UEFA e World Heart Federation unite in Svezia

La UEFA e la World Heart Federation uniranno le forze a UEFA Women's EURO 2013 per promuovere la campagna Make A Healthy Heart Your Goal, il cui testimonial è l'attaccante svedese Lotta Schelin.

UEFA e World Heart Federation unite in Svezia
©Sportsfile

Quest'estate la UEFA e la World Heart Federation uniranno le forze a UEFA Women's EURO 2013 per promuovere la campagna Make A Healthy Heart Your Goal.

La campagna è stata ideata per invitare donne e ragazze a condurre uno stile di vita sano e a praticare attività sportive come il calcio per ridurre il rischio di patologie cardiovascolari e di infarto. Sua Altezza Reale il Principe Daniele di Svezia è il patron ufficiale dell'iniziativa, il cui testimonial sarà l'attaccante della nazionale svedese e dell'Olympique Lyonnais Lotta Schelin.

Karen Espelund, membro del Comitato Esecutivo UEFA e presidentessa della Commissione UEFA Calcio Femminile, ha dichiarato: "Il calcio femminile non è solo ricco di talento e dinamismo, ma è anche portatore di valori di unità sociale. Il calcio è lo sport di squadra numero uno a livello femminile in Europa e può essere un ottimo strumento per combattere patologie cardiovascolari potenzialmente letali. La UEFA ritiene che ogni ragazza dovrebbe avere l'opportunità di praticare il calcio a livello locale, indipendentemente dalla sua abilità, e la nostra collaborazione con la World Heart Federation è nata per rendere possibile questo traguardo.

Johanna Ralston, direttore generale della World Heart Federation, ha aggiunto: "Il calcio e l'attività fisica possono contribuire a combattere le patologie cardiovascolari, che rappresentano la causa di decesso più comune tra la popolazione femminile. La World Health Organization raccomanda di svolgere almeno 75 minuti di esercizio fisico vigoroso a settimana, magari praticando dello sport. La nostra collaborazione con la UEFA rappresenta uno strumento fondamentale per evidenziare l'importanza dell'attività fisica".

UEFA Women's EURO 2013, il torneo continentale più prestigioso dedicato alle nazionali femminili, si disputerà in Svezia dal 10 al 28 luglio. La campagna culminerà in occasione delle semifinali del 24 e del 25 luglio.

In Europa sono circa 1,2 milioni le calciatrici registrate, una cifra che rende il calcio lo sport di squadra più praticato nel continente. In qualità di organismo di governo del calcio europeo, la UEFA favorisce lo sviluppo del calcio femminile in tutte e 53 le federazioni nazionali affiliate.

Il programma UEFA per lo sviluppo del calcio femminile (WFDP) è stato ideato per supportare al meglio la crescita del movimento e per rispondere alle esigenze specifiche delle varie federazioni. Il WFDP aiuta in particolare quelle federazioni che in precedenza erano state poco attive a livello di calcio femminile, facilitando i contatti con quelle dotate di infrastrutture dedicate.

Dal luglio 2012 al luglio 2016, il programma di sviluppo del calcio femminile – grazie ai finanziamenti dello schema UEFA HatTrick – premia tutte le federazioni nazionali che si sono distinte nello sviluppo del movimento.

La UEFA supporta anche le federazioni nazionali nell'assegnazione di ruoli di responsabilità a livello calcistico a donne. La rappresentanza femminile all'interno delle commissioni UEFA è salita in maniera significativa: per il periodo 2011-15, la UEFA vanta 24 membri donna, compresa una presidentessa e quattro vicepresidentesse, e fa segnare un incremento del 71% rispetto al 2009-11.

Per ulteriori informazioni ul WFDF UEFA, visita la nostra sezione dedicata al calcio femminile.

Per ulteriori informazioni sulla campagna Make A Healthy Heart Your Goal campaign, visita bit.ly/QxvmfL.

Guarda il video promozionale dell'iniziativa con Lotta Schelin.

In alto