Il sito ufficiale del calcio europeo

Si qualificano anche Norvegia, Danimarca, Inghilterra e Olanda

Pubblicato: Giovedì, 20 settembre 2012, 13.54CET
Norvegia, Danimarca, Inghilterra, assieme all'Olanda migliore seconda, si sono qualificate alla fase finale di UEFA Women's EURO 2013, lasciando a Islanda, Austria, Russia e Scozia i posti ai play-off.
Si qualificano anche Norvegia, Danimarca, Inghilterra e Olanda
Casey Stoney (England) ©Getty Images
Pubblicato: Giovedì, 20 settembre 2012, 13.54CET

Si qualificano anche Norvegia, Danimarca, Inghilterra e Olanda

Norvegia, Danimarca, Inghilterra, assieme all'Olanda migliore seconda, si sono qualificate alla fase finale di UEFA Women's EURO 2013, lasciando a Islanda, Austria, Russia e Scozia i posti ai play-off.

Norvegia, Danimarca, Inghilterra e Olanda si sono assicurate un posto a UEFA Women's EURO 2013. Islanda, Austria, Russia e Scozia dovranno invece giocarsi la qualificazione ai play-off del prossimo mese.

Qualificate: Italia, Germania (detentrice del titolo), Norvegia, Francia, Finlandia, Inghilterra , Danimarca, Olanda (migliore seconda), Svezia (Paese ospitante)
Play-off: Russia, Spagna, Islanda, Scozia, Ucraina, Austria

Il sorteggio dei play-off verrà trasmesso live da Nyon su UEFA.com alle 12.45CET di venerdì. Le tre squadre teste di serie verranno confermate.

In uno degli scontri diretti di questa sera, la Norvegia ha battuto l'Islanda a Oslo per 2-1, imponendosi così nel Gruppo 3 e condannando le rivali ai play-off. Per la Norvegia due reti a cavallo del minuto 40 di Maren Mjelde e Elise Thorsnes, per l'Islanda ha poi solamente accorciato le distanze Margrét Lára Vidarsdóttir a 24 minuti dallo scadere: per la terza volta consecutiva, le islandesi si giocano la qualificazione diretta con una sconfitta all'ultima giornata. Il Belgio, terzo, ha liquidato l'Irlanda del Nord per 1-0.

Dopo la sconfitta per 3-1 patita sabato scorso in Austria, alla Danimarca serviva un punto contro il Portogallo per assicurarsi il primo posto nel Gruppo 7. Le scandinave però non si sono accontentate, battendo le lusitane per 2-0 con un gol di Pernille Harder e un rigore trasformato da Line Røddik. Con lo stesso risultato la Repubblica Ceca ha avuto la meglio dell'Armenia: con questi tre punti le ceche si sono assicurate il terzo posto nel girone proprio ai danni del Portogallo.

Prima dell'inizio dell'ultima giornata l'Olanda era in testa al Gruppo 6, ma avendo già disputato tutte le gare rischiava il sorpasso dell'Inghilterra, impegnata contro la Croazia. Cosa puntualmente avvenuta grazie al netto 3-0 in favore delle vicecampionesse 2009, nonostante l'eroica prova della 17enne portierina avversaria Doris Bačić. Le reti delle inglesi portano la firma di Jill Scott, Eniola Aluko e di capitan Casey Stoney.

Poco male per l'Olanda però, che in qualità di miglior seconda approda anch'essa alla fase finale di UEFA Women's EURO 2013. Successo inutile per la Serbia, vittoriosa per 3-0 sulla Slovenia.

La Scozia avrebbe potuto insidiare le olandesi, ma serviva una vittoria per 4-0 contro la Francia, che però si è imposta nettamente per 5-0 con le doppiette di Eugénie Le Sommer e Marie-Laure Delie e la rete di Louisa Necib. Le francesi hanno così centrato il primo posto nel Gruppo 4. L'Irlanda, dopo il 2-0 in trasferta contro Israele, si è assicurata il quarto posto nel girone.

La Francia è l'unica nazionale ad aver concluso a punteggio pieno le qualificazioni. Nel Gruppo 1 difatti l'Italia si è fatta bloccare sullo 0-0 in Grecia. Daniela Sabatino, Valentina Boni e Barbara Bonansea hanno tutte avuto buone occasioni, che però non sono state sfruttate. L'Italia non ha comunque subito alcuna rete nel corso delle 10 gare disputate. La Russia, ancora matematicamente in corsa per il posto da miglior seconda, è stata però fermata sull'1-1 dalla Polonia, poi terza, e accede così ai play-off. La Bosnia ed Erzegovina, quarta, ha invece battuto la ERJM Macedonia per 1-0.

Le campionesse in carica della Germania, nonostante i due punti lasciati in Spagna lo scorso novembre non abbiano loro permesso di terminare le qualificazioni a punteggio pieno per la sesta volta consecutiva, si sono comunque qualificate demolendo a Duisburg la Turchia per 10-0. Oltre alla tripletta di Martina Müller, da segnalare anche le reti 16 e 17 di Célia Okoyino da Mbabi: nessuna aveva mai segnto tanti gol in un girone di qualificazione a UEFA Women's EURO. La Romania si è dovuta accontentare del terzo posto dopo lo 0-0 in Spagna, mentre il Kazakistan ha battuto la Svizzera per 1-0.

Nonostante la sconfitta interna per 1-0 a Helsinki contro l'Ucraina, a segno con Lyudmyla Pekur, la Finlandia si impone nel Gruppo 5 e strappa il biglietto per la fase finale di UEFA Women's EURO, condannando le rivali ai play-off. Nell'altra partita del girone la Bielorussia, terza finale, ha battuto la Slovacchia per 1-0.

Le sette vincitrici dei rispettivi gironi e la miglior seconda (non vengono contati i risultati contro la sesta squadra dei Gruppi 1, 2 e 3, tutti di 6 squadre) si sono qualificate alla fase finale del torneo in programma dal 10 al 28 luglio 2013, il cui sorteggio è in programma il 9 novembre. Le altre sei seconde accedono ai play-off che mettono in palio gli ultimi tre posti per la fase finale, il cui sorteggio è in programma venerdì alle 12.45CET, e che verranno giocati con la formula di andata e ritorno il 20/21 e il 24/25 ottobre prossimi.

Ultimo aggiornamento: 20/09/12 16.06CET

Informazioni collegate

Profili squadre

http://it.uefa.com/womenseuro/news/newsid=1864167.html#si+qualificano+anche+norvegia+danimarca+inghilterra+olanda