UEFA.com funziona meglio su altri browser
Dal 25 gennaio, UEFA.com non supporterà più Internet Explorer.
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox o Microsoft Edge.

La Norvegia non sbaglia un colpo, Spagna ko

Norvegia - Spagna 3-1
La Norvegia centra l'accesso alle semifinali di UEFA Women's EURO 2013 liberandosi agevolmente della Spagna a Kalmar.

Norvegia - Spagna 3-1: la storia in foto ©Sportsfile

La Norvegia supera 3-1 la Spagna alla Kalmar Arena e accede meritatamente alle semifinali di UEFA Women's EURO 2013, dove affronterà mercoledì a Norrkoping la Danimarca. 

Decisiva contro l'Olanda nella fase a gironi, Solveig Gulbrandsen regala dopo 24 minuti il vantaggio alle scandinave, che raddoppiano allo scadere del primo tempo grazie a uno sfortunato autogol di Irene Paredes e triplicano nella ripresa con una perla di Ada Hegerberg. La Spagna, invece, si consola nel finale con il gol della bandiera di Jennifer Hermoso.  

E’ la squadra di Ignacio Quereda a partire meglio, approcciando la gara con determinazione e personalità e provando a pungere pericolosamente nei primi minuti con Adriana: al 5’, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, il suo tiro in area viene bloccato dalla difesa, e poco dopo la sua conclusione da buona posizione non è precisa, con la sfera che esce abbondantemente a lato.

La Norvegia inizia a carburare, crescendo vistosamente e attuando l’efficace stile di gioco basato sulle ripartenze. Al 20’ le ragazze di Even Pellerud si affacciano minacciosamente dalle parti di Ainhoa Tirapu, ma la conclusione di Gulbrandsen è troppo alta. L’occasione più nitida per portarsi sull’1-0 capita sui piedi di Hegerberg, ma il vantaggio si materializza solo due minuti più tardi: al 24’, infatti, ancora Gulbrandsen si destreggia bene sulla destra tra due avversarie e prova un tiro cross. Nessuno tocca il pallone, ma la traiettoria inganna l’estremo difensore spagnolo.

Le iberiche non perdono vigore, ma le controffensive norvegesi sono sempre rapide ed efficaci. Al 43’ le scandinave raddoppiano fortunosamente, sfruttando una clamorosa autorete di Paredes che, nell’errato tentativo di rinviare, svirgola scagliando involontariamente la sfera nella propria porta.

Nella ripresa la Spagna fatica a reagire, lo strapotere fisico e tecnico delle norvegesi è palese e il tris non tarda ad arrivare. L’azione è da manuale, un classico delle norvegesi, che recuperano palla nella propria metà campo innescando la volata sulla sinistra di Kristine Hegland. L’appoggio fuori area a Hegerberg è preciso, ma strepitoso il gesto tecnico dell’attaccante che disegna una splendida parabola su cui Tirapu non può davvero nulla.

La Spagna si consola con la rete nel finale di Jennifer Hermoso, ma la Norvegia approda meritatamente alle semifinali del torneo, dove affronterà la Danimarca.