Fase finale - Fase a gironi (Gruppo C) - 28/08/2009 - 16:30CET (17:30 ora locale) - Turku Stadium - Turku
0-2
 

Italia - Svezia 0-2 - 28/08/2009 - Pagina della partita - Europeo femminile 2009

Il sito ufficiale del calcio europeo

Svezia troppo forte per le Azzurre

Pubblicato: Venerdì, 28 agosto 2009, 22.46CET
Italia - Svezia 0-2
Le Azzurre non possono nulla contro le superfavorite svedesi, che si qualificano per i quarti con un turno di anticipo.
di Roberta Radaelli
da Turku
Svezia troppo forte per le Azzurre
Svezia ai quarti grazie al 2-0 inflitto all'Italia ©UEFA.com

Statistiche partite

ItaliaSvezia

Gol segnati0
2
Tiri nello specchio2
 
7
Tiri fuori0
 
0
Calci d'angolo0
6
Falli commessi8
 
15
Cartellini gialli0
1
Cartellini rossi0
 
0

Classifiche

Gruppo C(Paese organizzatore: Finlandia)

SquadreGVPSGPCDRP.ti
Svezia Svezia22005056
Italia Italia210123-13
Inghilterra Inghilterra21014403
Russia Russia200226-40
Ultimo aggiornamento: 19/04/2013 10:47 CET

Legenda:

G: Giocate   
V: Vittorie   
P: Pareggi   
S: Sconfitte   
GP: Gol per   
C: Contro   
DR: Differenza reti   
Pubblicato: Venerdì, 28 agosto 2009, 22.46CET

Svezia troppo forte per le Azzurre

Italia - Svezia 0-2
Le Azzurre non possono nulla contro le superfavorite svedesi, che si qualificano per i quarti con un turno di anticipo.

Dopo Finlandia e Germania, anche la Svezia si qualifica per i quarti di finale di UEFA WOMEN'S EURO 2009™ grazie alla vittoria per 2-0 ottenuta contro l'Italia allo stadio di Turku; in gol Lotta Eva Schelin e Kosovare Asllani nel primo tempo.

Italia invariata
Pietro Ghedin deve rinunciare nuovamente a Pamela Conti a centrocampo, febbricitante, e ripropone lo stesso undici iniziale in grado di battere l'Inghilterra per 2-1 a Lahti. Anna Maria Picarelli tra i pali, linea difensiva titolare con Elisabetta Tona e Viviana Schiavi al centro, Roberta D'Adda (diffidata) e Sara Gama sulle fasce. Linea mediana con Tatiana Zorri, Alessia Tuttino e Giulia Domenichetti; dietro al capitano Patrizia Panico ci sono Carolina Pini e Melania Gabbiadini, Migliore in Campo Carlsberg contro le inglesi. Thomas Dennerby presenta una novità in difesa: c'è Stina Segerström al posto di Sara Larsson, mentre le altre dieci giocatrici erano tutte in campo dal primo minuto nella gara vinta per 3-0 contro la Russia al debutto nel Gruppo C.

Quarti in palio
Entrambe le squadre iniziano la gara sapendo che una vittoria le porterebbe direttamente ai quarti di finale. Non passa nemmeno un minuto e le svedesi si presentano davanti a Picarelli, brava a mantenere il sangue freddo e a respingere il tiro di Lotta Eva Schelin. Al 2' è Domenichetti che deve andare a liberare in area dopo un'azione insistita delle scandinave, e sul calcio d'angolo seguente le svedesi insaccano - ma la rete è in fuorigioco.

Uno-due
E' solo una questione di tempo per le svedesi trovare il vantaggio e al nono minuto Schelin si presenta nuovamente davanti a Picarelli - servita al bacio dal capitano Victoria Svensson - e stavolta non sbaglia. Al 12' l'Italia prova a mettere fuori la testa quando Domenichetti cerca di lanciare a rete Gabbiadini ma la sua verticalizzazione è un po' troppo lunga. La trama della partita non cambia e al 19' la ventenne attaccante Kosovare Asllani si fa trovare pronta in area, raccoglie il cross di Schelin e insacca alle spalle di Picarelli. Alla mezz'ora il capitano svedese ha un'altra bella occasione ma Picarelli devia in corner. Prima dell'intervallo Tuttino riprova la botta dalla distanza - dopo lo splendido gol con l'Inghilterra - ma questa volta la palla finisce alta, e Gama si rende protagonista d una bella cavalcata sulla sinistra con cross al centro che la difesa avversaria respinge. Il primo tempo si chiude sul 2-0 per le svedesi.

Ripresa
Il secondo tempo inizia con le Azzurre più vivaci e quando Panico serve Gabbiadini sembra che l'attaccante possa lanciarsi verso la porta ma la difesa avversaria chiude bene. In ogni caso la squadra di Ghedin riesce a spostare più avanti il suo baricentro e rischia meno. Al 62' bella incursione di Pini sulla sinistra e cross al centro, ma le svedesi dominano fisicamente la loro area di rigore e allontanano di testa. Ghedin sostituisce la stanca Gabbiadini con Silvia Fuselli a venti minuti dal termine ma le occasioni per mettersi in mostra sono poche. Brividi al 74' quando Anna Poulson ci prova con un potente dalla distanza, fuori di poco. Esce anche la Zorri, per Alice Parisi, ma l'andamento del match non cambia. L'Italia chiude dunque con una sconfitta per 2-0 prima della gara decisiva contro la Russia in programma a Helsinki il 31 agosto. Sfida interessante ta Svezia e Inghilterra a Turku.

Ultimo aggiornamento: 27/03/13 5.34CET

http://it.uefa.com/womenseuro/season=2009/matches/round=15046/match=304294/postmatch/report/index.html#svezia+troppo+forte+azzurre

Formazioni

Italia

Italia

Svezia

Svezia

1
PicarelliAnna Maria Picarelli (PO)
1
LindahlHedvig Lindahl (PO)
2
GamaSara Gama
2
RohlinCharlotte Rohlin
3
D'AddaRoberta D'Adda
3
SegerströmStina Segerström
4
TuttinoAlessia Tuttino
4
PaulsonAnna Paulson
5
TonaElisabetta Tona
5
SegerCaroline Seger
6
SchiaviViviana Schiavi
6
ThunebroSara Thunebro
7
DomenichettiGiulia Domenichetti
8
SchelinLotta Schelin
Goal9
8
GabbiadiniMelania Gabbiadini
Substitution69
10
AsllaniKosovare Asllani
Goal19
Substitution79
9
PanicoPatrizia Panico (C)
11
Sandell SvenssonVictoria Sandell Svensson (C)
10
ZorriTatiana Zorri
Substitution75
15
SjögranTherese Sjögran
Substitution89
19
PiniCarolina Pini
17
DahlkvistLisa Dahlkvist
Substitution66

sostituti

22
PenzoSara Penzo (PO)
12
K. HammarströmKristin Hammarström (PO)
12
CupidoMichela Cupido (PO)
21
RönnlundUlla Karin Rönnlund (PO)
11
FuselliSilvia Fuselli
Substitution69
7
S. LarssonSara Larsson
13
MottaGiorgia Motta
9
LandströmJessica Landström
14
ParisiAlice Parisi
Substitution75
13
LisselKarin Lissel
15
GuagniAlia Guagni
14
ForsLouise Fors
Substitution89
16
NeboliLaura Neboli
16
P. LarssonPetra Larsson
17
VicchiarelloEvelyn Vicchiarello
18
FischerNilla Fischer
Substitution66
Yellow Card85
18
ContiPamela Conti
19
LindénSara Lindén
20
ManieriRaffaella Manieri
20
LiljegärdLinnea Liljegärd
Substitution79
21
CarissimiMarta Carissimi
22
NilssonLina Nilsson

Allenatore

Pietro Ghedin (MLT) Thomas Dennerby (SWE)

Arbitro

Bibiana Steinhaus (GER)

Assistenti

Marina Wozniak (GER), Corinne Nadine Lagrange (FRA)

Quarto arbitro

Christina Westrum Pedersen (NOR)

Legenda:

  • RetiReti
  • AutogolAutogol
  • RigoriRigori
  • Rigori sbagliatiRigori sbagliati
  • reds_cardCartellini rossi
  • yellow_cardsCartellini gialli
  • yellow_red_cardsDoppia ammonizione
  • SostituzioneSostituzione