una fuga di Okoyino da Mbabi sulla sinistra e appoggia in rete.

L'episodio sembra calmare la Germania e Okoyino da Mbabi va due volte vicina al radddoppio su azioni di calcio d'angolo, sventano di testa Ingvild Stensland e Toril Akerhaugen. La Norvegia non è ancora al tappeto, però, e arriva il secondo rigore quando Saskia Bartusiak commette fallo in area su Caroline Graham Hansen. Questa volta la responsabilità tocca a Solveig Gulbrandsen, ma ad esultare è ancora Angerer.

La Norvegia si vede anche annullare un gol di Ada Hegerberg per fuorigioco, mentre Elise Thorsnes sfiora il pari anticipando Angerer in uscita su un lancio dalle retrovie, con il pallone che si spegne di poco a lato. Nadine Kessler va vicina al raddoppio colpendo un legno sul cross di Leonie Maier, ma la festa tedesca è rimandata solo di qualche minuto.

Migliore in campo: Nadine Angerer (Germania)

Ultimo aggiornamento: 04/12/13 3.53CET

http://it.uefa.com/womenseuro/season=2013/matches/round=2000178/match=2011602/postmatch/report/index.html#la+germania+infila+sesta