Il sito ufficiale del calcio europeo

Veje: Danimarca pronta a soprendere

Pubblicato: Martedì, 25 giugno 2013, 9.54CET
"Gli svedesi dicono che non abbiamo possibilità", scherza la centrocampista danese in vista di UEFA Women's EURO 2013, dove cercherà di beffare le padrone di casa nella gara d’esordio.
di Jo Juvet
 

Foto

  • Netherlands celebrate
  • Republic of Ireland celebrate
  • Republic of Ireland celebrate
  • Italy celebrate
Pubblicato: Martedì, 25 giugno 2013, 9.54CET

Veje: Danimarca pronta a soprendere

"Gli svedesi dicono che non abbiamo possibilità", scherza la centrocampista danese in vista di UEFA Women's EURO 2013, dove cercherà di beffare le padrone di casa nella gara d’esordio.

Nelle ultime edizioni, la Danimarca ha avuto la brutta abitudine di qualificarsi facilmente ma di deludere nella fase finale: ne è esempio UEFA Women's EURO 2009 in Finlandia, dove non ha superato la fase a gironi dopo aver perso la gara d’esordio contro le padrone di casa.

Quattro anni dopo, la squadra si è qualificata di nuovo senza problemi e affronterà ancora la nazione ospitante, la Svezia. Stavolta, però, la centrocampista Katrine Veje proverà a fare in modo che tutto vada diversamente, anche perché gioca all’FC Malmö e non vuole sfigurare.

UEFA.com: che cosa ti ha colpito di più della Danimarca durante le qualificazioni?

Katrine Veje: abbiamo perso una partita [contro l'Austria] e siamo un po' precipitate, ma poi abbiamo reagito [battendo il Portogallo] e ce l’abbiamo fatta. È bello essere in Svezia con questa squadra.

UEFA.com: c’eri anche quattro anni fa in Finlandia. Che cosa hai imparato da quel torneo? Che cosa potrebbe tornarti utile?

Veje: i nostri schemi sono cambiati molto da allora, e rispetto a quest’anno avevamo sofferto di più nelle qualificazioni. Secondo me siamo migliorate.

UEFA.com: giochi e vivi in Svezia. Come l'atmosfera in attesa del torneo?

Veje: gli svedesi ci prendono in giro perché ci hanno battuto nelle qualificazioni e dicono che non abbiamo possibilità, anche perché avranno tantissimi tifosi. Lo capiremo alla prima gara.

UEFA.com: la partita d'apertura sarà speciale perché sarà contro le padrone di casa. Come vi state preparando?

Veje: non vedo l'ora che arrivi quel giorno, perché mi sento a casa e forse mi sembrerà di giocare una partita di club. Sarebbe fantastico se lo stadio fosse tutto esaurito, ma so che ci saranno tanti danesi.

UEFA.com: nel girone ci sono anche Finlandia e Italia. Che cosa vi aspettate da loro?

Veje: abbiamo giocato contro la Finlandia un paio di volte e devo dire che sono molto forti fisicamente. L’Italia non la conosco, ma credo che giocheremo bene.

UEFA.com: hai lavorato per tanti anni con Kenneth Heiner-Møller, che dopo il torneo se ne andrà. Che cosa ha significato per te avere lo stesso allenatore per così tanto tempo?

Veje: mi ha portato nella squadra A e lo conosco molto bene. Avere avuto lo stesso allenatore per tanto tempo mi ha dato un senso di sicurezza, e nel frattempo sono cresciuta molto.

UEFA.com: che cosa significa per te partecipare al Campionato Europeo?

Veje: è bellissimo. Innanzitutto indosserò la maglia della Danimarca, il mio paese, e poi sarà fantastico giocare davanti a tanta gente.

UEFA.com: quanto è importante per la tua generazione e per la nazionale ispirare i più giovani?

Veje: molto. In Danimarca, sempre più ragazze si danno al calcio e noi dobbiamo essere le loro icone.

Non è che ci pensi sempre, ma per esempio te ne rendi conto quando, dopo una partita del Malmo, arrivano le ragazzine e ti chiedono autografo. Hanno i nostri poster a casa e ci mandano la foto della loro cameretta.

Ultimo aggiornamento: 25/06/13 12.22CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Profili squadre

http://it.uefa.com/womenseuro/news/newsid=1966351.html#veje+danimarca+pronta+soprendere