Scarpa d'Oro: Schelin allunga

L'attaccante svedese Lotta Schelin ha aumentato il vantaggio sulla compagna Nilla Fischer nella corsa per la Scarpa d'Oro adidas di UEFA Women's EURO 2013 dopo i quarti di finale.

Lotta Schelin
Lotta Schelin ©Sportsfile

L'attaccante svedese Lotta Schelin ha aumentato il vantaggio sulla compagna Nilla Fischer nella corsa per la Scarpa d'Oro adidas di UEFA Women's EURO 2013 dopo i quarti di finale.

Alla fine della fase a gironi, Schelin aveva solo un assist in più di Fischer. I due gol e l'assist nel 4-0 contro l'Islanda hanno aumentato però il vantaggio di Schelin - è ora solo un gol dietro il record di sei registrato da Inka Grings quattro anni fa in Finlandia.

Fischer resta seconda (Scarpa d'Argento), unica giocatrice con tre gol, e delle dieci ferme a due reti solo quattro sono ancora in corsa nel torneo: Solveig Gulbrandsen, Josefine Öqvist, Célia Okoyino da Mbabi e Mia Brogaard. Louisa Necib è attualmente terza (Scarpa di Bronzo) ma la Francia è stata eliminata.

Classifica
1 (Oro) Lotta Schelin (Svezia) 5 gol, 2 assist, 337 minuti
2 (Argento) Nilla Fischer (Svezia) 3 gol, 0 assist, 360 minuti
3 (Bronzo) Louisa Necib (Francia) 2 gol, 2 assist, 297 minuti*
4 Eugénie Le Sommer (Francia) 2 gol, 2 assist, 327 minuti*
5 Verónica Boquete (Spagna) 2 gol, 1 assist, 360 minuti*
6 Marie-Laure Delie (Francia) 2 gol, 0 assist, 151 minuti*
7 Solveig Gulbrandsen (Norvegia) 2 gol, 0 assist, 274 minuti
8 Josefine Öqvist (Svezia) 2 gol, 0 assist, 282 minuti
9 Melania Gabiaddini (Italia) 2 gol, 0 assist, 297 minuti*
10 Célia Okoyino da Mbabi (Germania) 2 gol, 0 assist, 338 minuti

Classifica marcatori 2013 (incluse qualificazioni)
Célia Okoyino da Mbabi (Germania) 19 - record
Verónica Boquete (Spagna) 12*
Margrét Lára Vidarsdóttir (Islanda) 12*
Ramona Bachmann (Svizzera) 11*
María Paz (Spagna) 10*

*eliminata/non coinvolta

Capocannonieri precedenti finali
2009: Inka Grings (Germania) 6
2005: Inka Grings (Germania) 4
2001: Claudia Müller (Germania), Sandra Smisek (Germania) 3
1997: Carolina Morace (Italia), Marianne Pettersen (Norvegia), Angélique Rouhas (Francia) 4

Più informazioni sulla Scarpa d'Oro qui.

I gol segnati sono il primo criterio, ma in caso di parità si considerano altri fattori - assist, poi minuti giocati (ha la precedenza la giocatrice con una migliore media minuti/gol). 

In alto