Fase finale - Fase a gironi (Gruppo C) - 15/07/2013 - 18:00CET (18:00 ora locale) - Linköping Arena - Linköping
1-1
 

Inghilterra - Russia 1-1 - 15/07/2013 - Pagina della partita - Europeo femminile 2013

 
Il sito ufficiale del calcio europeo

Inghilterra e Russia: vietato sbagliare

Pubblicato: Lunedì, 15 luglio 2013, 13.22CET
Per la seconda edizione consecutiva, le due squadre si trovano di fronte dopo aver perso la gara d'esordio. Hope Powell sa che è una gara da "vincere a tutti i costi", ma Sergei Lavrentyev "non ha paura".
di Paul Saffer & Vladimir Bogachov
da Linkoping
Inghilterra e Russia: vietato sbagliare
England ©Getty Images

Statistiche del torneo

InghilterraRussia

Gol segnati3
 
3
Tiri totali31
 
21
Tiri nello specchio9
 
9
fuori17
 
9
Bloccati0
 
0
sui legni2
 
0
Calci d'angolo15
 
13
Fuorigioco4
 
7
Cartellini gialli4
 
4
Cartellini rossi0
 
0
Falli commessi23
 
27
Falli subiti24
 
26

Cartella stampa

  • Cartella Stampa (italiano)
Pubblicato: Lunedì, 15 luglio 2013, 13.22CET

Inghilterra e Russia: vietato sbagliare

Per la seconda edizione consecutiva, le due squadre si trovano di fronte dopo aver perso la gara d'esordio. Hope Powell sa che è una gara da "vincere a tutti i costi", ma Sergei Lavrentyev "non ha paura".

Per la seconda edizione consecutive di UEFA Women's EURO, Inghilterra e Russia, avversarie lunedì nel Gruppo C, saranno di fronte dopo aver perso la gara d’apertura.

L’Inghilterra è stata battuta 3-2 dalla Spagna, capitolando all’ultimo minuto di recupero, lo stesso risultato con cui riuscì a battere la Russia nel 2009. Il Ct Hope Powell, che spera di recuperare il difensore Sophie Bradley, sa che questa è una partita “da vincere a tutti i costi”. A differenza di Powell, il Ct della Russia Sergei Lavrentyev non era in panchina quattro anni fa, ma reputa l’Inghilterra una grande squadra con “notevole esperienza”.


Hope Powell, Ct Inghilterra

Ci sono stati troppi errori gratuiti [contro la Spagna]. Alcune cose fondamentali, parliamo di fare bene le cose semplici e non lo abbiamo fatto, ci siamo create molti problemi da sole. E’ vero ci sono stati molti aspetti positivi nella partita, ma è il risultato che conta. Ora pensiamo alla prossima partita, le giocatrici si sono riuniti, ne hanno parlato, ora bisogna cercare di ottenere il risultato che vogliamo.

Ci sono quattro o cinque giocatrici che erano qui anche nel 2009. Nel 2009 erano una squadra difficile da affrontare, mi aspetto lo siano ancora. Entrambe le squadre hanno perso i loro incontri di apertura, entrambe vorranno risollevarsi e conquistare l’intera posta in palio.

Dobbiamo fare la nostra partita, le abbiamo osservate. Quest’anno ho visto già la Russia un paio di volte e le giocatrici che ho visto contro la Finlandia e la Spagna a inizio anno erano diverse. C’è un nuovo Ct e ovviamente ha guardato più elementi, quindi alcune giocatrici sono cambiate da quello che ho visto io.

La situazione in cui ci troviamo, quella di perdere la prima gara, non è ideale: ci siamo già passate, non vuoi perdere. Dobbiamo vincere questa partita se vogliamo restare nel torneo. E’ una partita da vincere tutti i costi.

Sergei Lavrentyev, Ct Russia
Non abbiamo paura di nulla. Voglio solo che la squadra giochi la sua partita e offra la prestazione di cui è capace. L’obiettivo principale è non batterti da solo.

In ogni torneo l’Inghilterra è tra le favorite. Quattro anni fa arrivò in finale. Sono una grande squadra con notevole esperienza. L’Inghilterra è molto ben organizzata ed equilibrate in tutti i reparti. Gioca un calcio moderno e ha tutto ciò che serve per metterlo in mostra. E’ inoltre molto brava nei crossi. Non ha senso indicarne qualcuna, perchè prima di tutto l’Inghilterra è forte come collettivo.

La partita di EURO 2009 è già storia, è stata giocata quattro anni fa, mentre lunedì vogliamo scrivere un nuovo capitolo. La classifica mostra che possiamo aspettarci una partita divertente, con entrambe le nazioni alla ricerca di una vittoria.

Ultimo aggiornamento: 15/07/13 15.40CET

http://it.uefa.com/womenseuro/season=2013/matches/round=2000175/match=2010723/prematch/preview/index.html#inghilterra+russia+vietato+sbagliare