Le squadre di Women's EURO: seconda fascia

Le ex campionesse di Norvegia e Svezia fanno parte insieme a Spagna e alle debuttanti della Svizzera della seconda fascia al sorteggio di UEFA Women's EURO 2017 in programma martedì.

©Getty Images

Le ex campionesse di Norvegia e Svezia fanno parte insieme a Spagna e alle debuttanti della Svizzera della seconda fascia nel sorteggio UEFA Women's EURO 2017 in programma martedì.

  • Tutte le fasce (sorteggio in diretta streaming martedì dalle 17.30CET da Rotterdam)

Fascia 1: Olanda (nazione ospitante, Gruppo A), Germania (campione in carica), Francia, Inghilterra
Fascia 2:
Norvegia Svezia, Spagna, Svizzera
Fascia 3:
Italia, Islanda, Scozia, Danimarca
Fascia 4:
Austria, Belgio, Russia, Portogallo

  • Profili Fascia 2
©FFK Press/Sergey Nadtochey

Norvegia
2013: vicecampione
Miglior piazzamento a EURO: campione (1987, 1993)
Come si è qualificata: vincitrice Gruppo 8, V7 P1 S0 GF29 GS2 P.ti 22
Ct: vacante
Da tenere d'occhio: Ada Hegerberg (attaccante, Lyon)

Cosa aspettarsi: la Norvegia è una squadra da torneo e ha superato le aspettative negli ultimi tre Campionati Europei, raggiungendo due finali e la semifinale nel 2009 pur non avendo una rosa paragonabile a quella capace di vincere i Mondiali del 1995 o ole Olimpiadi del 2000. Ottima la linea di attacco con Hegerberg - Best Player UEFA del 2015/16 - la ritrovata Caroline Graham Hansen e Isabell Herlovsen.

©Boris Kharchenko

Svezia
2013:
semifinali
Miglior piazzamento a EURO: campione (1984)
Come si è qualificata: vincitrice Gruppo 4, V7 P0 S1 GF22 GS3 P.ti 21
Ct: Pia Sundhage
Da tenere d'occhio: Lotta Schelin (32, attaccante, Rosengård)

Cosa aspettarsi: spesso favorita per poi deludere, la Svezia è apparsa più solida dopo il terzo posto ai Mondiali del 2011 e dopo il ritorno di Sundhage dagli Stati Uniti per allenare la squadra. Il miglior traguardo è stato la semifinale del 2013 persa di misura contro la Germania, ma poi sono arrivate le clamorose vittorie contro USA e Brasile alle Olimpiadi. Solo la sconfitta all'ultima gara del girone contro la Danimarca ha impedito alla Svezia di essere in prima fascia.

©Getty Images

Spagna
2013: quarti di finale
Miglior piazzamento a EURO: semifinali (1997)
Come si è qualificata: vincitrice Gruppo 2, V8 P0 S0 GF39 GS2 P.ti 24
Ct:
Jorge Vilda
Da tenere d'occhio: Verónica Boquete (attaccante, Paris Saint-Germain)

Cosa aspettarsi: la Spagna continua a migliorare anno dopo anno e, con giocatrici come Boquete e Irene Paredes del Paris, ha il talento per cambiare finalmente passo. In panchina c'è Vilda, che aveva ottenuto tanti successi con le selezioni giovanili. La recente vittoria per 3-2 contro l'Inghilterra nella fase finale del 2013 dimostra tutto il talento di una squadra che sta crescendo con l'esperienza.

©Getty Images

Svizzera
2013: quarta nel girone di qualificazione
Miglior piazzamento a EURO: prima qualificazione
Come si è qualificata: vincitrice Gruppo 6, V8 P9 S0 GF34 GS3 P.ti 25
Ct:
Martina Voss-Tecklenburg
Da tenere d'occhio: Ramona Bachmann (25, attaccante, Wolfsburg)

Cosa aspettarsi: come la Spagna, la Svizzera ha iniziato a trasformare le buone prestazioni a livello giovanile in buone prestazioni a livello maggiore, come ha dimostrato in Coppa del Mondo raggiungendo gli ottavi grazie a una vittoria per 10-1 contro l'Ecuador dopo i successi agevoli contro Islanda e Danimarca. Nelle qualificazioni la Svizzera ha battuto l'Italia in casa e fuori dimostrando grande talento in attacco dove spiccano i nomi di Bachmann, Lara Dickermann e Ana-Maria Crnogorčević.

In alto