Manca un anno a Women's EURO 2017

Le fasi finali di UEFA Women's EURO cominceranno in Olanda il 16 luglio 2017 con sette posti del nuovo formato a 16 squadre già occupati dalle qualificate, e sette sedi pronte a ospitare le partite.

Sette stadi ospiteranno le 31 partite della competizione l'estate prossima
Sette stadi ospiteranno le 31 partite della competizione l'estate prossima ©KNVB

Manca esattamente un anno al fischio d'inizio della UEFA Women's EURO 2017 che si svolgerà in Olanda, e i sorteggi della prima fase finale a 16 squadre sono sempre più vicini.

Allargata dalle 12 che hanno partecipato alla competizione in Svezia tre anni fa, la fase finale del 2017 verrà disputata in sette città dell'Olanda dal 16 luglio al 6 agosto. UEFA.com fornisce una guida completa per la più grande competizione femminile per nazionali mai organizzata dalla UEFA.

Qualificate: Olanda (padroni di casa), Germania (detentori), Inghilterra, Francia, Norvegia, Spagna, Svizzera
Confermate almeno agli spareggi: Islanda, Scozia, Svezia, Danimarca, Russia, Belgio, Austria
Ancora in corsa per la qualificazione: Finlandia, Portogallo, Ucraina, Romania, Italia, Repubblica Ceca, Irlanda del Nord

• Le ultime partite dei gironi di qualificazione si disputeranno dal 15–20 settembre.
• Le otto vincitrici dei gironi e le sei migliori seconde (senza considerare i risultati contro le squadre quinte in classifica) si uniranno ai padroni di casa dell'Olanda nella fase finale di luglio-agosto 2017. Da confermare la data del sorteggio.
• Le altre due seconde disputeranno uno spareggio tra andata e ritorno dal 17–25 ottobre per l'ultimo posto rimanente della fase finale allargata a 16 squadre (nel sorteggio del 23 settembre si stabilirà l'ordine casa/trasferta).

Breda: stadio Rat Verlegh (4 partite fase a gironi, semifinale)
Deventer: stadio De Adelaarshorst (4 partite fase a gironi, quarto di finale)
Doetinchem: stadio De Vijverberg (4 partite fase a gironi, quarto di finale)
Enschede: stadio FC Twente (semifinale, finale)
Rotterdam: stadio Sparta-Het Kasteel (4 partite fase a gironi, quarto di finale)
Tilburg: stadio Koning Willem II (4 partite fase a gironi, quarto di finale)
Utrecht: stadio Galgenwaard (4 partite fase a gironi, compresa gara d'apertura)

Fase a gironi:
Prima giornata
Domenica 16 luglio: Olanda - A2 (Utrecht), A3 - A4 (Doetinchem)
Lunedì 17 luglio: B1 - B2 (Breda), B3 - B4 (Rotterdam)
Martedì 18 luglio: C1 - C2 (Tilburg), C3 - C4 (Deventer)
Mercoledì 19 luglio: D1 - D2 (Utrecht), D3 - D4 (Doetinchem)

Seconda giornata
Giovedì 20 luglio: Olanda - A3 (Rotterdam), A2 - A4 (Breda)
Venerdì 21 luglio: B1 - B3 (Tilburg), B2 - B4 (Deventer)
Sabato 22 luglio: C1 - C3 (Utrecht), C2 - C4 (Doetinchem)
Domenica 23 luglio: D1 - D3 (Breda), D2 - D4 (Rotterdam)

Terza giornata
Lunedì 24 luglio: A4 - Olanda (Tilburg), A2 - A3 (Deventer)
Martedì 25 luglio: B4 - B1 (Utrecht), B2 - B3 (Doetinchem)
Mercoledì 26 luglio: C4 - C1 (Breda), C2 - C3 (Rotterdam)
Giovedì 27 luglio: D4 - D1 (Tilburg), D2 - D3 (Deventer)

Quarti di finale:
Sabato 29 luglio: vincente A - seconda B (QF1, Doetinchem), vincente B - seconda A (QF2, Rotterdam)
Domenica 30 luglio: vincente C - seconda D (QF3, Tilburg), vincente D - seconda C (QF4, Deventer)

Semifinali:
Giovedì 3 agosto: QF1 - QF4 (Enschede), QF2 - QF3 (Breda)

Finale:
Domenica 6 agosto (Enschede)

©Sportsfile

Europei Femminili UEFA
2013: Germania - Norvegia 1-0; Solna, Svezia
2009: Germania - Inghilterra 6-2; Helsinki, Finlandia
2005: Germania - Norvegia 3-1; Blackburn, Inghilterra
2001: Germania - Svezia 1-0 (dts, Golden Gol); Ulm, Germania
1997: Germania - Italia 2-0; Oslo, Norvegia
1995: Germania - Svezia 3-2; Kaiserslautern, Germania
1993: Norvegia - Italia 1-0; Cesena, Italia
1991: Germania - Norvegia 3-1 (dts); Aalborg, Danimarca
Competizione Europea UEFA per rappresentative femminili
1989: Germania dell'Ovest - Norvegia 4-1; Osnabruck, Germania Ovest
1987: Norvegia - Svezia 2-1; Oslo, Norvegia
1984: Svezia - Inghilterra 1-1 (4-3 ai rigori); andata e ritorno, Göteborg e Luton

In alto