Il sito ufficiale del calcio europeo

Abily: il duro lavoro ripaga la Francia

Pubblicato: Sabato, 6 luglio 2013, 14.40CET
La Francia non ha mai superato la fase a gironi di UEFA Women's EURO, ma è considerata tra le favorite per il successo nel torneo in Svezia. Camille Abily ha spiegato che il segreto francese sta nel giusto mix tra tecnica e lavoro.
di Julien Debove
Abily: il duro lavoro ripaga la Francia
Camille Abily ©UEFA.com
 

Foto

  • Lieke Martens (Netherlands)
  • Vivianne Miedema (Netherlands)
  • Sherida Spitse (Netherlands)
  • Desiree van Lunteren (Netherlands)
Pubblicato: Sabato, 6 luglio 2013, 14.40CET

Abily: il duro lavoro ripaga la Francia

La Francia non ha mai superato la fase a gironi di UEFA Women's EURO, ma è considerata tra le favorite per il successo nel torneo in Svezia. Camille Abily ha spiegato che il segreto francese sta nel giusto mix tra tecnica e lavoro.

La Francia non ha mai superato la fase a gironi dei Campionati Europei UEFA Femminili, ma dopo due semifinali mondiali consecutive è considerata tra le favorite per la vittoria finale a UEFA Women's EURO 2013in Svezia.

Classificatasi quarta alla Coppa del Mondo FIFA Femminile 2011 e alle Olimpiadi 2012, la Francia esordirà contro la Russia nel Gruppo C a Norrkoping venerdì, prima di sfidare Spagna e Inghilterra. Il centrocampista dell'Olympique Lyonnais Camille Abily, oltre 100 presenze in nazionale e pilastro della squadra, ha spiegato che ils egreto dell'ascesa francese va ricercato nel giusto mix tra tecnica e lavoro.

"In Francia abbiamo questa filosofia, anche per quanto riguarda il calcio maschile: "amiamo le squadre tecniche e gestire il possesso di palla - ha spiegato Abily a UEFA.com -. Anche per noi donne è lo stesso, che si parli del Lione o della Francia. Vogliamo avere il pallino del gioco, lasciare l'iniziativa agli altri non è nelle nostre prerogative".

"Il calcio maschile è la nostra fonte di ispirazione e abbiamo cominciato a lavorare più duramente - ha continuato la 28enne -. Ci alleniamo cinque o sei volte a settimana, contro le due o tre del passato. La differenza sta qui è per questo che stiamo migliorando. Questo può fare davvero la differenza".

Per scoprire di più su Camille Abily click leggi l'intervista pubblicata qualche mese fa.

Ultimo aggiornamento: 06/07/13 16.20CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Profili squadre

http://it.uefa.com/womenseuro/news/newsid=1969335.html#abily+duro+lavoro+ripaga+francia