Il sito ufficiale del calcio europeo

Isaksen, la gioia della prima volta

Pubblicato: Giovedì, 18 luglio 2013, 0.16CET
Mentre le tedesche cercano di ritrovare ottimismo dopo l'amara sconfitta, Ingvild Isaksen festeggia il suo primo gol nella nazionale maggiore norvegese e il primato nel Gruppo B di UEFA Women's EURO.
di Jo Juvet & Trevor Haylett
da Kalmar Arena
Isaksen, la gioia della prima volta
Ingvild Isaksen ha segnato il gol della vittoria contro la Germania ©AFP/Getty Images
 

Foto

  • Germany celebrate
  • Alex Popp (Germany)
  • Champions badge (Netherlands)
  • Netherlands celebrate
Pubblicato: Giovedì, 18 luglio 2013, 0.16CET

Isaksen, la gioia della prima volta

Mentre le tedesche cercano di ritrovare ottimismo dopo l'amara sconfitta, Ingvild Isaksen festeggia il suo primo gol nella nazionale maggiore norvegese e il primato nel Gruppo B di UEFA Women's EURO.

Ingvild Isaksen, attaccante Norvegia
E’ davvero molto bello. Siamo scese in campo con l’intenzione di vincere la partita e ci siamo riuscite. Abbiamo lottato per 90 minuti. Sapevamo che molte delle nostre giocatrici desideravano mettersi in luce, quindi hanno dato tutte il 100%. 

Non avevo mai segnato prima [con la nazionale maggiore], quindi il mio primo gol arriva in una partita importante come questa e ne sono orgogliosa. Chiunque affronteremo ai quarti sarà un avversario tosto. Ci auguriamo comunque di andare avanti il più possibile.

Maren Mjelde, capitano Norvegia 
E' un gran giorno per tutte noi. Non accade spesso che la Norvegia batta la Germania. Siamo un'ottima squadra e c'è grande competizione per indossare una maglia da titolare. 

Ora abbiamo qualche giorno di riposo prima della prossima partita, quindi è importante ricaricare le pile. E' un grande traguardo [aver battuto la Germania che non perdeva da così tanto tempo] ma era giunto il momento che qualcuno le battesse.

Nadine Kessler, centrocampista Germania 
Ci è mancata precisione nelle conclusioni e nei passaggi finali, oltre a una certa dose di concentrazione. In certe occasioni siamo state lente a prendere le decisioni giuste. Ecco perchè abbiamo sofferto la compattezza difensiva della Norvegia. 

E' uno di quei giorni in cui l'inesperienza si è rivelata determinante, ma non solo per la presenza di ragazze giovani. Ci sono alti e bassi nello sport e specialmente nella nostra squadra. Sono fiduciosa in vista della partita contro l'Italia, sono certa che giocheremo meglio.

Simone Laudehr, centrocampista Germania
La Norvegia ha giocato molto bene a livello difensivo, ma è stata una giornata negativa per noi. E' difficile fare ora delle analisi. Dobbiamo riposarci e domani ci penseremo. E' importante dimostrare il nostro carattere e capire su quali aspetti poter migliorare.

Le calciatrici italiane sono versatili, aggressive nell'uno contro uno e non ci lasceranno molti spazi.

Ultimo aggiornamento: 18/07/13 10.03CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Profili squadre
Partita collegata

http://it.uefa.com/womenseuro/news/newsid=1973050.html#isaksen+gioia+della+prima+volta